SERIE A2 - GIRONE C - 16/05/2018

VA2mos CMB, Zancanaro: "Finalmente, questa promozione è una liberazione"

Il capitano biancoazzurro: "Niente è successo per caso e nessuno ci ha regalato niente. Oggi mi sento libero, leggero, mi sono tolto quel pensiero fisso che avevo sin da quando sono arrivato qui. Sono fiero di tutto il gruppo e dei nostri meravigliosi tifosi"

Lo scorso anno ci era andato vicinissimo, fermandosi solo al penultimo gradino, sorpreso da un Assoporto Melilli forse più ’affamato’. Oggi, però, Marcio Zancanaro si è preso la sua rivincita trascinando il Signor Prestito CMB lì dove merita di stare. Il capitano biancoazzurro si gode l’A2: ”Una liberazione questa promozione del CMB – esordisce l’ex Policoro – è stato un anno molto duro, faticoso, dove niente è successo per caso e nessuno ci ha regalato niente, ma con il duro lavoro di tutti quanti (allenatori, staff medico, società, addetti ai lavori e giocatori) siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo prefissato a inizio stagione. Oggi mi sento libero, leggero, mi sono tolto quel pensiero fisso che avevo di portare questa società a fare questo salto di categoria. Perché era questo l’obiettivo quando sono arrivato la stagione scorsa. Alla fine ci siamo riusciti. Faccio i complimenti ai nostri avversari, sia di campionato che dei play-off: abbiamo affrontato squadre forti che ci hanno messo in difficoltà e questo ci riempie ancora più di gioia perché abbiamo sudato e lottato per arrivare in fondo”.


”Durante l’anno ci sono stati momenti difficili – prosegue Zancanaro - la squadra non giocava bene, alcune volte abbiamo vinto, altre abbiamo perso, e come è giusto che sia la società e i tifosi ci hanno messo in discussione tutti quanti. In quel momento è venuto fuori il carattere, la forza e la qualità di questo gruppo, abbiamo preso consapevolezza nei nostri mezzi e da li è partita la cavalcata vincente. Sono fiero di questo gruppo che senza badare a nulla e senza guardare in faccia alle varie difficoltà che abbiamo trovato nel percorso, ci ha sempre creduto. Mi sento in dovere di ringraziare pubblicamente la gente di Grassano, i nostri tifosi sono una cosa meravigliosa: ci hanno fato emozionare, e quando abbiamo avuto bisogno sono stati al nostro fianco. Grazie davvero”.


altre notizie
14/10/2018
Espugnata Rossano nella ripresa: un inizio da favola per il [...]
13/10/2018
CMB, Scarpitti: "Dobbiamo continuare a vivere con umiltà [...]
08/10/2018
Signor Prestito CMB, al via l'avventura U19. Denisi: [...]
04/10/2018
Real Rogit escluso dalla Coppa Italia: il triangolare 11 [...]
02/10/2018
Signor Prestito CMB, Auletta ai dirigenti: "Avete svolto un [...]
25/09/2018
Signor Prestito CMB, Scarpitti: "Non siamo ancora al top ma [...]
18/09/2018
Lucas stregato, il CMB fa colpo: "Scelte giuste, obiettivo [...]
>> LEGGI TUTTE