SERIE B - 12/06/2019

Vicinalis, ma che bella notizia! Riecco il capitano: Raphael Laino torna a casa

E' la società di Vazzola a ufficializzare il ritorno alla Miti del giocatore che ha legato il suo nome all'ascesa del club di Loris Masini. Nell'ultima stagione ha giocato (con poca fortuna) a Mestre. "Non vedo l'ora di mettermi nuovamente in gioco con questa maglia"

”Certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano”.

Il ritornello della famosa canzone di Antonello Venditti echeggiano a Vazzola nel momento in cui Raphael Laino ha definito l’accordo che nella prossima stagione lo vedrà tornare a vestire la maglia del Vicinalis. L’ufficializzazione arriva direttamente dal club di Loris Masini.

IL COMUNICATO – ”La Miti Vicinalis comunica di aver raggiunto l’accordo con Raphael Laino per la prossima stagione.

Raphael, originario di Rio de Janeiro, ha già vestito la casacca biancorossa per tre stagioni (2015-2018), segnando 61 gol e dando un contributo che i soli numeri non possono esprimere. Dopo essere stato una pedina fondamentale per la promozione in Serie B, ha guidato da capitano per ben due volte la squadra ai playoff, arrivando ad un passo dalla promozione in Serie A2.

Il brasiliano tornerà quindi in un ambiente che conosce benissimo, pronto a riscattare una stagione sfortunata al Città di Mestre, in cui gli infortuni non gli hanno permesso di esprimere tutto il suo potenziale.

Queste le prime impressioni di Rapha dopo l’accordo.

”Sono contento di tornare a casa mia dopo un anno difficile. Non vedo l’ora di mettermi nuovamente in gioco con questa maglia”.

Bentornato Raphael da parte di tutta la società”.


altre notizie
29/05/2020
#futsalmercato, le strade si separano: il Vicinalis [...]
26/05/2020
#futsalmercato, un prolungamento quasi naturale: [...]
22/05/2020
#futsalmercato, termina la bella favola di Correa al [...]
12/05/2020
Il Vicinalis rafforza il suo progetto. Rui: "Consolideremo [...]
14/03/2020
Che ne sarà della stagione? Masini: "Ci aspettiamo tutti [...]
12/03/2020
La salute prima di tutto: il Miti Vicinalis lascia liberi [...]
07/03/2020
Qui Vicinalis, Masini preoccupato: "Decisione giusta, ma ci [...]
>> LEGGI TUTTE