SERIE B - 28/04/2019

Chaminade, una beffa impietosa: decide Lourencete a tempo scaduto, playoff addio

Si consuma nella maniera peggiore l'esclusione della squadra di Di Cuia dalla post-season. Eta Beta avanti 3-2 all'intervallo, il finale di gara è incredibile: Nauzet pareggia su rigore a dieci secondi dalla fine, il capitano fanese decisivo sul filo della sirena!

Clamoroso al Pala Selva Piana, dove l’Eta Beta supera 5-4 la Chaminade con un gol che fa discutere arrivato sulla sirena e prende il posto dei molisani nella griglia play-off.
LA CRONACA - Partenza subito ad alta intensità per le due formazioni, entrambe pressano alto per creare difficoltà alla fase d’impostazione di gioco degli avversari. La prima azione pericolosa nasce dai piedi di Cancio, Bacciaglia para ma esce fuori dal campo è corner per i locali. Dalla bandierina sfera per Vaino che fa partire un gran tiro, Lourencete capitano dei marchigiani di testa devia la sfera nella propria porta per il vantaggio della Chaminade dopo due minuti di gara.
L’Eta Beta prova a spingere in attacco alla ricerca del pareggio. Errore difensivo di Gonzalez che si fa rubare palla, Iacovino interviene per ben due volte ma non può nulla sulla conclusione di Ettaj che realizza l’1-1. Trenta secondi più tardi traversa di Pietrelli su deviazione di Sanches. La risposta dei locali per ben due volte è sui piedi di Ruscica che non trova il tapin vincente.
Si susseguono le azioni minuto numero dodici Copparoni supera Iacovino ma il palo nega la rete ai marchigiani. Un minuto più tardi rimessa laterale per il Fano Copparoni mette al centro Palazzi mette in rete il 2-1 ospite. Perde lucidità in fase difensiva la Chaminade, Pietrella ruba palla a Nauzet, che a tu per tu con il portiere rossoblù porta a tre le marcature.
Non si demoralizzano i molisani, Cancio deve libero sulla destra Vaino che si sistema la sfera e accorcia le distanze. A tre minuti dalla sirena ancora il baby rossoblù pericoloso, Lourencete sulla linea salva i suoi. Per gli amanti della cabala diremo che per Vaino è l’ottava rete consecutiva. Si erge a protagonista sul finire di primo tempo Bacciaglia con tre interventi in ordine su Vaino, Sanches e Gonzales che si vedono neutralizzare le loro conclusioni. Termina qui il primo tempo, l’Eta Beta è in vantaggio per 3-2 al Pala Selva Piana.
La ripresa si apre con gli ospiti subito pericolosi: Giuliani supera Caddeo serve Bei che di un soffio non torva l’impatto con la sfera. La risposta dei locali è con Gonzalez sulla ribattuta Sanches manda di poco al lato. All’ottavo punizione di Bei Iavovino ci mette il piede. Ancora Eta Beta pericoloso Pietrelli si vede chiudere lo specchio della porta prima dal portiere dei molisani e poi da Sanches.
Nella ripresa arbitraggio molto permissivo, con il Fano che si lamenta più di una volta di qualche fischio mancato. Grande ripartenza ospite Pieri lancia Giuliani gran parata del portiere molisano che mantiene aperta la sfida. Corner locale gran tiro di Caddeo con Bacciaglia che blocca sulla linea. Qualche secondo dopo si rinnova la sfida, ancora una volta ha la meglio il portiere dei marchigiani sul tentativo di lob del laterale basso molisano. Punizione di Lourencete risposta coi pugni di Iacovino. A cinque minuti dalla sirena netto il fallo di Ettaj su Vaino che lo aggancia alla nuca, proteste della Chaminade ne fa le spese mister Di Cuia espulso dalla panchina.
Padroni di casa alla ricerca del gol del pareggio per andare ai play-off, in campo Cancio come quinto uomo di movimento. Il gioco a cinque porta alla conclusione Caddeo interviene Bacciaglia che dalla propria porta fa partire una conclusione che si infrangere sulla traversa. Goal mangiato goal subito Nauzet ruba palla e fa esplodere il palazzetto per la rete del 3-3, che adesso porta i molisani alla post-season. Gioco a cinque del Fano che trova la rete del controsorpasso con Ettaj.
Ma il finale è veramente al cardiopalma perché Lourencete commette fallo su Sanches: è penalty per i molisani Gonzalez rimette la gara in equilibrio sul 4-4. Forcing finale fanese che porta ad un clamoroso sorpasso con Lourencete, tra le vibranti proteste locali per un tiro avvenuto oltre la sirena. Amarezza e rabbia in casa Chaminade che chiude al sesto posto in classifica.
RINGRAZIAMENTI - In occasione dell’ultima gara della regular-season al Pala Selva Piana la società della Chaminade ha voluto ringraziare gli sponsor che hanno sostenuto il progetto in questa stagione: Scarnata Costruzioni, Prefabbricati Tappino, Calcestruzzi Tamburro Giovanni & C., Grafilandia, OmegaPoint.it, Digital Global Service, PAM.ARCO. srl, Tecnocoop, Moligel, Studio Dentistico Dott. Angelo Rubino, Ranallo Grandi Eventi Srl, Foto Digital Discount, GP Medical Service, B&b Somnium, Albanese Perforazioni, Centro Commerciale Monforte ed Elettroallarmi.
Inoltre è stato consegnato un riconoscimento anche all’emittente Telemolise che ha seguito tutta la stagione della squadra molisana.

CHAMINADE CAMPOBASSO-ETA BETA 4-5 (pt 2-3)
CHAMINADE CAMPOBASSO: Iacovino, Nauzet, Ruscica, Gonzalez, Oriente, De Nisco, Caddeo, Cancio, Vaino, Evangelista, Di Camillo, Sanches. All.: Di Cuia
ETA BETA: Pietrelli, Copparoni, Giuliani, Mattioli, Ettaj, Pieri, Palazzi, Bei, Lourencete, Ragone, Bacciaglia. All.: Mariotti
ARBITRI: Giovanni Losacco di Bari e Antonio Dimundo di Molfetta. Cronometrista: Fabio Capaldi di Isernia.
MARCATORI: pt 2’13”autogol Laurencete (C), 8’ Ettaj (EB), 13’09” Palazzi 1T (EB), 14’30” Pietrelli (EB), 15’52” Vaino (C), st 18’33” Nauzet (C) , 19’30” Ettaj (EB), 19’50” Gonzalez (rigore C), 20’ Lourencete (EB)
NOTE: ammoniti Evangelista (C), Gonzalez (C), Cancio ( C), Sanches (C), Vaino (C), Nauzet (C), Lourencete (EB). Espulso l’allenatore della Chaminade Di Cuia per proteste

 


  SERIE A2 - 18/10/2019
Chiuppano, la ricetta di Epp per l'Imolese: "Bisognerà rimanere concentrati"

Il laterale torna sul 5-2 con il Sestu: "È stata una partita molto difficile. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, mentre nel secondo loro hanno creato molte opportunità, ma siamo riusciti a difendere bene e vincere"

[...]
  SERIE B - 18/10/2019
Ancora il Palmanova sulla strada del Maccan, Sabalino tiene alta la guardia

PalaPrata indisponibile, si gioca sul parquet di Vallenoncello. Il coach: "Rispetto alla Coppa sarà tutta un'altra partita e il nostro obiettivo è quello di continuare a fare sempre meglio, facendo sì che tutte le nostre convinzioni prendano sempre più concretezza"

[...]
area rosa
  SERIE A2 - 17/10/2019
Calcio Padova promosso, Penello: "Possiamo fare un bel campionato"

L'estremo difensore torna sul primo successo in regular season ottenuto al cospetto del Thiene: "Squadra giovane ma tosta, siamo scese in campo determinate e siamo riuscite a riscattarci. Siamo un bel gruppo"

  SERIE B - 17/10/2019
Che serata al PalaMaser: lo Sporting Altamarca si ripete e vola in Coppa

Quinta vittoria nelle prime cinque apparizioni ufficiali per i ragazzi di Baldasso che dopo aver eliminato dalla competizione griffata Divisione il Villorba, danno scacco anche al Carrè Chiuppano. Nel 4-2 finale spicca la doppietta dell'ex Halimi

[...]
  SERIE B - 18/10/2019
Il Città di Mestre affila le armi e punta al tris: al Franchetti arriva l'Aposa

Coach Candeo: "Arriviamo da favoriti perché siamo primi in classifica e abbiamo battuto due squadre forti come il Cavezzo e il Miti ma nella nostra testa ci deve sempre essere l'umiltà di chi è consapevole che deve guadagnarsi pallone su pallone la vittoria"

[...]
altre notizie
   SERIE A - 28/09/2019
   SERIE B - 01/08/2019
   SERIE B - 12/07/2019
   SERIE U19 - 11/07/2019
   SERIE B - 19/05/2019
   SERIE B - 09/05/2019
   SERIE B - 23/03/2019
   GIOVANILI - 20/03/2019
   SERIE B - 16/03/2019
   SERIE B - 22/02/2019
   SERIE B - 16/02/2019
   SERIE B - 14/02/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni