SERIE C1 - 13/10/2019

Il Calcio Padova si sblocca davanti a Simionato: netto 5-2 alla Dibiesse Miane

I biancoscudati, traghettati da Di Matteo in panchina, vincono la prima gara davanti al neo-tecnico. Apre Zornetta, raddoppia Varotto, poi segnano Tchamesse e Cabral. Il momento di smarrimento a metà ripresa costa l'uno-due trevigiano, chiude Meggiorin

Si sblocca il Padova che finalmente riesce a cogliere il primo successo in campionato. Partita positiva dei biancoscudati i quali però hanno consentito agli avversari di tornare in corsa nella ripresa. Il nuovo mister Simionato presente in tribuna e festeggiato dalla squadra al termine dell’incontro.

PRIMO TEMPO SPRINT – Non parte benissimo il Padova che negli istanti iniziali di gara subisce le incursioni di Tela, poi però i giocatori di casa prendono le misure e fanno vedere veramente ottime cose ispirati da un indemoniato Zornetta: è il 6′ quando i biancoscudati passano in vantaggio grazie alla percussione centrale di Meggiorin che serve il liberissimo numero 21 per l’appoggio in rete.

Pochi istanti prima Tchamesse aveva anche colpito di testa il palo direttamente da rinvio di Feverati. Non passa nemmeno un giro di lancette che il Padova si rende di nuovo pericoloso con il diagonale in contropiede di Michelotto, tuttavia il gol è nell’aria e Varotto colpisce al 12′ deviando verso la porta la respinta corta di Iavarone su conclusione del solito Zornetta.

La Dibiesse Miane a questo punto mette la testa fuori dal guscio e guadagna un discusso rigore al 15′. Feverati ipnotizza Tela rimanendo al centro della porta durante l’esecuzione della massima punizione e conduce al riposo i suoi compagni sul doppio vantaggio.

RIPRESA CON QUALCHE LAPSUS – Le ostilità riprendono con i biancoscudati sempre in avanti, Tchamesse e Cabral sembrano chiudere la contesa nei primi 5′ di gioco siglando le reti del 3 e 4-0. Il Padova però stacca la spina qualche minuto favorendo la parziale rimonta del Diebiesse, il quale si riporta in partita con Tela, abile a chiudere un triangolo con Selmanoski, e El Hamoudi (botta dalla distanza).

I giocatori di casa si riaffacciano in avanti dimostrando di non subire più di tanto il portiere di movimento avversario (ad esclusione di un paio di occasioni dove Feverati è decisivo), sprecando al contempo diverse occasioni per chiudere il match, specialmente con Tchamesse e Cabral bloccati da Iavarone sul più bello. Negli ultimi minuti Feverati sfiora la rete a porta vuota colpendo il palo con un rilancio di piede, ma ci pensa Meggiorin a mettere il punto esclamativo sfruttando al meglio una rimessa veloce di Cabral.

Per il Padova testa ora al difficile incontro di Castelfranco dove sarà ospite del lanciato Futsal Giorgione.

Luca Galasso

CALCIO PADOVA-DIBIESSE MIANE 5-2 (pt 2-0)
CALCIO PADOVA: Celin, Rasula, Meggiorin, Michelotto, Feverati, Tchamesse, Cabianca, Varotto, Zornetta, Mingardo, Tosato. All. Di Matteo
DIBIESSE MIANE: Bilali, Damuzzo, El Hamoudi, Selmanoski, Mussato, Tela, Simon, Casagrande, Iavarone, De Demo, De Zen, Balliana. All. Munarolo
ARBITRI: Annoè di Mestre e Labombarda di Este
MARCATORI: pt 6’ Zornetta (P), 12’ Varotto (P), st 4’ Tchamesse (P), 5’ Cabral (P), 9’13” Tela (D), 9’50” El Hamoudi (D), 18’ Meggiorin (P)
NOTE: ammoniti: Mussato (D), Rasula (P), De Zen (D), El Hamoudi (D), Selmanoski (P)


altre notizie
09/11/2019
Ercolin vuole massima concentrazione. "Occhi aperti contro [...]
08/11/2019
Calcio Padova, Cabianca suona la carica: "Dovremo essere [...]
08/11/2019
Calcio Padova, derby in arrivo. Palma: "Non molleremo il [...]
06/11/2019
Il Calcio Padova trova conferme a Monza: vittoria e terzo [...]
05/11/2019
Calcio Padova, c'è il Valli. Cabral: "Ci sarà da [...]
26/10/2019
Calcio Padova, Silva: "Dimostreremo ancora il nostro valore" [...]
25/10/2019
Padova, Varotto: "Castelfranco ci ha dato qualche [...]
>> LEGGI TUTTE