SERIE B - 19/05/2019

Botosso riprende Finato: finisce in parità il primo atto tra Pordenone e Fenice

In un Pala Flora gremito, i ramarri se la giocano senza timori reverenziali con i veneziani, vanno anche in vantaggio in avvio di ripresa con il loro pivot ma nel finale subiscono la rimonta ospite, rischiando anche il ko. Gara-2 tra sette giorni a Mestre

Finisce 1-1 la gara d’andata della finale playoff tra Martinel Pordenone e Fenice Veneziamestre. Si decide tutto nel secondo tempo con Botosso che risponde al vantaggio iniziale di Finato. Come da previsione, un match combattutissimo per i ramarri che soffrono nei minuti iniziali contro un agguerrito avversario, per nulla intimorito dal grandissimo pubblico neroverde presente anche oggi in un Pala Flora tutto esaurito.

LA CRONACA - A tenere in partita la Martinel Pordenone ci pensa Vascello in più occasioni, come al 9’16’’ quando chiude lo specchio a Cavaglia, inseritosi in velocità in area. Neroverdi che si iniziano a far vedere dalle parti di Molin all’11’03’’ con Milanese servito da Grzelj, mentre dall’altra parte è sempre pericolosa la Fenice: al 13’49’’ Botosso prova la conclusione dalla distanza e pochi secondi più tardi c’è anche il tiro di Giommoni deviato da Vascello. L’estremo difensore neroverde si immola al 15’ su Tenderini in area, poi altra occasione ghiotta per gli avversari al 16’12’’ con Vascello ancora decisivo, questa volta su Botosso. A 45’’ dalla sirena ultimo assedio degli ospiti con Marton che impatta nuovamente sul numero uno di casa. Primo tempo che si chiude sullo 0-0.



Nella ripresa riparte subito a mille la Fenice, con i neroverdi chiusi nella propria metà campo. Ramarri cinici al 2’15’’ con Milanese che si infila per vie centrali e trova Finato sulla destra: il pivot non se lo fa ripetere e la sua conclusione finisce sotto a Molin: 1-0 per la Martinel Pordenone che fa esplodere il Pala Flora.


Sbloccato il match, si accendono gli animi da una parte e dall’altra. Gara combattutissima con diverse occasioni per entrambe le formazioni.
Al 9’00’’ altro miracolo di Vascello su Marton nell’uno contro uno in area; al 10’57’’ l’episodio che potrebbe dare respiro ai neroverdi, con Perin atterrato in area da Molin: calcio di rigore su cui Kamencic colpisce il palo.


Ramarri che riescono a tornare pericolosi più volte nella metà campo della Fenice, ma non infliggono il colpo finale e negli ultimi minuti si chiudono in difesa. Il muro crolla al 17’17’’ quando il tiro di Nalesso finisce sul palo e sulla respinta è pronto Botosso ad infilare a rete. Hanno qualcosa in più gli avversari che continuano il loro assedio fino alla fine ed al 18’22’’ è ancora Vascello a salvare il parziale, prima su Botosso dalla distanza e poi su Tenderini. A 45’’ secondi dalla fine, trema la porta neroverde con Tenderini che colpisce il palo interno, prima dell’ultimissimo brivido a 23’’ dalla sirena: tiro libero per la Fenice che Tenderini calcia a lato; termina 1-1 al triplice fischio.



Pari giusto tra Martinel Pordenone e Fenice Veneziamestre, alla luce di quanto visto sul campo oggi pomeriggio. Una gara spettacolare per il numeroso pubblico di casa, decisa tutta nella ripresa; come tutto sarà deciso sabato prossimo a Mestre, quando si ripartirà dall’1-1 di oggi.
Il sogno continua ancora ... la Martinel ci proverà, fino alla fine, per altri quaranta minuti... o forse più!




 

MARTINEL PORDENONE-FENICE VENEZIAMESTRE 1-1 (pt 0-0)

MARTINEL PORDENONE: Vascello, Perin, Tosoni, Zuliani, Grzelj, Fabbro, Barzan, Kamencic, Milanese, Fiorot, Finato, Grigolon. All. Asquini.

FENICE VENEZIAMESTRE: Andretta, Vanin, Marton, Meo, Giommoni, Caregnato, Botosso, Ortolan, Cavaglia, Tenderini, Nalesso, Molin. All. Pagana.

ARBITRI:Parretti (Prato) e Plutino (Foggia). Cronometrista: Fedrigo (Pordenone)

MARCATORI: st 2’ Finato ℗, 17’ e Botosso (F)

NOTE: ammoniti Grzelj (P), Kamencic (P), Milanese (P), Perin (P), Giommoni (F) e Molin (F)


  VARIE - 23/02/2020
Ordinanza del Consiglio dei Ministri: rinviate le partite in Lombardia e Veneto

Dopo il blocco parziale di ieri da parte dei Comitati Regionali, sono stati posticipati a data da destinarsi tutti gli eventi sportivi dei campionati nazionali previsti nelle due regioni colpite dallo stato di emergenza sanitaria legata al Coronavirus

 

[...]
  SERIE B - 22/02/2020
La fortuna non assiste il Maccan Prata: passa l'Arzignano, play-off in bilico

Altra sconfitta per la formazione di Sabalino che vede allontanarsi la post-season. Contro gli uomini di Ranieri è partita apertissima e in bilico per trentanove minuti, poi a 1'07'' dalla sirena la doccia fredda: Murga indovina l'angolo, fa 4-3 e regala i tre punti ai suoi

[...]
area rosa
  SERIE A - 21/02/2020
Real Grisignano per stupire, Azzolin: "In campo con fiducia e serenità"

Il presidente presenta la semifinale di Coppa della Divisione contro il Montesilvano: "Arrivare a queste final four è stata sicuramente una sorpresa per noi. Abbiamo centrato un traguardo importante senza pensarci troppo"

  SERIE A2 - 22/02/2020
Harakiri Fenice! Zanchetta e Major, il Città di Asti sorpassa all'ultimo respiro

La squadra di Pagana vede sfumare la vittoria negli ultimi novanta secondi di partita. Non basta ai mestrini la doppietta di Marton e le reti di Cavaglià, Giommoni e Caregnato. Al triplice fischio finale è 7-5 per i piemontesi, Xuxa si porta a casa il pallone

[...]
  SERIE C1 - 24/02/2020
Qui Veneto: blocco totale dell'attività sportiva fino a domenica 1 marzo

Il Comitato regionale chiarisce: "Nel dare risposta alle numerose richieste pervenute in merito alla disputa o meno di allenamenti, si conferma che l'Art. 1 punto 2 comma a) della Circolare Ministeriale ne fa espressamente divieto". La nota ufficiale

[...]
altre notizie
   VARIE - 23/02/2020
   SERIE A - 15/02/2020
   SERIE B - 29/11/2019
   SERIE U19 - 05/11/2019
   SERIE B - 01/08/2019
   SERIE B - 12/07/2019
   SERIE U19 - 11/07/2019
   SERIE B - 19/05/2019
   SERIE B - 09/05/2019
   SERIE B - 23/03/2019
   GIOVANILI - 20/03/2019
   SERIE B - 16/03/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni