SERIE B - 20/01/2019

Lo scontro salvezza è dell'Alma Salerno: Volare Polignano battuto di misura

I granata tornano alla vittoria dopo oltre tre mesi di digiuno e abbandonano l'ultimo posto in classifica: al PalaTulimieri decisivo il 3-2 di Vuolo. Under19 corsara a Marigliano: 4 a 6 contro l'Academy Futsal

L’Alma Salerno si aggiudica lo scontro salvezza contro il Volare Polignano. Al PalaTulimieri finisce 3 a 2 in favore dei padroni di casa, al termine di 40 minuti combattuti e sofferti. Un ritorno alla vittoria – tra l’altro con lo stesso risultato di quella che era stata l’unica ottenuta fino a ieri – dopo oltre tre mesi di digiuno. Gli ultimi tre punti conquistati, sempre tra le mura amiche, risalivano alla scorsa metà di ottobre, quando la formazione salernitana s’impose sul Molfetta.

La gara è subito in salita per l’Alma che, dopo poco più di due minuti, va sotto di una rete: il pallone calciato dal giocatore del Polignano colpisce il palo interno riuscendo a oltrepassare di poco la linea di porta. L’Alma Salerno non si lascia abbattere dallo svantaggio e subito tenta di ristabilire gli equilibri: Spisso prova il colpo a volo ma il portiere del Volare non si fa trovare impreparato. Lo stesso Spisso, però, al 4 minuto e 45 secondi non perdona e mette a segno il gol del pareggio con una staffilata che non ammette repliche.

Tre minuti più tardi i granata hanno, sempre con Spisso servito al bacio da Galiñanes, l’occasione di passare subito in vantaggio ma il classico colpo a volo del calcettista granata si stampa sul palo interno, senza riuscire a varcare la porta del Volare Polignano.

Al decimo minuto, gli sforzi dell’Alma vengono giustamente premiati con la rete di Joel Recalde, bravo ad approfittare di una disattenzione della difesa avversaria e a infilare il pallone alle spalle dell’estremo difensore pugliese, firmando così il 2 a 1.

I padroni di casa provano immediatamente a incrementare il proprio vantaggio, senza però riuscire a essere sufficientemente concreti sotto porta: le tante occasioni da gol costruite – come accaduto nella gran parte delle partite dei salernitani – non vengono sfruttate al meglio.

Lo scotto delle imprecisioni e del mancato colpo del k.o. è pagato al 4’ della ripresa, con il Volare Polignano che riesce ad agguantare il pari. Bastano, però, solo 40 secondi all’Alma per tornare in vantaggio grazie ad Antonio Vuolo, ancora servito con precisione dall’argentino Galiñanes, che – dopo un primo intervento del portiere – spinge il pallone in porta. I salernitani provano ad allungare ancora ma i tentativi dei paraguaiani Franco e Recalde non vanno a buon fine.

L’Alma Salerno subisce, soprattutto intorno alla metà del tempo, il ritorno della compagine ospite che tenta in tutti i modi di pareggiare ma trova un ottimo Carpentieri sulla sua strada. I padroni di casa, di tanto in tanto, provano a farsi rivedere dalle parti dell’estremo difensore pugliese ma senza riuscire ad andare a segno.

Il risultato, dunque, non cambia e la partita termina con il punteggio di 3 a 2. L’Alma Salerno lascia così l’ultimo posto in classifica, ora occupato dal solo Volare Polignano, salendo a quota sette punti. Il cammino verso la salvezza è ancora lungo e tortuoso e, ora, ci saranno circa 20 giorni per rifiatare e rimettere a posto le idee: si tornerà in campo il prossimo 9 febbraio, quando l’Alma sarà impegnata nella trasferta contro l’Aquile Molfetta.

Soddisfazioni arrivano anche dall’Under19: questa mattina, infatti, la giovane rappresentativa salernitana ha portato a casa il bottino pieno dalla trasferta contro l’Academy Futsal Marigliano. Una partita tosta che i ragazzi dell’Alma sono riusciti a regolare nei minuti finali, dimostrando grande carattere: 4 a 6 il risultato. Sugli scudi capitan Giacinto Petronella, autore di una tripletta a cui si aggiungono i gol di Alin Gheorghisor, Felice Napolitano e Salvatore Apicella.

L’ufficio stampa
Marta Naddei


  SERIE B - 17/02/2019
Il Real San Giuseppe suona la sesta sinfonia a Salerno: Alma battuta nel derby

La squadra di Andrea Centonze inanella un altro successo e consolida la seconda piazza in classifica al termine di un match mai in discussione. Doppietta per Manfroi, a segno anche Galletto, Bico, Ghiotti, Borriello e Borsato che poi si fa espellere 

[...]
  SERIE B - 20/02/2019
B-Energy Lausdomini con la testa rivolta al derby, Ranieri: "Faremo bene"

La compagine allenata da Ivan Oranges vuole dimenticare il rocambolesco pari di Capurso, ma c'è da affrintare il Real San Giuseppe dell'ex Centonze reduce da sette vittorie di fila. "Sono fiducioso per un risultato positivo", dice l'estremo difensore

[...]
area rosa
  COPPA ITALIA C - 13/02/2019
Goleade di Mirabella e Castellammare. Il PSN Padova esulta in Romagna

Dopo il successo del Trilacum a Tolentino, l'andata del primo turno arride anche al Francavilla (che passa a Foligno) e alle patavine, che piegano la Virtus con un gol di Perozzo. Med-Prato finisce 1-1. Domenica Sabina-Altamura

  SERIE B - 17/02/2019
Perugino-Grasso-Turmena: il Fuorigrotta sbanca Canosa e vede l'A2 più vicina

L'impegnativo test in terra pugliese si chiude con l'ennesima vittoria della squadra di Magalhaes, che sblocca il risultato nel finale di primo tempo e chiude il match con i gol sull'asse argentino-brasiliano. Primato consolidato a sette giornate dalla fine

[...]
  COPPA ITALIA C - 20/02/2019
Sporting Limatola a Potenza, Iazzetta: "Se vogliamo la B non possiamo fermarci"

Una la rete di vantaggio da difendere dagli attacchi della Svamoda: "Il fattore campo ci ha dato ragione la settimana scorsa, ma non ci fa dormire sonni tranquilli sia per il risultato, sia per la forza degli avversari".

[...]
altre notizie
   GIOVANILI - 17/01/2019
   SERIE C1 - 09/12/2018
   SERIE C1 - 25/11/2018
   SERIE C1 - 23/11/2018
   SERIE C1 - 23/09/2018
   SERIE C1 - 15/09/2018
   SERIE C1 - 14/09/2018
   SERIE C1 - 03/09/2018
   SERIE C1 - 30/08/2018
   SERIE C1 - 29/08/2018
   SERIE C1 - 06/08/2018
   SERIE C1 - 01/08/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni