SERIE B - 13/03/2018

Giovinazzo, Morgade felice del rinnovo: "Questa è la mia seconda casa"

Lo spagnolo prolunga il suo accordo fino al 2019 e mette nel mirino la Final Eight: "Sono attaccato a questi colori, ringrazio la società e tutti i tifosi. A Padova senza nulla da perdere, ma per cercare di andare il più lontano possibile"

Quando mancano ancora tre turni al termine del girone F del campionato di serie B, il Giovinazzo C5 blinda le proprie garanzie, gli uomini-cardine, sui quali un allenatore – nella fattispecie Roberto Chiereghin – potrà fare affidamento anche nella prossima stagione sportiva. Uno di questi elementi, in riva al mare Adriatico, è il laterale Oscar Morgade, classe ’92.

Proprio alla vigilia della sfida casalinga col Sagittario Pratola, lo spagnolo, grazie anche all’apporto di Graziano Sasso, ha prolungato il suo accordo col club del presidente Antonio Carlucci sino all’estate 2019. «Non è stata una decisione semplice – le prime parole di Morgade – ma ho scelto di indossare ancora la maglia biancoverde, per il terzo anno di fila, perché Giovinazzo è ormai la mia seconda casa e mi sono sempre trovato a mio agio, ma soprattutto perché la società, nella persona del direttore sportivo Gianni Lasorsa, ha confermato di voler puntare su di me garantendomi serenità e offrendomi l’opportunità di firmare un nuovo accordo».

E Morgade non ci ha pensato molto: «Sono felicissimo per il rinnovo – continua -. Sono attaccato a questi colori, ringrazio la società e tutti i tifosi giovinazzesi: ho molto a cuore questo paese. Portare il nome di Giovinazzo sulla maglia è un qualcosa che riempie d’orgoglio. Siamo in una grande piazza e ho il dovere di cercare di portare il Giovinazzo C5 nelle categorie che merita, soprattutto dopo l’affetto ed il rispetto ricevuto da società, staff tecnico e tifosi».

Capitolo Final Eight: «Mi aspetto che la nostra squadra dia il meglio di sé stessa con l’obiettivo di arrivare sino in fondo. Noi – aggiunge Morgade – andremo a Padova non avendo nulla da perdere e questa sarà la nostra forza. Cercheremo di dare il meglio di noi stessi provando ad esprimere un gioco senza pensieri e mettendoci grande voglia. Siamo molto carichi e lanciati per affrontare questa competizione con l’obiettivo di arrivare il più avanti possibile per avvicinarsi a quella che potrebbe diventare l’opportunità di alzare la Coppa Italia».

Nicola Miccione
Addetto Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5

 


altre notizie
21/06/2018
#futsalmercato, finisce l'avventura di José Rotella a [...]
16/06/2018
Giovinazzo, Sabater: "Possiamo puntare all'A2, dipende [...]
14/06/2018
#futsalmercato Giovinazzo: Carlos Sabater torna in Italia e [...]
11/06/2018
#futsalmercato, il Giovinazzo è già pazzo dello spagnolo [...]
25/05/2018
Il #futsalmercato del Giovinazzo comincia dalla porta: [...]
04/05/2018
Giovinazzo, il ritorno di Sabino Samele: "Una questione di [...]
29/04/2018
Giovinazzo, i Giovanissimi diventano campioni regionali [...]
>> LEGGI TUTTE