SERIE A2 - 14/02/2019

Signor Prestito CMB, Sanchez tiene alta la guardia: "Evitiamo passi falsi"

Archiviato il successo nelle Marche, lo spagnolo punta al suo ex Bisceglie: "Per non commettere errori dobbiamo tenere la concentrazione alta, scendere in campo come abbiamo fatto finora e senza sottovalutare l'avversario che verrà qui a fare la partita della vita"

Archiviata anche la pratica TCF con un 5-1 mai in discussione, il Signor Prestito CMB continua a guardare tutti dall’alto mentre prepara la sfida al fanalino di coda Bisceglie, ancora fermo a quota 0 punti dopo le prime quattordici giornate di campionato.

Nelle Marche i lucani, invece, hanno ottenuto il successo numero dodici. ”Quella di sabato scorso è stata una partita che abbiamo approcciato bene fin dal primo minuto, siamo andati subito sul 2-0 e questo ci ha permesso di controllare la gara senza mai metterla in discussione – comincia da qui il racconto di David Sanchez Tienda, a secco nell’ultimo match ma imprescindibile nello scacchiere di coach Fausto Scarpitti –. Se proprio devo trovare una cosa che forse ha funzionato meno, direi il piccolo calo di concentrazione dopo il doppio vantaggio, dove abbiamo rischiato di rimettere in partita la TCF. In questi ultimi mesi è cresciuta tanto l’intesa di squadra, normale considerato che la rosa in gran parte era nuova, ma a dire la verità quello che mi sta sorprendendo in particolare è che società, allenatore e squadra lavorano tutti per unico obiettivo! Se le cose stanno funzionando così bene direi che i meriti sono davvero di tutti: dalla società che ci fa lavorare in maniera tranquilla all’allenatore che sa sempre come dare il suo grande contributo e a noi che scendiamo in campo lasciando tutto per questa maglia”.

Il precedente in campionato col Bisceglie sorride ai biancoazzurri che al PalaDolmen si imposero 7-2 ma le insidie sono sempre dietro l’angolo, per questo Sanchez Tienda invita i suoi a tenere alta la guardia. ”Arrivati a questo punto del campionato diventa difficile dire chi è la favorita – continua lo spagnolo - se siamo li è per meriti propri e sicuramente vogliamo tenere la vetta fino a fine stagione. Non sarà semplice perché durante questo finale di stagione incontreremo diversi ostacoli, ma non abbiamo nessuna intenzione di fare passi falsi. Sabato contro il Bisceglie non possiamo fare errori – conclude l’ex di turno, esploso proprio tra le fila nerazzurre -, per non commetterli dobbiamo sempre tenere la concentrazione alta, scendere in campo come abbiamo fatto finora e senza sottovalutare l’avversario che verrà qui a fare la partita della vita. Finora abbiamo sempre avuto la giusta mentalità e se ci ritroviamo in vetta è perché l’abbiamo meritato, senza rubare nulla a nessuno”.

 


altre notizie
02/02/2019
CMB, calcoli vietati. Weber: "Il nostro pensiero è rivolto [>>]
28/01/2019
Le mani del CMB sul primo posto: "Dimostrazione a chi ci [>>]
25/01/2019
CMB all'ostacolo Rogit, Lucas Vizonan: "I tre punti [>>]
23/01/2019
Scarpitti: "Rogit da primi posti. Caruso? Bravo Musti, ha [>>]
16/01/2019
CMB, Nardolillo: "Non era facile, bravi noi a metterla sui [>>]
08/01/2019
CMB sconfitto ma promosso a pieni voti, Scarpitti: [>>]
03/01/2019
CMB all'esame Sandro Abate, Zancanaro: "Sarà [>>]
>> LEGGI TUTTE