SERIE C1 - 12/02/2018

Calcio Padova, ecco la 'generazione 2000': Mattia Paladin esordisce a 16 anni

L'estremo difensore segue le orme di Scarparo e Cesari. Il presidente Arisi: "Con i '98 e '99 ormai stabilmente in prima squadra, la nostra attenzione sta andando alla nuove leve". Rodriguez e Rozzato: "Orgogliosi di questi ragazzi"

Valorizzare i giovani del proprio vivaio dopo un accurato percorso nel settore giovanile, senza bruciare le tappe e mantenendo il focus nella crescita tecnica, tattica e umana, senza l’assillo del ”vincere ad ogni costo”. E’ questa la filosofia che motiva ogni giorno il lavoro in campo di atleti e tecnici dell’Academy del Padova, capace in questi anni di lanciare sul palcoscenico dei grandi diversi giovani prospetti. L’ultimo, in ordine di tempo, è Mattia Paladin, portiere e capitano della formazione Allievi, classe 2001, chiamato all’esordio nella massima categoria regionale nel finale del derby contro il Gifema Diavoli.

La ”generazione 2000”. Paladin non è però l’unico atleta nato nel nuovo millennio ad aver indossato la casacca biancoscudata assieme ai senior. Prima di lui il peso della maglia biancoscudata è ricaduto su Pietro Scarparo e Riccardo Cesari, classi 2000 e 2001: due calcettisti che con Paladin hanno in comune il titolo di Vice Campioni Regionali Allievi 2017, uno dei risultati più importanti nella recente storia giovanile patavina. Scarparo è stato capace anche di segnare la prima rete dei biancoscudati alle ultime Final Eight giocate proprio alla Gozzano.

Mattia Arisi:”Grande attenzione alle nuove leve”. ”Con i ’98 e ’99 ormai stabilmente in Prima Squadra – commenta il Presidente Arisi – la nostra attenzione sta andando alla nuove leve che si stanno affacciando al mondo dei grandi. Il termine ”generazione 2000” ci è piaciuto da subito e lo stiamo usando per individuare i prospetti che da qui a qualche anno saranno protagonisti”

Rodriguez e Rozzato:”Orgogliosi di questi ragazzi”. ”I risultati stanno dicendo che stiamo facendo un bel lavoro – commentano i due tecnici – ma questo è un dato solo parziale: la qualità del percorso non si calcola con i punti conquistati ma con altri fattori. Gli under che ogni venerdì scendono in campo danno una prospettiva ai ragazzi del settore giovanile ma per arrivare a competere in prima squadra serve serietà, umiltà e tanto lavoro. I ragazzi del ’90 sono ormai una certezza, la generazione 2000 comincia a bussare alla porta ma non si limita ai tre nomi fatti qui: sono tanti i ragazzi che stanno lavorando per crescere, in ogni categoria, ognuno con le proprie caratteristiche e la propria storia. Siamo qui e lavoriamo tutti i giorni per loro, per cercare di dargli ciò che serve per fare il massimo”

 

 

Ufficio stampa

 


altre notizie
03/05/2018
Calcio Padova, Arisi:"Siamo al lavoro per migliorare la [...]
13/04/2018
Padova, Rodriguez: "Nessun colpo di scena, ci affidiamo al [...]
10/04/2018
Calcio Padova, che doppietta! Allievi e Under 21 alle Final [...]
09/04/2018
Il Lido non molla, Cutrupi: "Pronti a giocarcela anche in [...]
20/03/2018
Calcio Padova, quarto successo consecutivo per gli Allievi [...]
16/03/2018
Calcio Padova, Tiso: "Secondo posto rende merito al nostro [...]
14/03/2018
Calcio Padova in trionfo, Under 21 e U19 chiudono al primo [...]
>> LEGGI TUTTE