SERIE B - 19/09/2018

Zuccon, a Vicenza è un ritorno speciale: "Qui mi sento a casa"

"Ogni punto sarà fondamentale, la stagione è molto difficile, ma noi ci siamo, coltello tra i denti, rispetto per tutti, ma paura di nessuno", carica l'ex calcettista del Città di Thiene.

Gianluca Zuccon torna, dopo un anno a Thiene, a vestire la maglia del Vicenza e ai microfoni ufficiali della società biancorossa non nasconde l’emozione e le ambizioni per questa nuova stagione.

Torni a calcare ufficialmente il parquet con la R sul petto. Come ti senti, sarà come riniziare dopo una lunga pausa o rispetto al tuo primo cammino al Vicenza questo è un altro capitolo?

”Sarà una somma delle due cose, qui mi sento a casa, prima dello scorso anno a Thiene, avevo già giocato per quattro anni in biancorosso che non sono pochi. Sarà anche un nuovo inizio, in quanto ogni stagione è a sé. Spero di scrivere un bel nuovo capitolo, ma sono contento di farlo con dei colori indosso ai quali sono molto affezionato.”

Primo impegno e primo scoglio, Coppa delle Divisione, Vicenza già abbinato ad una società di caratura superiore come il Mantova neo promosso in A2, squadra che hai sfidato anche l’anno scorso, che partita ti aspetti?

”La partita è indubbiamente difficilissima, il Mantova appartiene ad una categoria superiore, ed anche se hanno cambiato molto, mi aspetto un match davvero tosto. Dovremo essere bravi in fase difensiva, cercando di concerdere loro il meno possibile, bisognerà giocare compatti ed uniti e provare a trarre il meglio. Sarà importante come partita anche per valutare a che punto siamo arrivati, non dimenticando che seguiranno a ruota Coppa Italia e campionato.”

Gruppo praticamente rinnovato, tanti volti, molti dei quali conosciuti e con cui hai già condiviso tempo in pista. Quali secondo te gli obiettivi di questo gruppo per questa stagione?

”L’obiettivo primario è quello di creare un gruppo unito e compatto. Questa sarà una cosa importantissima per poi andare a combattere ogni partita. Proveremo a trovare punti su qualsiasi campo per centrare la salvezza il prima possibile. Siamo un gruppo variegato, alcuni giovani ed altri che salgono da categorie inferiori, toccherà a noi ”esperti” aiutarli il più possibile. Fondamentale sarà la coesione del gruppo ripeto, mantenere più bassa possibile la soglia di pressione lavorando col sorriso. Ogni punto sarà fondamentale, la stagione è molto difficile, ma noi ci siamo, coltello tra i denti, rispetto per tutti, ma paura di nessuno.”

 

Ufficio Stampa


altre notizie
13/09/2018
Vicenza, il monito di mister Cavallo: "Non esistono match [>>]
09/09/2018
Rigori amari per il Vicenza: biancorossi beffati due volte [>>]
01/09/2018
Vicenza, la prima uscita stagionale è ok: a segno anche [>>]
30/08/2018
Vicenza e #futsalmercato, Nicholas Alfonsini a difendere i [>>]
23/08/2018
Non solo #futsalmercato, Andrea Benedetti è il nuovo [>>]
21/08/2018
#futsalmercato a Vicenza: ufficiali gli ingaggi di Borgo e [>>]
13/08/2018
Il #futsalmercato è fatto anche di conferme: Granci [>>]
>> LEGGI TUTTE