SERIE A2 - 23/08/2017

Città di Sestu, Mura: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Mercato chiuso? Non più. Lo era fino a qualche ora fa ma dopo il passo indietro di Galvao, arrivato come un fulmine a ciel sereno nel quartier generale isolano, il Città di Sestu diventa obbligato a tamponare la ”falla”. Nel frattempo, però, coach Mura cerca di fare il punto a 360 gradi. Su mercato, obiettivi, avversarie. Senza nascondere, allo stesso tempo, le insidie e la voglia di emergere da parte del club del presidente Agus.

”L’inizio della stagione sembra sicuramente in salita – spiega il coach ex Sinnai -. Il Civitella ha allestito una squadra in grado di lottare per il vertice, il Prato è ancora un’incognita ma dopo una stagione ottima come quella passata proverà sicuramente a migliorarsi. Noi, dal nostro piccolo, puntiamo a una salvezza da raggiungere il prima possibile ma le aspettative ce le costruiremo passo dopo passo, senza porci paletti né limiti”.

Un campionato, però, che Mura vede tagliato in due parti: ”Vedo 6-7 squadre superiori a noi, almeno sulla carta – precisa l’allenatore – e poi le restanti, comprese le altre due isolane e l’Olimpus, che lotteranno per emergere, magari per diventare la sorpresa o la mina vagante del girone. L’aspetto principale da tenere in considerazione, però, è che ci saranno solo 20 partite da giocare. E in base a questo, non ci sarà possibilità di sbagliare o di correggersi in corsa. Anche i derby reciteranno un ruolo importante, probabilmente decisivo. Non sarà facile, l’obiettivo si chiama ’continuità’”.

Si parte il 28 agosto, la prima amichevole è in programma il settembre contro la Med. Le altre avversarie saranno San Paolo, Cagliari 2000 e Ossi. Una preparazione tutta sull’isola, anche per non disperdere risorse che a questo punto, adesso più che mai, dovranno essere utilizzate per gli ultimi ”rintocchi” di mercato.

Foto Sardegna Sport


altre notizie
23/08/2017
#futsalmercato, l'avventura di Andrè Galvao al Città [>>]
02/08/2017
Città di Sestu, Abel Gonzalez: "Mi piacciono le sfide, [>>]
28/07/2017
Città di Sestu, uno sguardo al futuro: Andrea Casciello [>>]
21/07/2017
Sestu, Agus: "Voglio una squadra che lotti in ogni [>>]
15/07/2017
Asquer crede nel Sestu: "Campionato difficile, cercheremo [>>]
14/07/2017
#futsalmercato, una garanzia per il Città di Sestu: [>>]
07/07/2017
Il tre non è il numero perfetto: Città di Sestu al lavoro [>>]
>> LEGGI TUTTE