SERIE A - 07/12/2019

Auletta non ci sta e sbatte i pugni: "Vogliamo rispetto per il Signor Prestito!"

Il presidente grassanese, adirato dopo gli episodi costati la sconfitta di Rieti, si scaglia contro le direzioni arbitrali che condizionano partite e non tutelano i sacrifici e gli sforzi fatti dalle società, soprattutto emergenti. Non si può più sorvolare sulle lamentele che arrivano numerose

Ma quale mente fredda! Il chiodo è ancora talmente caldo che Rocco Auletta è un mix esplosivo di incredulità, delusione e sbigottimento, ma soprattutto rabbia. Tanta rabbia. Il presidente del Signor Prestito CMB non ci ha dormito e affonda mie sue parole come una lama. Lo fa con un post sul suo profilo personale di Facebook, dove non si tiene i peli sulla lingua e spara a zero facendo riferimento alla più che discutibile direzione arbitrale del PalaMalfatti, ma soprattutto alle stonature di un sistema nel quale lui e il suo Signor Prestito CMB non si riconoscono.

Parole incisive, che devono far riflettere e scuotere le coscienze dell’universo-futsal. Auletta parla senza mezzi termini di episodi che incidono pesantemente sull’esito delle partite.

”Sfiori un giocatore avversario? - si legge nel post. - Espulso, rigore contro. Ti ammazzano in area di rigore? Simulazione”.

Auletta punta il dito con chiarezza verso le direzioni arbitrali talvolta non adeguate neppure alla categoria regina del nostro calcio a cinque. Decisioni che sollevano dubbi, lasciano perplessi, impongono interrogativi. E le lamentele, inutile far finta di niente, arrivano da ogni angolo.

”E poi esiste il rispetto - ricorda Auletta. - Il rispetto ci hanno insegnato é un valore fondamentale nella vita... Meritano rispetto la società, i calciatori, i nostri tantissimi tifosi. Essere presi in giro ogni fine settimana non è bello, anzi diventa logorante. Uscire dal campo, con una pacca sulle spalle da parte degli avversari che dicono ’però siete bravi e giocate pure bene’, non basta, non basta quando sul risultato finale pesano come macigni decisioni cervellotiche e che esulano dal ’tutti possiamo sbagliare’”.

Auletta non è tipo di fare la vittima di turno, ma non si può non convenire sul fatto che in piazzale Flaminio ora devono cominciare ad affrontare seriamente il problema, perché le lamentele sono tantissime e arrivano da ogni parte d’Italia. Non solo dalla ”sperduta” Grassano...


altre notizie
05/08/2020
Signor Prestito CMB, settore giovanile: da settembre la [...]
04/08/2020
Signor Prestito CMB, rosa di qualità. Mister Nitti: [...]
30/07/2020
E' (inesorabilmente) da Anteprima a ufficialità: CMB [...]
29/07/2020
Un #futsalmercato da 'big': il Signor Prestito CMB [...]
28/07/2020
Il CMB si presenta a Matera: "Vogliamo regalare ai tifosi [...]
28/07/2020
Andres Santos già innamorato del CMB: "Club serio e con [...]
27/07/2020
Un'altra Anteprima fa centro! CMB, ecco il "numero 10": [...]
>> LEGGI TUTTE