SERIE C2 - 20/04/2017

Sedico in C1, Vigne: “Traguardo meritato, ora non vogliamo essere una meteora"

Dopo il trionfo in C2, i bellunesi pensano già al massimo campionato regionale. "E' una soddisfazione immensa - spiega il vicepresidente - adesso vogliamo far crescere il movimento, puntare sui giovani. E dimostrare di poterci stare"

Ha sede in una delle province venete come Belluno dove il calcio a 5 ha ancora necessità di affermarsi e svilupparsi. Ma questo non solo non ha scoraggiato la dirigenza del Kanguro Sedico C5, ma anzi è stato uno stimolo in più per dare lustro al futsal bellunese, e riportarne una squadra in Serie C1. E l’obiettivo è stato centrato appieno, come prima squadra di C2 (in contemporanea con lo Sporting Padova) a staccare il biglietto per il piano superiore, e contro un agguerrita concorrenza. Ne abbiamo parlato col vice presidente Tiziano Vigne.

Tiziano Vigne, il tuo Sedico C5 ha da poco centrato la promozione in Serie C1. Quanto grande è la soddisfazione per la conquista di questo risultato?
”Una soddisfazione immensa. I ragazzi hanno iniziato ad agosto e non si sono più fermati fino a venerdì. Sempre presenti, sempre disponibili. Veramente eccezionali”.

Quali credi siano stati i maggiori meriti di squadra, staff e ambiente nella conquista di questo traguardo?
”Usciamo allo scoperto. La squadra è stata costruita per vincere il campionato. Volevamo assolutamente la C1. Siamo un gruppo unitissimo e questa è stata la differenza. Siamo veramente tanti. Ogni persona ha il suo ruolo. Dal ragazzo che lava le maglia...al nostro cuoco. Tutti sempre presenti e pronti a dar una mano. Tifosi che ci seguono...anche in trasferta sono sempre tantissimi. Ed a livello tecnico...un mister che ha amalgamato il gruppo e ci ha portato alla conquista di questo traguardo storico per noi”.

A chi va la dedica per questa promozione?
”A tutti: a tutte quelle persone che ci hanno seguito, tifato e sostenuto. Dall’inizio alla fine. A tutte le persone che sono in questa società...e per ultimo (frecciatina) alla FIGC per far capire che esiste anche Belluno. Ci sono squadre anche a Belluno. E se non si fa qualche cosa per promuovere il movimento, ce ne saranno sempre meno. Noi ci abbiamo provato... ma evidentemente non ci hanno ascoltato”.

Come potresti descrivere la realtà Sedico C5? Qual’è la vostra idea di futsal?
”Stiamo provando a far crescere il futsal. (Lo sport più bello e spettacolare al mondo) vogliamo creare un settore giovanile. Per far divertire i giovani. Ma il bacino è ridotto. E si fa molta fatica. Comunque andiamo avanti per la nostra strada”.

Adesso è già ora di pensare alla prossima stagione. Quale dovrà essere la dimensione del Sedico in C1?
”Difficile da rispondere. Abbiamo giocato contro qualche squadra di C1, ed abbiamo capito il livello. Andiamo, ci proviamo, con la spensieratezza di una neo promossa. Entrando in campo senza aver paura di nessuno. Poi vedremo cosa succederà. Sicuramente non vogliamo essere una vittima sacrificale, e vogliamo rimanere nella categoria che secondo noi ci compete. Ora ci siamo presi qualche giorno di riposo, e da martedì si parte...già con la testa alla C1. Forza Sedico”.

Nicola Ciatti


  SERIE A - 20/06/2017
Rivoluzione Benfica: Franklin, Patias e Wilhelm pronti a sbarcare in Italia

Il laterale offensivo piace a una neopromossa, vicinissima al sì. Per l'azzurro è lotta a quattro, con le abruzzesi pronte al blitz decisivo. In riva all'Adriatico provano a contendere ai Lupi anche il campione del mondo in carica. Jefferson piace al Real Rieti

[...]
  SERIE B - 22/06/2017
Villorba, definito lo staff: novità Mastroeni, confermato Ballarin

Completata la "squadra" che affiancherà Gigi Regondi alla guida della squadra senior con l'arrivo dell'ex preparatore dei portieri del Padova C5. Il ruolo di fiosioterapista sarà ancora di Roberto Napoli. La società ringrazia Barin e Baldasso

[...]
area rosa
  SERIE A - 20/06/2017
Serandrei, arriva la smentita: "Nessun contatto con la Real Fenice"

L'allenatore ex Spinea e Thienese puntualizza: "Ad oggi non ho parlato con la società arancioblu. Rimango in attesa di una eventuale chiamata da parte di qualcuno che possa presentare un progetto serio"

  SERIE A - 21/06/2017
Tobe saluta da Campione d'Italia: "Non è un addio, ma un arrivederci"

Il centrale scudettato chiude il suo ciclo nel Belpaese: "E' stata una grande esperienza sportiva e personale. Alla Luparense sono stati 6 mesi meravigliosi, pieni di ricordi indimenticabili". Per lui pronto un futuro in Spagna

[...]
  GIOVANILI - 20/06/2017
E' (sempre) #futsalmercato, Nicola Paglianti pronto a rimettersi in gioco

Salutata la Fenice VeneziaMestre, il brillante e vincente tecnico italiano valuta le nuove proposte. Nel suo palmares otto partecipazioni alle Final Eight e tre titoli di campione d'Italia con le formazioni lagunari

[...]
altre notizie
   SERIE C2 - 17/06/2017
   GIOVANILI - 29/05/2017
   GIOVANILI - 11/05/2017
   SERIE C1 - 07/05/2017
   SERIE C1 - 07/05/2017
   SERIE C1 - 06/05/2017
   SERIE C1 - 06/05/2017
   SERIE C1 - 02/05/2017
   GIOVANILI - 27/04/2017
   GIOVANILI - 20/04/2017
   SERIE A2 - 14/04/2017
   SERIE C1 - 14/04/2017
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni