SERIE B - 15/11/2018

Il Vicinalis è l'anti-Imolese Kaos? Masini: "Questa squadra sta meravigliando"

La Miti unica inseguitrice della capolista, nonostante le previsioni non certo trionfalistiche di inizio stagione. Il presidente non parla più solo di salvezza. "Possiamo certamente porci altri obiettivi. Il ricambio generazionale ha dato risultati davvero inattesi"

Alzi la mano chi avrebbe scommesso, a inizio stagione, che dopo sei giornate l’antagonista principale della super-Imolese Kaos sarebbe stata la Miti Vicinalis. Non se ne scorgono. Risposta semplice: nessuno avrebbe puntato sulla squadra di Peruzzetto, uscita rinnovata dal mercato estivo e soprattutto ringiovanita nell’età media. Ma a un mese e mezzo dal via, la classifica parla con chiarezza: i trevigiani sono, al momento, gli unici capaci a tenere il passo della capolista.
”Sicuramente stiamo vivendo un inizio di campionato molto sereno e con grandi soddisfazioni, anche perché sino ad ora abbiamo messo in campo con carattere quello che sappiamo fare”.
Ha tutti i motivi per sorridere il presidente Loris Masini, che sabato scorso ha applaudito la quinta vittoria consecutiva dei suoi giovani attori.
”La partita col Sedico l’abbiamo portata dalla nostra parte soprattutto nella ripresa, mettendo in atto quello che facciamo in settimana. La condizione mentale molte volte va a sopperire alla qualità tecnica, anche se al Sedico, obiettivamente, mancavano alcune pedine molto importanti”.
- A questo punto parlare di salvezza sarebbe riduttivo?
”La squadra sicuramente adesso può porsi anche altri obiettivi, fermo restando che il primo nostro traguardo resta la salvezza. Se arriverà di più ben venga, ci mancherebbe”.
- La verità è che il ricambio generazionale attuato sta dando frutti insperati
”Ha dato sicuramente un segnale positivo e la squadra si è ambientata subito mettendo sul campo, e anche in allenamento, un cuore unico, il nostro vero valore aggiunto”.
- La prossima settimana si riparte dalla sfida con la Fenice, che capita nel mezzo di due soste: il calendario può incidere sulla giostra regolarità?
”Sicuramente la partita di Mestre è importante e sentita viste le posizioni in classifica delle due squadre. Certo, le varie pause sicuramente non ci aiutano, ma non aiutano neanche le nostre rivali. Noi continuiamo ad allenarci come sempre fin qui fatto, e come si dice qui a continuare a battere il ferro finché è caldo”.


altre notizie
12/11/2018
Le assenze frenano il Sedico, il Vicinalis è più tonico e [>>]
08/11/2018
Vicinalis a caccia di conferme. Ennas: "Ottimo momento, ora [>>]
07/11/2018
Miti Vicinalis, senti mister Peruzzetto: "La parola chiave [>>]
04/11/2018
La Miti Vicinalis fa il colpaccio, Pordenone sconfitto al [>>]
02/11/2018
Morando mette in guardia il Pordenone: "Questa Miti [>>]
31/10/2018
De Nardi svela i segreti della Miti Vicinalis: [>>]
26/10/2018
Vicinalis per il tris servito col Cornedo. Baiocchi: "I [>>]
>> LEGGI TUTTE