SERIE B - 10/09/2019

Battaia: "Campionato equilibrato, sogniamo in grande ma viviamo alla giornata"

Sabato la prima sfida di Coppa contro l'Orange: "Sarà un esordio molto importante sul profilo psicologico, dobbiamo capire chi siamo, per farlo dobbiamo confrontarci con gli altri. Giocheremo contro una squadra preparata sotto tutti i punti di vista"

Ci avviciniamo a grandi falcate all’inizio ufficiale della nuova stagione agonistica. E per la Domus è tempo di prime risposte. Il periodo è propizio per tracciare un primo bilancio con coach Alessio Battaia.

Mister, come sta andando la preparazione della squadra?
”Sono molto soddisfatto del lavoro svolto dopo le prime due settimane di preparazione. Le impressioni sono ottime, l’entusiasmo è alto e ho a disposizione un gruppo maturo, con qualità tecnica ma anche predisposizione al sacrificio”.

Sabato l’esordio contro l’Orange Asti in Coppa della Divisione. Che gara si aspetta?
”Sarà un esordio molto importante sul profilo psicologico, dobbiamo capire chi siamo, e per farlo dobbiamo confrontarci con gli altri. Giocheremo su un campo difficile, contro una squadra preparata sotto tutti i punti di vista. Ma anche noi ci stiamo preparando al meglio. Ce la giocheremo”

Lei è stato giocatore e vice allenatore della Domus, mentre adesso la guida da mister. È la chiusura di un cerchio?
”Era scritto che dovesse finire così. C’è sempre stato un legame speciale tra me e questa società. E sono fiducioso che le cose possano andare nel migliore dei modi. Quando sono iniziate le trattative, in cuor mio speravo che le cose finissero per come sono finite. C’è una nuova mentalità in questa società, che mi piace molto. C’è molta serietà, programmazione, cura del dettaglio sotto tutti i punti di vista. Anche il direttivo si è rinnovato e questo fa sì che ci siano tutte le condizioni per lavorare al meglio”.

Rispetto allo scorso anno, la squadra è stata rivoluzionata. Che sensazioni ha avuto dai suoi giocatori?
”Possiamo dire senza problemi che è stata ribaltata quasi completamente. Ci sono giocatori di grande esperienza, alcuni cavalli di ritorno e giovani che hanno fatto bene in categoria. Tutti, dal più esperto al più piccolo, si stanno mettendo a disposizione e stanno crescendo allenamento dopo allenamento. Tutti insieme”.

Sarà un campionato molto equilibrato, che stagione si augura?
”Ovvio dire che mi auguro che la squadra faccia una bella stagione, sarebbe il coronamento di un lavoro globale che parte dalla dirigenza e che passa poi al campo. Sinceramente penso che, oggi, sia difficile dire chi sia la squadra favorita per vincere il campionato. È un girone che, sulla carta, mi sembra molto equilibrato. Noi sogniamo in grande, ma viviamo le cose giorno per giorno”.

 


altre notizie
09/08/2019
Un gradito ritorno per la Domus Bresso: Cristian Battaia è [...]
01/08/2019
La Domus potenzia l'assetto dirigenziale con [...]
23/07/2019
La Domus Bresso ancora protagonista sul #futsalmercato: in [...]
17/07/2019
Domus, doppio colpo dal Bergamo: preso Ferrari, in via di [...]
04/07/2019
Un "si" doppio per Peppe Surace: prima alla Domus, sabato [...]
25/06/2019
Da Anteprima a ufficialità: Andy Dragone è un nuovo [...]
23/06/2019
Colpo del Dragone per la Domus: i bressesi ad un passo dal [...]
>> LEGGI TUTTE