SERIE B - 07/01/2019

Casablanca-Pagano show: il Mascalucia batte l'Akragas e ipoteca la salvezza

Le parate dell'estremo difensore e il poker del bomber biancoazzurro regalano i tre punti alla formazione di Previti che si impone 7-5 in casa degli agrigentini sfatando il tabù trasferta che durava da inizio stagione. Primo obiettivo raggiunto

Eroi? Di più. A Mascalucia non ci sono dei giocatori, ma dei monumenti, che superano ogni avversità e regalano momenti di grande futsal. È questa la sintesi di una gara durissima, contro un ottimo Akragas Futsal, che gli uomini di un altrettanto straordinario Uberto Previti, vincono gettando il cuore oltre l’ostacolo, grazie ad un 7-5 vietato ai deboli di cuore, con cui viene sfatato il tabù trasferta.

LA GARA - Rabberciati e corti, i ragazzi di mister Previti non badano a spese di energie e partono subito a mille, trovando il vantaggio con Nicolosi e il raddoppio con un devastante Pagano. Il primo dei tanti miracoli odierni di Casablanca tiene a galla il Mascalucia, che trova la terza rete con un gol pazzesco, da cineteca di Rosario pagano, autentico trascinatore dei biancazzurri. L’Akragas, però, è tutt’altro che assente e, frenato dalla buona difesa etnea, riesce ad accorciare le distanze con Toledo, per il 3-1 con cui si conclude la prima frazione.

Nella ripresa, il Mascalucia entra con il piglio giusto e va ancora in gol con un altra perla di Alessio Panebianco, davvero incisivo in questa stagione, per il 4-1. La partita è piena di occasioni ed entrambe le squadre sprecano tante opportunità: mentre gli etnei sciupano occasioni importanti, Casablanca fa qualche prodigio e salva ancora la causa. Tuttavia, anche il portiere viagrandese deve arrendersi due volte ai padroni di casa, che vanno sul 4-3 e riaprono la gara. Un’altra perla tra i pali di Casablanca evita il pareggio e Rosario Pagano timbra ancora il cartellino e va porta i suoi sul 5-3. I minuti scorrono e il tecnico akragantino opta per il portiere di movimento, del quale, però, approfitta proprio il portiere del Mascalucia, che segna il suo secondo gol stagionale e fa 6-3. Ad un minuto dalla fine, c’è tempo anche per due reti casalinghe e un gol a porta vuota di Pagano (poker), che non cambiano la sostanza, ovvero tre punti fondamentali con cui il Mascalucia ipoteca la sua salvezza.

”Che dire? Grandissimi i ragazzi - dice mister Previti - non solo per la vittoria, ma anche per la prestazione, visto che anche nelle sconfitte giochiamo bene e abbiamo raggiunto una continuità importante nelle gare. Adesso ci aspetta un’altra trasferta difficile, ma con questo gruppo, francamente, non mi spaventa nessun avversario”.

Akragas Futsal - Mascalucia 5-7
Marcatori: Rosario Pagano (4), Gaetano Nicolosi, Alessio Panebianco e Claudio Casablanca

 

 

Ufficio stampa


altre notizie
03/12/2018
#futsalmercato, si chiude dopo sette stagioni l'era [>>]
25/11/2018
Il Mascalucia soffre ma alla fine esulta: Futura al [>>]
01/11/2018
Mascalucia, il derby all'orizzonte. Marchese: "Vale tre [>>]
22/09/2018
Coppa della Divisione, Mascalucia eliminato ai [>>]
14/09/2018
#futsalmercato, un mancino per il Mascalucia: ufficiale [>>]
05/09/2018
Giuseppe Zinna nuovo preparatore dei portieri del Mascalucia [>>]
01/09/2018
Mascalucia, il rinforzo dal #futsalmercato si chiama [>>]
>> LEGGI TUTTE