SERIE C - 19/07/2016

Lions, un ruggito tutto al femminile: "Motivi economici e di opportunità"

Il presidente Rocco Bochicchio annuncia la fine dell'attività col maschile e punta tutto sul "rosa" e sulla Scuola Calcio, con cui è stata avviata una collaborazione col Potenza 1919. "Obiettivo valorizzare i nostri talenti e garantirci il futuro"

Una scelta dolorosa, ma che andava fatta. I Lions Potenza chiudono l’esperienza col maschile e dalla prossima stagione si affideranno ”solo” al femminile, ai nastri di partenza del campionato di serie C. Motivazioni economiche, ma anche di ”tempo” alla base della decisione del presidente Rocco Bochicchio, che adesso è pronto a incanalare tutto il suo entusiasmo sulla formazione di mister Donato Pace, riconfermatissimo al timone, e sul progetto più ambizioso della società rossoblu, quello che coinvolge il settore giovanile.

BOCHICCHIO – ”Purtroppo siamo arrivati a un punto in cui non era più possibile portare avanti entrambe le attività – ha spiegato Bochicchio – sia per una questione di risorse sia in relazione al tipo di impegno che tale attività richiederebbe. In più, credo che col maschile siamo arrivati alla naturale fine di un ciclo: in questi anni abbiamo fatto di tutto, ci siamo tolti delle belle soddisfazioni, altre volte è andata meno bene come nella stagione appena trascorsa, ma questo ciclo si è esaurito”.

Non è stata la retrocessione a dare la ”spinta” decisiva. ”Assolutamente no – continua il presidente potentino – l’ipotesi era già nell’aria da tempo e non sarebbe cambiato nulla se avessimo conquistato la salvezza sul campo. Nemmeno la decisione di Mauro di prendere un’altra strada ci ha condizionato, è stata una scelta doverosa, ma per cercare di concentrarci su un settore specifico, cercando di farlo crescere bene, in maniera sana, in modo che nel futuro prossimo possa costituire una risorsa da cui attingere”.

Il riferimento, evidente, è alla Scuola Calcio. Che l’anno scorso viaggiava sulle proprie gambe, e adesso è pronta a spiccare il salto definitivo grazie alla collaborazione col Potenza 1919. ”Già nella passata stagione avevamo un bel vivaio – precisa Bochicchio – in più diverse nostre ragazze, giovanissime, hanno già esordito in prima squadra. Con questa partnership puntiamo a crescere ancora, a valorizzare i talenti del territorio e a fare del nostro vivaio un serbatoio importante da cui poter attingere per i prossimi anni”.

Si lavora in prospettiva, ma non solo. ”Con le ragazze vogliamo migliorare i risultati ottenuti lo scorso anno – conclude Bochicchio -. E’ chiaro che è solo una a vincere, ma vogliamo provare a lottare fino alla fine per il vertice. Per questo occorrerà partire subito bene, e mantenere la necessaria continuità. Ce la metteremo tutta, questo è sicuro”.


altre notizie
>> LEGGI TUTTE