SERIE B - 07/02/2020

Domus, grinta Ferrari: "Vogliamo giocarcela al massimo delle potenzialità"

Sfida da ex contro il Bergamo: "Non sarà una partita semplice perché hanno assoluto bisogno di punti e sono sicuro che venderanno cara la pelle. Noi abbiamo un'assenza importante ma dobbiamo essere ugualmente bravi ad imporre il nostro ritmo e il nostro gioco".

La rincorsa al Cagliari continua. Nell’ultimo turno è bastata la rete di Di Biasi alla Domus Bresso per sbarazzarsi dell’insidioso Orange Asti. E ora nel mirino c’è il Bergamo.

Con Stefano Ferrari, partiamo proprio dalla gara di sabato scorso: una partita anomala per sviluppo e risultato. ”Si, una gara anomala. Confesso che abbiamo faticato a prendere le misure del campo ma anche le contromisure agli avversari, a cui vanno i miei complimenti perché hanno dimostrato una grande condizione atletica e un bel gioco. E’ stata una partita dai due volti, un primo tempo giocato a viso aperto dove entrambe le squadre hanno provato a fare il proprio gioco, ma a gran fatica siamo riusciti a guadagnare campo e le nostre occasioni da rete sono state davvero poche. Nel secondo tempo, con il risultato a nostro favore, siamo stati bravi a cambiare tattica difendendo molto bassi e provando a sfruttare le ripartenze”

Tra il secondo posto e la prossima giornata. ”Onestamente me lo aspettavo di essere lì – prosegue Ferrari. - Non per presunzione ma semplicemente perché ho sempre pensato che questa rosa di giocatori e questa società avessero tutte le carte in regola per puntare ai posti alti della classifica. Oggi siamo lì e vogliamo giocarcela al massimo delle nostre potenzialità. Cornaredo-Carmagnola è sicuramente una partita molto difficile da pronosticare, invece credo che il Cagliari abbia una marcia in più di tutti e continuerà tranquillamente il suo cammino. Noi non guardiamo troppo agli scontri altrui, pensiamo ogni sabato a fare il nostro meglio e a portare a casa punti”.

Sfida da ex contro il Bergamo. ”Non sarà una partita semplice perché il Bergamo ha assoluto bisogno di punti e sono sicuro che venderà cara la pelle. Noi abbiamo un’assenza importante (Surace, squalificato, n.d.c.) ma dobbiamo essere ugualmente bravi ad imporre il nostro ritmo e il nostro gioco. Nei due precedenti non siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco e siamo sempre stati un po’ contratti. Mi auguro che in casa riusciremo a fare qualcosa in più”.

 


altre notizie
13/09/2020
Domus, in archivio la seconda settimana di lavoro: Bergamo [...]
17/08/2020
Domus, Surace fa il punto e rilancia: "Ottima campagna [...]
09/08/2020
La Domus verso la stagione post-Covid. Maccarone: "La [...]
23/07/2020
#futsalmercato, l'esperienza al servizio di mister [...]
09/07/2020
#futsalmercato, la Domus cambia calendario per l'A2: [...]
03/07/2020
#futsalmercato, talento e gol al servizio di mister [...]
02/07/2020
#futsalmercato, per la Domus Bresso un innesto di qualità: [...]
>> LEGGI TUTTE