VARIE - 15/05/2018

San Marino, rigori fatali al Tre Fiori: Pennarossa in semi

I campioni in carica abdicano ai quarti di finale, decisivo l'errore dal dischetto di Andrea Ercolani

Il Tre Fiori non difenderà il titolo di squadra campione di San Marino. È quanto è stato stabilito ieri sera al termine del secondo quarto di finale, che si è protratto fino ai calci di rigore dopo una serie appassionante di botta e risposta nei tempi regolamentari e in quelli supplementari.

Passa il Pennarossa, che giovedì contenderà al Tre Penne il secondo e ultimo pass valido per la finalissima del 21 maggio. Rigori amari per un Tre Fiori che nella partita precedente con la Juvenes aveva guadagnato l’accesso a questo quarto di finale proprio passando attraverso la lotteria dei tiri dal dischetto .

I campioni in carica chiudono in questo modo una annata che non li ha visti recitare da assoluti protagonisti come nel recentissimo passato, benchè Michelotti e compagni possano comunque consolarsi con un titolo stagionale, vale a dire la Supercoppa conquistata a fine settembre.

Per ironia della sorte, a condannare all’eliminazione i gialloblù è proprio la squadra che aveva passato loro il testimone di formazione egemone di San Marino. Gialloblù che sbloccano il punteggio sul finire della prima frazione con il capitano Matteo Michelotti, a segno anche nella gara precedente con la Juvenes. Un vantaggio che perdura fino all’alba del secondo tempo, quando Mattia Casadei ristabilisce la parità. Stante l’assenza di altri movimenti nel risultato nei minuti restanti dei tempi regolamentari, la sfida si protrae fino a quelli supplementari. Nessun colpo di scena nella prima frazione dell’ overtime. Nella seconda, però, Michael Simoncini colpisce a 3’ dal termine dando l’impressione di aver assestato il colpo del k.o. Ma è solo un’impressione, appunto, perchè il Pennarossa trova il nuovo pareggio praticamente all’ultimo respiro grazie ad Alberto Macina. Servono allora i calci di rigore per stabilire vincitori e vinti. Il primo tiro dal dischetto è quello di Andrea Ercolani, che si fa parare la conclusione. Non così Mattia Casadei, che infila la porta per la seconda volta in serata. Anche il tentativo di Alex Santi è efficace, così come quelli successivi di Michele Rastelli e Matteo Michelotti. A questo punto, tutto il peso del verdetto è affidato al portiere biancorosso Gianpaolo Brighi, che non trema e realizzando il proprio rigore diventa a tutti gli effetti l’eroe di serata: Pennarossa in semifinale e Tre Fiori ufficialmente in vacanza.

Ufficio Stampa Fsgc


  SERIE B - 19/01/2019
Il 'killer' Ruggiero colpisce otto volte: goleada dell'OR Reggio Emilia all'Elba

A Rivalta finisce 22-2 contro l'ultima della classe: protagonisti tanti giovani per il dodicesimo successo in tredici gare di campionato. Nel tabellino dei marcatori ci finiscono anche Valtin, Fation e Arbnor Halitjaha, Bonini, Avino, Ben Saad, Marzano e Beatrice

[...]
  SERIE B - 19/01/2019
Apre Cavina, Revert Cortes legittima il risultato: il Faventia doma il Corinaldo

La squadra di Placuzzi vince e convince ma non concretizza le numerosi occasioni da rete costruite, piegando la resistenza dei marchigiani grazie al doppio acuto dell'attaccante spagnolo. Troppo tardiva la reazione della formazione ospite: finisce 3-1

[...]
area rosa
  SERIE C1 - 15/01/2019
La Virtus Romagna fa festa: vinta la Coppa Italia regionale

Superato in finale il Bagnolo. Coach Benedettini: "Le ragazze hanno disputato un'ottima prova e non posso essere più contento di così. Anch'io da ultimo arrivato ho potuto dare il mio piccolo contributo"

  SERIE B - 19/01/2019
Una vittoria che apre nuovi scenari: il Bagnolo ora può guardare in alto

Debutto con tripletta per il classe 1997 Diohan Barbieri, nel 9-4 alla Pro Patria anche le doppiette di Rolo Gonzalez ed Estedadishad e le reti di Maretti e Massaro. Gli uomini di Grossi volano a più diciotto dai play-out

[...]
  SERIE B - 19/01/2019
Salles costruisce, Cesetti l'esecutore: il Cesena piega una invitta Mattagnanese

I toscani si dimistrano un osso duro, ma la squadra di Mascarucci riesce a spuntarla a cinque minuti dalla sirena. nel primo tempo fa tutto Righeschi che poi risponde all'ex Forlì. L'attaccante decide il match nel finale: romagnoli sempre secondi

[...]
altre notizie
   SERIE C1 - 04/01/2019
   SERIE B - 16/12/2018
   SERIE C1 - 03/12/2018
   SERIE C1 - 28/11/2018
   SERIE C1 - 11/11/2018
   SERIE C1 - 09/11/2018
   SERIE C1 - 28/10/2018
   SERIE C1 - 20/10/2018
   SERIE C1 - 19/10/2018
   SERIE C1 - 19/10/2018
   SERIE C1 - 14/10/2018
   SERIE C1 - 13/10/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni