SERIE A2 - 16/03/2020

Che ne sarà della stagione? Sagaria: "Stop all'attività e pensiamo al futuro"

Il presidente dell'OR Reggio Emilia non si illude. Anzi, la sua analisi boccia del tutto la possibilitàò di ripartire una volta debellata la pandemia. "Le società che hanno investito tanto non avranno intoppi nei ripescaggi. Dico che è meglio lavorare per settembre"

”Una situazione che non era mai successa e che ci ha colto tutti impreparati. Sono spiazzato ed anche un po’ scettico”.

Il pensiero di Giuseppe Sagaria, presidente dell’OR Reggio Emilia, è pressoché in linea con quello di quella fascia di italiani che il suo tempo libero lo dedica alla passione per il sport. Sistema che sta evidentemente risentendo di questa situazione: tutto bloccato almeno fino al 3 aprile. E poi?

”Penso sia impossibile che si riparta il 3 aprile, così come sono scettico per il prosieguo del campionato - è la considerazione di Sagaria - proprio perché quando finirà questa pandemia ci sarà da leccarsi le ferite. Molte società saranno in difficoltà e ci penserei due volte, fossi io a decidere, di far ripartire tutto quanto. Ora ci sono problemi a livello salutistico da gestire, dopo ci saranno altri tipi di problemi per le società le quali si sentiranno dire, giustamente, dagli sponsor che non ci sono soldi a causa di quanto accaduto. Senza rischiare di perdere ulteriori fondi, sarebbe meglio fermarsi, fare il punto della situazione e cercare di ripartire l’anno prossimo e di creare meno danni possibili”.

Una riflessione che raccoglie una vasta fetta di consenso, abbracciando di fatto l’intero arco dell’attività dilettantistica della Penisola.

”Questa situazione andrà a penalizzare parecchio il calcio a cinque in quanto appunto sport dilettantistico. Basta vedere quante società hanno mandato a casa i giocatori stranieri... Come si fa se tutto dovesse ripartire? Si dovrebbero richiamare, pagare nuovamente i biglietti, ricominciare gli allenamenti, fare una semi-preparazione fisica e magari giocare maggio-giugno per poi avere a luglio le iscrizioni. Impossibile”.

Quella reggiana, poi, è una società alquanto atipica nella sua composizione dirigenziale.

”Allo stato attuale siamo una società gestita da persone, non c’è un presidente che mette a disposizione dei fondi. Siamo un gruppo di persone dipendenti dagli sponsor e se questi vengono a mancare dobbiamo ridimensionarci, finendo anche per optare di ripartire da una categoria inferiore. La nostra posizione? Prendiamo atto di quello che è accaduto e bisogna pensare al futuro, guardare avanti e darci una mano a vicenda per fare sì che questo sport possa riprendere. Sarebbe un errore madornale provare a terminare a tutti i costi la stagione. Le società che hanno investito tanto, puntando alle promozioni in A2 o in A, non avranno troppi intoppi secondo me nei ripescaggi. Meglio lavorare per settembre piuttosto che per l’imminente ripresa”.


  SERIE A - 21/05/2020
Un talento sul #futsalmercato, Fernando Silveira: "Pronto a tornare in Italia"

L'ex IC Futsal e Salinis, rientrato in Brasile lo scorso anno, valuta un ritorno: "Se trovassi un progetto per cui varrebbe la pena lasciare il mio paese sicuramente lo farei. Oggi sono più forte, tecnicamente e fisicamente, rispetto al passato. Voglio misurarmi nella Serie A"

[...]
  VARIE - 15/05/2020
Attendendo la fine del campionati... quali novità si annunciano per il futuro?

Consiglio Federale (il 20 maggio), Consiglio di Lega (il 22) e Consiglio Direttivo (il 25) definiranno finalmente la stagione del Coronavirus. E per la prossima cosa bolle in pentola? Serie A a 20 squadre e due gironi? L'Italia dell'A2 divisa in quattro. Il grande rebus di B e C

[...]
area rosa
  VARIE - 15/05/2020
La stagione d'oro della Virtus Romagna: debutto da applausi in A2

Il club riminese è stato fermato dall'emergenza-Coronavirus quand'era secondo a tre punti dal Capena capolista. Il plauso doveroso all'allenatrice Alessandra Imbriani e a tutte le quindici giocatrici della rosa

  SERIE B - 13/05/2020
Il Cavezzo aspetta novità. Bavutti: "Sarà un anno difficile, ma saremo presenti"

Il presidente modenese ammette che le difficoltà nella ricerca delle risorse non mancano. "Ma sono una persona ambiziosa, ho voluto io fare la Serie B. Gli sponsor hanno dato rassicurazioni. Mister e giocatori? Voglio che restino ma le condizioni saranno diverse"

[...]
  SERIE B - 18/05/2020
#futsalmercato, la Pro Patria conferma Lorenzo Greco e lo staff tecnico e medico

Il sodalizio di Umberto Dondi ci sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato cadetto. Nessuna novità in panchina, anche il quadro dei collaboratori resta invariato. Il ds Vincenzi: "Puntiamo a tenere la rosa in blocco, operando due o tre innesti"

[...]
altre notizie
   VARIE - 26/03/2020
   VARIE - 21/03/2020
   SERIE U19 - 29/01/2020
   SERIE C1 - 19/01/2020
   SERIE C1 - 08/11/2019
   SERIE C1 - 04/11/2019
   SERIE C1 - 28/10/2019
   SERIE B - 05/04/2019
   SERIE B - 16/03/2019
   SERIE C1 - 06/02/2019
   SERIE C1 - 04/01/2019
   SERIE B - 16/12/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni