SERIE B - 19/10/2020

Surace e Di Biasi trascinano la Domus: a senso unico il derby con la MGM 2000

Valtellinesi avanti per primi con De Micelis, ma il vantaggio dura poco e nel giro di un paio di minuti il risultato e ribaltato, con il capitano e il laterale che salgono in cattedra, firmano tre gol a testa e indirizzano il match di Burago verso il clamoroso finale di 10-2

Inizio di campionato in discesa per la Domus Bresso, che a Burago di Molgora affonda la MGM 2000 andando in doppia cifra anche grazie al pomeriggio di vena di capitan Surace e Di Biasi, autori di una tripletta a testa. E pensare che a sbloccare il punteggio erano stati gli ospiti: un fuoco di paglia, perché poi il campo ha detto Domus e il 10-2 finale non ammette certo repliche.

LA CRONACA - Vantaggio valtellinese, dunque, poco dopo il 7’: De Micelis si inserisce in un fraseggio tra Dragone e Canavese e fionda di sinistro sotto l’incrocio opposto, imprendibile per Zamburlin.

All’altezza della metà del primo tempo l’uno-due meneghino: prima il pareggio della Domus con la botta di prima intenzione di Privitera servito dalla bandierina; poi la ripartenza ancora di Privitera, con appoggio sulla sinistra per Di Biasi per il vantaggio locale.

Il 3-1 arriva per opera di Surace, che piazza di sinistro nell’angolino basso una punizione dai dodici metri. A poco meno di tre minuti dalla fine altro piazzato per la Domus: all’esecuzione della libera si porta Rosa che insacca di potenza e precisione per il 4-1 alla fine del primo tempo.

Si torna in campo e la Domus segna per la quinta volta: Surace intercetta palla ai dieci metri della porta della MGM e offre a Cristian Battaia il più comodo dei tiri per il 5-1.

Il 6-1 è ancora di Di Biasi, ma è bravo Rosa a inserirsi in una complicata manovra di alleggerimento ospite, per poi invitare il numero otto alla semplice conclusione verso la porta praticamente sguarnita.

MGM avanti col portiere di movimento. Zamburlin si supera sulla conclusione ravvicinata di Mattaboni, poi è ancora Surace a indovinare dalla lunghissima distanza la porta avversaria per il punto del 7-1. Il capitano si ripete pochi attimi dopo: perfetta la rotazione di palla da Rosa a Privitera, nell’angolo a Cristian Battaia che rimette al centro per la girata di prima intenzione di Surace che insacca l’8-1.

Nei minuti conclusivi altri tre gol. Il 9-1 è una combinazione tra su punizione: tocco per Ferrari, suolata per il sinistro vincente di Di Biasi. C’è gloria anche per Sabatelli, che se ne va lungo l’out sinistro, scambia con Di Biasi e sull’uscita del portiere valtellinese piazza la sfera sotto la traversa.

A chiudere la messe di reti è Mattaboni, ma il merito è di Salice, che carpisce la sfera a Zamburlin, servendo il compagno liberissimo di battere a rete a porta vuota.

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS

 


altre notizie
20/10/2020
Domus Bresso, Maccarone traccia la rotta: "Stagione dura ma [...]
17/10/2020
Domus, tutte le certezze di Battaia: "Campionato tosto, ma [...]
03/10/2020
Domus, Battaia detta la linea: "Voglio risposte dal [...]
13/09/2020
Domus, in archivio la seconda settimana di lavoro: Bergamo [...]
17/08/2020
Domus, Surace fa il punto e rilancia: "Ottima campagna [...]
09/08/2020
La Domus verso la stagione post-Covid. Maccarone: "La [...]
23/07/2020
#futsalmercato, l'esperienza al servizio di mister [...]
>> LEGGI TUTTE