SERIE B - 22/09/2018

Al PalaCollodi passa il Mantova, Vicenza ko nel primo turno di Coppa

La maggior caratura della squadra di Milella esce soprattutto nella ripresa, in generale i lombartdi trascinati dal solito "Arrepiù" Manzali comandano le operazioni, ma più volte soffrono le sfuriate biancorosse.

La mera cronaca consegna all’albo d’oro della manisfestazione un 6-2 in favore del Mantova ai danni del Vicenza, nel match eccezionalmente giocato al PalaCollodi di Montecchio Maggiore. La maggior caratura della squadra di Milella esce soprattutto nella ripresa, in generale i lombartdi trascinati dal solito ”Arrepiù” Manzali comandano le operazioni, ma più volte soffrono le sfuriate vicentine. Certo elaborare una disamina con un parziale negativo ed enunciare che va tutto bene sembra esercizio per allocchi, o semplicemente eccesso di faziosità. Nulla di questo invece, il Vicenza c5 tiene bene il campo contro una formazione di categoria superiore, la prima frazione si chiuderà sul doppio vantaggio mantovano, un grande Ruzza mura tutto il murabile, i gol infatti giungono da un grossolano errore difensivo ed un non-fischio abbastanza evidente (il quale nulla toglie al bolide di Mancini). Due montanti ed un Ricordi in forma fanno il resto.

Ripresa che vede Manzali legittimare molto di più il risultato, imprimendo un buon ritmo alle trame, mandando fuori giri i biancorossi di casa. Moscoso scuote i suoi che rispondono presenti, imperterrita ricerca della marcatura nonostante il passivo arrivi a quattro lunghezze. Cavallo sguinzaglia Zuccon portiere di movimento, molto buono il fraseggio in 5vs4 del Vicenza che con Zuccon trovano il gol e che gol per altro. Cavallo non ritrae giustamente il portiere ”volante”, la stanchezza vicentina ed il buon pressing ospite allargano il parziale. Gioia finale per Turiaco al primo gol ufficiale biancorosso, destro che buca Ricordi dopo un testa a testa durato tutto il match.

Quello che saluta tra gli applausi il pubblico del PalaCollodi è stato un buon Vicenza. Gli spunti dati dal match vanno chiaramente incanalati nella giusta maniera, c’è del buono ed è malleabile in positivo, se questo basterà o no lungo la stagione non è sicuramente il momento di deciderlo/capirlo. Complimenti al Mantova ed in bocca al lupo per il proseguo della competizione.

 

Ufficio Stampa


altre notizie
01/11/2018
Vicenza vuol invertire il trend a Sedico. Cavallo: [...]
19/10/2018
Vicenza da riscatto verso il derby. Moscoso: "Partita da [...]
19/09/2018
Zuccon, a Vicenza è un ritorno speciale: "Qui mi sento a [...]
13/09/2018
Vicenza, il monito di mister Cavallo: "Non esistono match [...]
09/09/2018
Rigori amari per il Vicenza: biancorossi beffati due volte [...]
01/09/2018
Vicenza, la prima uscita stagionale è ok: a segno anche [...]
30/08/2018
Vicenza e #futsalmercato, Nicholas Alfonsini a difendere i [...]
>> LEGGI TUTTE