SERIE A - 19/05/2017

Feldi Eboli, che storiA! Imparato: "E' stato come vivere tre stagioni in una"

Il racconto del centrale rossoblu: "La svolta dopo Policoro, lì ho capito che avremmo potuto vincere. Il rammarico più grande è stato non poter giocare la Final Eight, ma chissà forse la stagione non avrebbe avuto lo stesso epilogo"

Con cinque gol e una presenza determinante in fase difensiva, Mario Imparato ha dato un notevole contributo alla calalcata trionfale della Feldi Eboli. Il classe 1992, campano doc, ripercorre la storica annata.

”È stato come vivere tre stagioni in una – dichiara il numero 4 rossoblu -. Al giro di boa eravamo andati già ben oltre le aspettative raggiungendo la qualificazione alla Final Eight. Poi la società con il mercato invernale e il cambio dello staff tecnico ha preteso di alzare l’asticella. A loro e soprattutto al grande presidente di Domenico va il merito di averci sempre creduto. Il girone di ritorno ci è servito per comprendere al meglio il credo di mister Ronconi e aumentare l’intensità negli allenamenti. Così siamo riusciti ad arrivare in condizioni ottimali ai play off, dove abbiamo giocato partite praticamente perfette e abbiamo strameritato la promozione”.

La svolta: ”Personalmente ho capito avremmo potuto farcela dopo la sfida di Policoro – continua Imparato - vincere su quel campo è sempre difficile e farlo in una partita così importante è stata come una scarica di adrenalina e consapevolezza. Il rammarico più grande? Non poter giocare una Final Eight che avevamo meritato sul campo, ma chissà forse la stagione non avrebbe avuto lo stesso epilogo”


altre notizie
18/11/2017
Assenze, errori e scarsa concretezza, la Feldi Eboli cede [...]
15/11/2017
Feldi, una vittoria che non convince. Ronconi: "Mi [...]
13/11/2017
Pari per l'U19, largo successo dei Giovanissimi: il [...]
12/11/2017
Feldi, Ronconi: "Noi abbiamo giocato, forse meritavamo [...]
11/11/2017
Flipper impazzito al PalaDirceu: Feldi-Latina, tre volte [...]
09/11/2017
La Feldi non vuole più fermarsi: "Il Latina? Dobbiamo [...]
07/11/2017
Ronconi può sorridere: "Feldi, punto importante. Abbiamo [...]
>> LEGGI TUTTE