SERIE B - 14/03/2019

Domus al crocevia Savigliano, De Morais: "Vincere significherebbe tante cose"

Contro i piemontesi un match da non fallire: "Anche loro vorranno provare a prendersi punti importanti per la salvezza. Da parte nostra c'è la voglia di portare la squadra ad un passo dall'obiettivo. Non sarà semplice, ma dobbiamo far valere anche il fattore campo"

Settimana di cruciale importanza in casa Domus, alla vigilia di una sfida – quella contro il Savigliano – che potrebbe rappresentare il punto di svolta del campionato dei bressesi: una vittoria sui piemontesi, infatti, permetterebbe di staccare i diretti antagonisti ma anche mettere a distanza di sicurezza l’Avis Isola, atteso a Carmagnola.

”Vincere significherebbe tante cose – ammette Lucas De Morais, di rientro dalla squalifica -. In primis ci permetterebbe di fare un bel salto verso la salvezza diretta, senza passare dai play-out che sono sempre delle appendici strane e complicate. Visto il periodo, risolleverebbe il morale alla squadra, che dopo le ultime tre sconfitte, non è altissimo. Dovremo avere più voglia di vincere di loro”.

All’andata un 8-3 che segnò forse il momento più basso della stagione della Domus.
”Dopo quella batosta, c’è stata una svolta nella squadra e da quel momento siamo cresciuti sia come giocatori che, soprattutto, come gruppo. Abbiamo ottenuto risultati importanti. Siamo cambiati completamente, anche perché prestazioni come quelle fatte con Cornaredo e Lecco lo dicono”.

Il Savigliano dopo un filotto di tre ko consecutivi. ”E’ inutile piangersi addosso adesso. Non c’è tempo per le recriminazioni. Dobbiamo imparare dagli errori e continuare a guardare avanti, senza stare ad abbattersi e provare ad arrivare all’obiettivo. Anche il Savigliano avrà voglia di vincere e di provare a prendersi punti per un obiettivo che è uguale al nostro. Ho una grande voglia di tornare in campo e fare la mia parte. Stare fuori con la Rhibo è stato brutto, ma la diffida prima poi andava smaltita. C’è la voglia di dare il nostro apporto, insieme a quello dei nostri compagni, per portare la squadra ad un passo dall’obiettivo. Non sarà semplice, ma dobbiamo far valere anche il fattore campo”.


altre notizie
18/05/2019
La Domus Bresso lo comunica: "Roberto Olivetti non è più [...]
26/04/2019
La Domus non vuole correre rischi: c'è l'ostacolo [...]
12/04/2019
Domus, lotta ancora aperta. Mazzara: "Siamo di nuovo [...]
04/04/2019
Domus Bresso, week-end cruciale per la salvezza. Lavatelli: [...]
21/02/2019
Il Domus Bresso vuole reagire. Sabatelli: "Consapevoli [...]
07/02/2019
Riparte il campionato, la Domus ospita il Cornaredo. [...]
21/01/2019
Il Pavia sbatte contro la Domus: tre punti di platino per [...]
>> LEGGI TUTTE