SERIE A - 10/07/2018

#futsalmercato, la soluzione migliore è proprio Eboli: Arillo rimane alla Feldi

Il presidente Di Domenico: "Se c'è una crepa in un rapporto siamo pronti a verificarla cementando l'unione per costruire ancora insieme. Attilio sarà con noi ancora a lungo, l'accordo termina nel giugno 2020, il bene che gli vogliamo non ha data di scadenza"

L’inverno è trascorso. Non quello della stagione climatica, quello del freddo che avvinghia l’animo e raffredda i sentimenti. Il battito non si ferma, rallenta al massimo, poi si riprende e il cuore corre più che può. Specie quando le tue gambe vengono sospinte da ali di folla tonanti, che scandiscono il tuo nome tirando fuori tutta l’aria dai polmoni, mentre sugli spalti garriscono vessilli rossoblù. Nessun orso mina la tua corsa, nessun agguato ti ha strappato al tuo habitat naturale, nessuna illusione ha superato la realtà. Come Hugh-Di Caprio in Revenant, hai attraversato mille difficoltà e tanti pericoli, senza mai perdere di vista la tua base di partenza che è sempre stata anche la tua meta. Arillo e la Feldi Eboli, c’è voglia di tornare a correre, il countdown verso il raduno scorre veloce, la numero 10 è al sicuro.

ASSALTI A VUOTO – Nella foresta del mercato sono stati diversi gli assalti all’atleta partenopeo, la voglia principale delle parti in gioco è sempre stata di assicurarsi il bene vicendevole, schivando trappole e inganni. All’ombra del vulcano dove risiede il futsalero sono giunte tante fiere, lupi e pantere, ma la volpe della Feldi astuta quanto affidabile non ha mai perso di vista il suo pupillo. Intorno qualche sguardo ma nessuna zampata decisiva per cercare di strappare il talento dalla Piana del Sele, il territorio e la famiglia rossoblù sono e restano per Arillo l’isola felice dove rincorrere nuovi obiettivi. ”Innegabile che ci sia stato interesse da più fronti – esordisce il patron Di Domenico -, ma tra il dire e il fare come sempre c’è di mezzo il mare. C’è una regola che vale per tutti i nostri atleti: vogliamo che si sentano a loro agio per difendere i colori della Feldi Eboli. Se c’è una crepa in un rapporto siamo pronti a verificarla, senza mettere toppe, ma cementando l’unione per costruire ancora insieme. Arillo sarà con noi ancora a lungo, l’accordo termina nel giugno 2020, il bene che gli vogliamo non ha data di scadenza”.

ufficio stampa Feldi Eboli


altre notizie
21/09/2018
Feldi Eboli, Basile e le insidie del debutto: "Importante [...]
13/09/2018
Feldi Eboli, Basile: "Stiamo lavorando tanto, ma la strada [...]
10/09/2018
Feldi Eboli, mercoledì altro test-match: al PalaSele [...]
08/09/2018
La Feldi Eboli è in crescita, 4-1 al Futsal Fuorigrotta [...]
01/09/2018
Basile è soddisfatto: "Eboli, l'atteggiamento è [...]
01/09/2018
Pedotti e Romano sono già in condizione, la Feldi vince [...]
16/08/2018
Feldi Eboli, nuova partnership con il Padova Calcio [...]
>> LEGGI TUTTE