SERIE B - 14/03/2020

Che ne sarà della stagione? Masini: "Ci aspettiamo tutti una decisione logica"

Le preoccupazioni legate all'emergenza-Coronavirus sta condizionando il mondo lavorativo veneto. Il presidente del Vicinalis attende che vengano fatte scelte congrue, anche "...nel rispetto di tutti gli sforzi che sono stati fatti fin qui. Ne usciremo tutti più consapevoli di prima"

Gli effetti del Coronavirus si sono fatti sentire pesantemente nel Veneto e la situazione che si vive nelle aree produttive della regione si riflette inevitabilmente nella gestione del quotidiano. Ovvio che lo sport sia passato in secondo piano, come fa chiaramente capire Loris Masini, presidente del Vicinalis ma anche affermato imprenditore nel comparto della provincia di Treviso.

”Per come si è messa la situazione - ribatte - è inevitabile che sono focalizzato sulla nostra salute e sul lavoro, personale logicamente ma anche delle nostre imprese, che poi fungono da sponsor per tutte le società. Questo, ora come ora, è il mio primo pensiero”.

E se chiediamo a Masini se sente di essere fiducioso riguardo la ripresa dell’attività agonistica dal 3 aprile, la risposta non ammette repliche.

”Ad oggi non riesco più a dare un senso a questo campionato, sia nel caso dovesse riprendere ma anche qualora terminasse in anticipo. Logicamente accetterei qualsiasi decisione, però per noi chiaramente questa annata in parte è già terminata”.

Quali sono le soluzioni che ti senti di suggerire quanto meno per salvare la regolarità della stagione? Quale quadro prevedi si possa venire a disegnare e qual è la posizione del Vicinalis?

”Se dovessi scegliere, oggi opterei per terminare così. Però logicamente sta al Governo, e a cascata alla Federazione, decidere quale normativa adottare. Nel nostro caso, se far fede alla classifica attuale, del girone d’andata o ripartire a settembre tutti da zero, come fosse una nuova stagione. Ma usando la logica sarebbe giusto dare una possibilità alle squadre che si trovano in vetta ai campionati, nel rispetto di tutti gli sforzi che sono stati fatti fin qui”.

Casini, però, disegna, uno scenario nebuloso anche se l’ottimismo sembra non mancare.

”La mia paura è che questa situazione rischia di compromettere anche la prossima stagione e non solo quella attuale. Comunque sono fiducioso perché ne usciremo tutti più forti e più consapevoli di prima”.


altre notizie
12/03/2020
La salute prima di tutto: il Miti Vicinalis lascia liberi [>>]
07/03/2020
Qui Vicinalis, Masini preoccupato: "Decisione giusta, ma ci [>>]
05/03/2020
Vicinalis, Fernandez: "Puntiamo a fare il nostro gioco. [>>]
25/02/2020
Miti Vicinalis, uno stop che pesa. Zecchinello: "Stavamo [>>]
21/02/2020
Vicinalis, la posta in palio è alta. Vendrame: "Possiamo [>>]
19/02/2020
Miti Vicinalis in salute, Rui lo conferma: "Dopo Bagnolo [>>]
14/02/2020
Miti Vicinalis, sogni d'alta quota. Marchese: "Stiamo [>>]
>> LEGGI TUTTE