SERIE B - 25/05/2019

Il Città di Massa in A2 a suon di gol, fanno festa anche Fenice e Polistena

Ieri sera aveva tagliato il traguardo l'Aosta, questo pomeriggio impresa riuscita per Garzelli & C.: travolta la Sangiovannese. OK mestrini e calabresi. Il Bernalda beffato dalla Traforo, all'Active Network basta il pari, Manfredonia ok ai rigori con il Lausdomini

Manca solamente una squadra a completare il lotto delle neopromosse in Serie A2. Si conoscerà sabato prossimo al termine della gara di ritorno che al PalaUnimol di Campobasso opporrà il CLN Cus Molise e l’Eta Beta Fano. Nella partita di andata, risultato di parità, 2-2, con rimonta finale dei fanesi sotto 2-0 a metà ripresa.

Ieri sera aveva fatto festa l’Aosta, andata a vincere con un clamoroso 8-2 sul campo del Carmagnola. Oggi a stappare le bottiglie sono state ben sei compagini: Fenice Veneziamestre, Active Network, Manfredonia, Traforo Spadafora, Polistena e, ultima solo in ordine di tempo, Città di Massa. Andiamo a vedere più nel dettaglio cosa è accaduto.

5-3 per la Fenice sul Pordenone dopo l’1-1 dell’andata con grande protagonista Tenderini autore di ben quattro delle cinque reti dei mestrini, che volano in A2 imbattuti sul campo.

Dopo aver espugnato il PalaLevante in gara-1, l’Active Network centra il salto di categoria al termine di un combattuto confronto con l’Atletico New Team: finisce 3-3, risultato che basta al team di Ceppi per riportare Viterbo tra le grandi del futsal.

Il Manfredonia annulla il gap di gara-1 con il Lausdomini nei primi venti minuti con i gol di Boutabouzi e Murgo. Zamboni riporta per poco in A2 i campani, segna Pinheiro e si va ai supplementari, che non bastano per decidere le sorti del match. Ai rigori segnano Boutabouzi, Raguso e ancora Pinheiro per i sipontini, Bertoni e Maggio per i napoletani, ma l’errore di Gonzales costa la sconfitta che promuove invece il Manfredonia.

Clamoroso a Bernalda, dove la squadra di casa, forte del 5-1 alla fine del primo tempo, si fa riprendere dalla Traforo Spadafora: non bastano i quattro gol di Gallitelli e la doppietta di Caetano alla squadra del presidente Rasulo, una doppietta di Salerno e le reti di Gallon e Chiappetta scrivono il 7-6 che assicura l’A2 ai rossanesi.

Nel derby di Polistena succede di tutto: apre Gallinica, pareggia Scopelliti, vantaggio di Creaco, segna ancora Gallinica poi la partita viene sospesa per diversi minuti per l’espulsione di Atkinson. Prima del riposo va a segno Costamanha: 4-1 all’intervallo, ma ancora Scopelliti infila Tonino Martino. Il 4-2 varrebbe i tempi supplementari ma a meno di mezzo minuti dalla fine ancora Gallinica trova lo spazio giusto per insaccare il 5-2 che spedisce il Polistena in A2.

Infine la goleada del Città di Massa, che chiude il lungo pomeriggio delle finali. Tre i gol da rimontare alla Sangiovannese dopo il 4-7 dell’andata, basta un tempo alla compagine di Garzelli per operare il sorpasso: apre Quintin, uno-due di Bandinelli, poi arriva il 4-0 di Garrote che nel secondo tempo si scatena segnando altre tre reti dopo il gol di Manfredi che inaugura il tabellino della ripresa, sul quale ancora Bandinelli scrive il suo nome per la tripletta personale. E anche Massa può festeggiare una storica promozione.

 

SERIE B - PLAYOFF

SECONDO TURNO (ORE 16)

ELLEDÌ CARMAGNOLA-AOSTA 2-8 (andata 3-5)   CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS

FENICE VENEZIAMESTRE-PORDENONE 5-3 (pt 2-1, andata 1-1)  
Marcatori: pt 0’15” Grzelj (P), 3’22”, 12’29” e 13’30” Tenderini (F), st 7’ Grigolon (P), 10’ Nalesso (F), 19’ Grigolon (P), 20’ Tenderini (F)

CITTÀ DI MASSA-SANGIOVANNESE 9-0 (pt 4-0, andata 4-7)
Marcatori: Quintin (CM), Bandinelli (CM), Bandinelli (CM), Garrote (CM), st Manfredi (CM), Garrote (CM), Bandinelli (CM), Garrote (CM), Garrote (CM)


ACTIVE NETWORK-ATLETICO NEW TEAM 3-3 (pt 1-1, andata 1-0)

MANFREDONIA-LAUSDOMINI 6-3 dopo i calci di rigore (pt 2-0, st 3-1, ts 3-1, andata 3-5)
Marcatori: pt Boutabouzi (M), Murgo (M), st Zamboni (L), Pinheiro (M). Sequenza rigori: Boutabouzi (M, gol), Bertoni (L, gol), Raguso (M, gol), Maggio (L, gol), Pinheiro (M, gol), Gonzales (L, parato)

