NAZIONALE - 15/10/2019

#MainRound, domani il raduno degli Azzurri. Musti: "A Eboli con grandi stimoli"

L'Italfutsal si ritroverà alle 12:30 per poi disputare la prima seduta di allenamento dalle ore 17. Il Ct aggiunge: "Abbiamo avuto una crescita costante, vogliamo metterla alla prova a livello competitivo valorizzando i giocatori formati nei nostri settori giovanili"

Due volte la Romania, l’Argentina, la Bosnia e poi il bis con la Croazia. L’Italia del nuovo corso – varato poco meno di un anno fa – sotto la guida di Alessio Musti, si prepara all’appuntamento più importante di questo primo anno di vita: il Main Round di Qualificazione al Mondiale. Si gioca al PalaSele di Eboli, a partire dal 24 ottobre, contro Ungheria, Inghilterra e Bielorussia. Al turno successivo – l’Elite Round – si qualificano le prime due.

Un percorso lungo e pieno di insidie, quello che porta a Lituania 2020, ma l’Italfutsal è pronta per dare battaglia. ”Non vediamo l’ora di giocare – racconta il Ct Alessio Musti -, in questi mesi abbiamo giocato delle partite importanti, ma pur sempre amichevoli. A Eboli sarà tutto diverso, aspettiamo questo Main Round con grandi stimoli”. Il raduno comincerà domani, con gli azzurri che si ritroveranno al campo base – l’Hotel Commercio di Battipaglia – alle 12.30, per poi scendere in campo la prima volta al PalaSele per l’allenamento pomeridiano delle 17.

Con Musti in panchina l’Italia ha sin qui ottenuto tre vittorie, due pareggi e una sconfitta, ma ha soprattutto tracciato un percorso chiaro sul piano delle scelte: ”Abbiamo avuto una crescita costante, che vogliamo mettere alla prova a livello competitivo non cambiando la nostra idea, quella di valorizzare i giocatori formati nei nostri settori giovanili – prosegue Musti -. Siamo contenti di poterci presentare al Main Round di qualificazione al Mondiale con un numero mai così alto di formati: un percorso che in meno di un anno ha portato a poter scegliere i giocatori più funzionali a questo progetto. Un progetto a sua volta giovane, che si è finora sviluppato in tre raduni e in circa 20 allenamenti, e che quindi richiede tempo e lavoro. Ma bisogna ripartire con la massima competitività, garantita dai giocatori che negli ultimi anni hanno costituito il blocco storico di questa Nazionale e dai giocatori che, grazie anche all’aiuto dei più esperti, hanno alzato il loro livello tecnico”.

Italia che ha già una sua identità sul piano del gioco: ”C’è da perfezionare alcune situazioni – prosegue il commissario tecnico -, migliorando le cose negative messe in mostra nelle ultime due uscite con la Croazia. A Eboli avremo una settimana di lavoro intensa per prepararci al meglio”. Già, proprio Eboli e il suo PalaSele potrebbero essere l’arma in più per spingere l’Italfutsal: ”Abbiamo scelto questa città per l’attaccamento e il calore che hanno sempre dimostrato. Sono sicuro che il pubblico giocherà un ruolo centrale: al tempo stesso, giocare in casa un girone di qualificazione al Mondiale può creare aspettative e pressioni, dovremo essere bravi soprattutto nella prima gara gestire la tensione dell’esordio”.


  SERIE B - 10/11/2019
L'Alma Salerno non si sblocca: i miglioramenti ci sono, i risultati no...

Al PalaVejanum è l'Or.Sa Viggiano ad esultare grazie al 4-2 ottenuto al termine dei quaranta minuti. Di Carpentiero in avvio di ripresa e Galiñanes su tiro libero a tempo quasi scaduto, le reti dei ragazzi di De Riggi ancora a secco di punti dopo sei partite

[...]
  SERIE C1 - 10/11/2019
Benevento5, blitz in trasferta. Sul campo del Coast arriva il successo per 3-1

Approccio di gara perfetto per i sanniti che brindano ai tre punti al termine di una prova di carattere. Le reti decisive sono di Nico Serino, a segno con una doppietta, dopo che il giovane Mandato aveva sbloccato il parziale nel primo tempo

[...]
area rosa
  SERIE A2 - 11/11/2019
La Salernitana concede il bis: Woman Grottaglie superata di misura

Il gol che vale la seconda vittoria consecutiva per le ragazze di mister Pannullo è di Lisanti, dopo che Bergamotta con la sua doppietta aveva portato per due volte in vantaggio le pugliesi, rimontate dai centri di Enrica Giugliano e Iannaccone

  SERIE A2 - 10/11/2019
Big-match senza vincitori. Kakà evita la beffa al Fuorigrotta, finisce 4-4

L'ex Real Rieti trova la deviazione evita la sconfitta sul campo del Cobà, che era riuscito con Basso a completare la rimonta avviata da Borsato, Guga e Sgolastra. Doppio Turmena ed Eric avevano portato per tre volte avanti gli uomini di Oliva

[...]
  SERIE C1 - 12/11/2019
Rullo compressore Sporting Sala Consilina, Campanelli: "Contento di tutti"

I salesi travolgono il Real Vitaliano e guadagnano terreno sulla seconda, il diesse: "Vittoria fondamentale, devo fare i complimenti ai nostri ragazzi che sono stati fantastici. Un plauso al pubblico, dire che è stato straordinario penso sia riduttivo"

[...]
altre notizie
   SERIE A2 - 02/11/2019
   NAZIONALE - 25/10/2019
   SERIE C1 - 13/10/2019
   SERIE C1 - 28/09/2019
   SERIE C1 - 21/09/2019
   SERIE C1 - 10/03/2019
   GIOVANILI - 17/01/2019
   SERIE C1 - 09/12/2018
   SERIE C1 - 25/11/2018
   SERIE C1 - 23/11/2018
   SERIE C1 - 23/09/2018
   SERIE C1 - 15/09/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni