SERIE COPPA ITALIA A2 - 13/03/2016

#FinaEightFutsal, Belsito regala la coccarda al Came: 1-0 all'Imola VIDEO

Un gol dell'argentino a metà del primo tempo risolve la gara conclusiva della rassegna di Pesaro. Inutile la spinta degli emiliani nella ripresa, la Coppa Italia torna iin Veneto dopo cinque anni.

GUARDA IL VIDEO

A cinque anni di distanza dal Venezia, vincitrice della Coppa Italia del 2011 a Genzano, la coccarda torna in Veneto grazie alla Came Dosson, che si è imposta nmella Final Eight disputata al PalaFiera di Pesaro. Vittoria meritata quella della squadra di Rocha, apparsa molto più rocciosa e concreta proprio nella sfida che ha chiuso la manifestazione rossiniana, arrivata a conferma di una tradizione stagionale favorevole nei riguardi degli emiliani, battuti anche in campionato per 6-5 all’andata e per 2-1 al ritorno. Campionato che tornerà già a metà settimana e vedrà di scena proprio l’Imola, impegnata nel recupero di Aosta, gara rinviata d’ufficio per la partecipazioen dei valdostani alla Final Eight Under 21 poi vinta dal quintetto di Rodrigo Rosa.

LA CRONACA - Partita che rimaneva bloccata nella fase iniziale e si sbloccava pochi secondi prima del 10’, quando una conclusione di Belsito veniva deviata di un nulla da Lopez Escobar, cogliendo di sorpresa Juninho. Non è stata certamente una gara spettacolare, anche se non sono mancate le azioni da segnalare: segno evidente della stanchezza accumulata dai protagonisti nei tre giorni di incontri, che è apparsa chiara soprattutto nella gestione lucida delle manovre.

La riprova nella ripresa. Crescenzo scalciava Castagna e si beccava il seocndo rosso, terminando anticipatamente la contesa e lasciando la Came in inferiorità numerica. Ma l’Imola non riusciva ad approfittare della situazione di vantaggio e non riusciva a trovare la via del pareggio, così come non trovava la verticalizzazione nella restante parte della ripresa. La Came Dosson poteva difendere il gol di Belsito senza correre grossi rischi e alla sirena del 40’ poteva festeggiare la storica conquista della coccarda della seconda divisione nazionale.

IMOLA-CAME DOSSON 0-1 (pt 0-1)

IMOLA: Juninho, Marcio, Revert Cortes, Vignoli, Castagna, Barbieri, Scala. Lopez Escobar, Conti, Pietrobom, Romeo, Carpino. All. Pedrini

CAME DOSSON: Vascello, Bordignon, Belsito, Vavà, Siviero, Rosso, El Hamoudi, Sviercoski, Quinellato, Crescenzo, Bellomo, Donnarumma. All. Rocha

ARBITRI: Michele Bensi (Grosseto), Antonio Sessa (Foggia), Gianni Maurizio Vecchione (Terni) CRONO: Andrea Sabatini (Bologna)

MARCATORI: pt 9’54” Belsito (CD)

NOTE: ammoniti Crescenzo (CD), Bellomo (CD). Espulso al 7’24” del st Crescenzo (CD) per somma di ammonizioni

 

CRONACA LIVE

PRIMO TEMPO

Si comincia. Vanni Pedrini presenta subito Juninho in porta, Vignoli, Revert Cortes, Marcio Borges e Castagna. Rocha inizia con Vascello, Belsito, Vavà, Siviero e Bordignon

Fase iniziale di studio: nessun azione degna di nota da segnalare

4’01” ripartenza tre contro uno della Came: da Belsito a Bordignon, taglio per Quinellato ma Juninho salva provvidenzialmente

5'30“ punizione di Belsito per Sviercoski che mira l'angolo alto, Juninhp si distende e devia in angolo

8'44“ Revert Cortes dall'out destro taglia sul palo opposto ma Borges arriva con un attimo di ritardo

9’54” GOL CAME DOSSON: rimessa laterale di Crescenzo per Belsito, botta di destro, palla che viene deviata da Lopez Escobar di quel tanto per mettere fuori causa Juninho: 0-1

14'43“ punizione per l'Imola, parte Revert Cortes, Vascello tocca la palla mandandola a infrangersi sul palo

16'28“ ripartenza di Belsito per Quinellato, il bomber argentino sbaglia mira

17’40” ci prova Bordignon, puntata che termina alta sulla traversa

18’25” sulla sinistra tentativo di Revert Cortes, palla fuori

19' Imola che avanza con Juninho quinto di movimento

Rischia l’Imola all’ultimo secondo: Vavà si destreggia e riesce a inquadrare lo specchio della porta ma a tempo già scaduto. Squadre al riposo con la Came Dosson avanti per 1-0 grazie al gol di Belsito

SECONDO TEMPO

Partita bloccata: l’Imola non trova varchi, mentre le ripartenze trevigiane sono sempre pericolose

3'01“ occasionissima per Castagna, favorito da un rimpallo: ma Vascello si salva

4’44” Revert Cortes si libera e conclude, Vascello tocca la sfera che scheggia il palo e termina a lato

7’24” fallo da tergo di Crescenzo su Castagna, seconda ammonizione e rosso per il numero 11 della Came Dosson: trevigiani in inferiorità numerica per due minuti

8’29” la palla danza davanti alla linea di porta della Came, ma sia Revert Cortes che Lopez Escobar non riescono a deviarla nel sacco

9’24” termina la superiorità imolese, rientra Siviero

10’20” Siviero viene servito da Quinellato ma il suo tiro a colpo sicuro prende in pieno il palo

15'26“ da Marcio a Castagna, puntata, Vascello si salva di piede. Avanza anche Juninho

15’33” puntata di Lopez Escobar, ancora Vascello fa buona guardia sul primo palo

16’59” tiro improvviso di Revert Cortes dalla grande distanza, Vascello vola e devia in angolo

17’38” Vavà in ripartenza al centro per Quinellato che non ci arriva in scivolata

Non succede più nulla nonostante l’insistita azione dell’Imola che muove con Juninho avanzato: pochi rischi per la difesa dossonese. Arriva la sirena: 1-0 per la Came, la Coppa Italia torna in Veneto cinque anni dopo l’impresa riuscita al Venezia a Genzano.


altre notizie
12/03/2016
#FinalEightFutsal, ricorso respinto. Ufficiale, Imola-Came [>>]
12/03/2016
#FinalEightFutsal, il Came elimina i detentori: 3-1 al [>>]
12/03/2016
#FinalEightFutsal: dopo il Bisceglie, tocca [>>]
12/03/2016
#FinalEightFutsal, secondo ricorso respinto: Pesarofano in [>>]
12/03/2016
#FinalEightFutsal, l'Imola travolge 5-1 l'Augusta e [>>]
12/03/2016
#FinalEightFutsal, Imola-Augusta e Came Dosson-PesaroFano [>>]
12/03/2016
#FinalEightFutsal: Da Silva poteva giocare, respinto il [>>]
>> LEGGI TUTTE