RASULO EDILIZIA BERNALDA-TRAFORO SPADAFORA 7-6 (pt 5-1, andata 1-3)
Marcatori: pt 10’ Chiappetta (TS), 14’ e 15’ Gallitelli (B), 18’ Fusco (G), 19’ e 19’16” Caetano (B), st 3’ Cofone (TS), 4’ Gallitelli (B), 8’ e 10’ Salerno (TS), 17’ Gallon (TS), 18’ Chiappetta (TS), 19’ Gallitelli (B)

FUTSAL POLISTENA-CATAFORIO 5-2 (pt 4-1, andata 3-5)  
Marcatori: pt Gallinica (P), Scopelliti (C), Creaco (P), Gallinica (P), Costamanha (P), st Scopelliti (C), Gallinica (C)

ANDATA: ETA BETA FANO-CLN CUS MOLISE-ETA BETA 2-2 (pt 0-1, ritorno 1/6 ore 16)
Marcatori: pt 5’ Di Stefano (CLN), st 10’ Ferrante (CLN), 14’ Giuliani (EB), 19’ Lourencete (EB)

 

PRIMO TURNO

REAL CORNAREDO-AOSTA 4-4 (and. 2-7)
ELLEDÌ CARMAGNOLA-LECCO 7-5 (7-0)
FENICE VENEZIAMESTRE-MITI VICINALIS 6-1 (3-2)
PORDENONE-SEDICO 4-2 (2-3)
CITTÀ DI MASSA-BAGNOLO 11-6 (3-3)
CESENA-SANGIOVANNESE 3-4 (2-3)
CUS ANCONA-ETA BETA FANO 1-3 (0-0)
CLN CUS MOLISE-CITTÀ DI CHIETI 9-1 (2-3)
FUTSAL FUTBOL CAGLIARI-ATLETICO NEW TEAM 7-8 d.t.r. (0-1)
ACTIVE NETWORK-FORTITUDO POMEZIA 3-0 (4-5)
REAL SAN GIUSEPPE-LAUSDOMINI 6-4 (3-6)
AQUILE MOLFETTA-MANFREDONIA 3-3 d.t.s. (0-2)
RASULO EDILIZIA BERNALDA-FUTSAL ALTAMURA 11-2 (6-4)
TRAFORO SPADAFORA-RUVO 15-2 (12-0)
FUTSAL POLISTENA-REGALBUTO 5-2 (1-2)
MABBONATH-CATAFORIO 0-1 (2-5)

 

PLAYOUT (in grassetto le squadre salve)

VICENZA-SAVIGLIANO 7-3 (and. 5-12)
CORINALDO-MONTECALVOLI 5-6 (3-1)
ALMA SALERNO-FOLIGNO 4-2 (5-6)
GUARDIA PERTICARA-CATANIA 5-4 d.t.s (2-2)

 

Foto: Andrea Lusso


  SERIE A - 22/06/2019
Arzignano, un'altra partenza eccellente: rescissione consensuale con Jesus Murga

Si tratta del sesto addio alla maglia biancorossa dall'inizio del mercato. Lo spagnolo era stato uno degli artefici della conquista della Serie A e della salvezza nel recente playout. La società lo saluta con affetto: "Sarai per sempre uno di noi!"

[...]
  SERIE B - 23/06/2019
Luparense e Altamarca sono il passato: Kovacevic pronto a scrivere il suo futuro

Il portiere è cresciuto nella cantera dei Lupi e nell'ultimo biennio ha giocato con il sodalizio di Maser. Adesso è sul #futsalmercato ed è in cerca di nuove opportunità. "Sono uno a cui non piacere perdere nemmeno la partitella di allenamento"

[...]
area rosa
  SERIE A - 20/06/2019
VIP Tombolo, si va avanti: la squadra padovana si iscriverà in Serie A

Il presidente Fulvio Antonello ha riflettuto sulla situazione e ha deciso di andare avanti, lanciando un appello alle istituzioni del territorio e all'imprenditoria locale per un sostegno economico. Il portiere primo colpo di mercato

  SERIE A2 - 23/06/2019
Josic, e sono undici: il portierone non si muove e resta al Carrè Chiuppano

L'estreno difensore bosniaco, ma italiano di adozione, continuerà anche nella prossima stagione a difendere i pali della squadra berica, di cui è anche capitano. "Gli stimoli - dice con soddisfazione Dalibor - non mancano mai"

[...]
  SERIE B - 25/06/2019
Maccan Prata, Sabalino spiega le sue idee di gioco: "Sono principi chiari"

Il nuovo tecnico del club friulano si presenta. "La società vuole migliorare, vuole iniziare un progetto, capire dove può arrivare e vuole andare in alto - dice. - Sulla base di queste considerazioni cercherò di mettere in campo una squadra competitiva"

[...]
altre notizie
   GIOVANILI - 09/06/2019
   SERIE U19 - 04/06/2019
   SERIE B - 19/05/2019
   SERIE B - 09/05/2019
   SERIE B - 23/03/2019
   GIOVANILI - 20/03/2019
   SERIE B - 16/03/2019
   SERIE B - 22/02/2019
   SERIE B - 16/02/2019
   SERIE B - 14/02/2019
   GIOVANILI - 14/02/2019
   GIOVANILI - 06/02/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni