SERIE A2 - 23/12/2018

Atletico Cassano gelato nel finale: Parrilla trova solo un punto sotto l'albero

Non va oltre l'1-1 la squadra murgese, che viene scavalcata dal Real Rogit al terzo posto in classifica. Non basta il gol illusorio di Gargantini ad inizio ripresa, gli ospiti impattano al fotofinish grazie ad una sfortunata deviazione di Perri

Si chiude con un pareggio, il quarto in campionato, il 2018 dell’Atletico Cassano che, nella 10ª giornata del Girone C di Serie A2, non va oltre l’1-1 contro il Tfc.
Partita ”bloccata” sin dall’inizio, con i due portieri protagonisti di alcuni ottimi interventi e i ”pellicani” che riescono a sbloccarla a metà della ripresa ma, complice una sfortunata deviazione, si fanno raggiungere dagli ospiti a un minuto dal suono della sirena.

LA PARTITA - Dibenedetto, Perri, Pina, Cutrignelli e Alemão Glaeser compongono lo starting five scelto da mister Pablo Parrilla e la prima occasione è costruita proprio dagli ultimi due con l’italo brasiliano che riceve in area di rigore e, di tacco, cerca il capitano anticipato da Taibi. Passano un paio di minuti ed è ancora Alemão Glaeser a conquistarsi palla a centrocampo e andare al tiro senza trovare lo specchio della porta. Taibi lancia lungo sulla testa di Piersimoni che però non riesce a dare la giusta forza e angolazione al pallone che termina tra le braccia di Dibenedetto.

Cutrignelli ci prova con un’azione personale partendo dalla sinistra e spostandosi sull’altro lato da cui calcia a incrociare ma il pallone si spegne sul fondo. Mide, dall’altra parte, va via alla difesa biancoceleste e costringe Dibenedetto all’uscita al limite per evitare la rete degli ospiti. Un rasoterra di Pina è facile preda di Taibi, nuovamente Mide e Mercolini provano a impensierire senza fortuna Dibenedetto.
Cutrignelli ci prova prima da solo, nuovamente a incrociare dalla destra, senza trovare la porta difesa da Taibi che, poi, nega il gol al 10 biancoceleste con un’ottima parata al limite della propria area di rigore. Pina costruisce per Moraes in un due contro uno che però il numero 70 non riesce a finalizzare, calciando al lato da distanza ravvicinatissima. Caio ci prova con uno ”scavetto” ma il pallone è alto di pochissimo. Stessa sorte per un tiro di Pina mentre Taibi costringe Dibenedetto alla presa plastica su un bolide da centrocampo.
Lo stesso Taibi, poi, nega il gol ad Alemão Glaeser che calcia dalla distanza e, sulla ribattuta, a Moraes.
Dopo un tiro di Carducci che si spegne sull’esterno della rete, l’avvio di ripresa è un monologo biancoceleste con Pina che le prova tutte per sbloccare il match ma Taibi si fa trovare sempre pronto, come poi sui tentativi di Gargantini e Perri.
Il portiere ospite capitola al 10’: Pina dal limite costringe Taibi a mandare in angolo. Sugli sviluppi è Cutrignelli a trovare la deviazione dell’estremo difensore marchigiano. Ma dal nuovo corner Pina mette in area per il tap-in vincente di Gargantini che porta in vantaggio l’Atletico Cassano.

Il Tfc si scuote e ci prova con Martins e con l’ennesimo tiro dalla distanza di Taibi sui quali Dibenedetto non si fa sorprendere. Perri e Gargantini costruiscono un’ottima azione che però Taibi neutralizza bloccando il tiro dell’argentino, come poi il destro su punizione di Cutrignelli. Mide, dalla destra, non è preciso. Il risultato resta in bilico e, come spesso accade in queste circostanze, è la sfortuna a punire l’Atletico Cassano: un tiro innocuo di Mercolini da fuori area impatta sul volto di Perri. La deviazione beffa Dibenedetto a un minuto dal termine della partita che termina, così, sull’1-1.

L’Atletico Cassano conserva la quarta posizione in classifica, salendo a 19 punti, ma il Real Rogit, vittorioso di goleada sul campo della Salinis, sale a +3, mentre salgono a 5 i punti di vantaggio dei ”pellicani” sul terzetto composto da Futsal Cobà, Vr e Sammichele che, al rientro dopo la sosta per le festività natalizie, ospiterà proprio gli uomini di mister Parrilla.

ATLETICO CASSANO - TFC 1-1 (pt 0-0)

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto; De Cillis; Caio; Rella; Cutrignelli (Cap.); Perri; Volarig; Pina; Casati; Alemão Glaeser; Moraes; Gargantini. Allenatore: Pablo Parrilla
TFC: Taibi; Carducci; Caporalini; Mercolini; Martins; Piersimoni (Cap.); Capitanelli; Marchetti; Mide; Silveira; Bellagamba. Allenatore: Roberto Gianangeli
ARBITRI: Antonio Marino di Agropoli, Davide Sallese di Vasto e Giuseppe Doronzo di Barletta (cronometrista)
MARCATORI: 9’25’’ st Gargantini (AC) - 19’06’’ st Perri, autogol (TFC)
AMMONITI: 4’46’’ pt Carducci (TFC) per gioco scorretto - 11’39’’ pt Martins (TFC) per gioco scorretto - 6’50’’ st Piersimoni (TFC) per gioco scorretto - 7’27’’ st Cutrignelli (AC) per gioco scorretto

Vito Surico

(foto di Alessandro Caiati) 


altre notizie
25/04/2019
L'Atletico Cassano sogna in grande, Pagnussat: [...]
19/04/2019
TCF doppiato in casa: l'Atletico Cassano taglia il [...]
11/04/2019
Termina l'avventura play-off dell'Atletico Cassano [...]
24/03/2019
Tra Signor Prestito CMB e Atletico Cassano una sfida [...]
20/03/2019
Parrilla al Cassano: "Con il Real Rogit partita perfetta, [...]
17/03/2019
Impresa Cassano: l'Under 19 vince a Grassano e centra i [...]
10/03/2019
L'Atletico Cassano ritrova vittoria e sorriso: battuto [...]
>> LEGGI TUTTE