SERIE C1 - 08/11/2019

Calcio Padova, Cabianca suona la carica: "Dovremo essere concentrati e grintosi"

"L'approccio non dovrà essere superficiale e far sentire il fiato sul collo al Valli dal primo secondo sarà essenziale - dichiara il classe 1996, - difficile trovare il loro punto debole, forse potrebbero stancarsi prima di noi in quanto solitamente fanno poche rotazioni"

Forse ha faticato più degli altri ad entrare in forma, vista la sua imponente mole fisica, ma nelle ultime gare Fabio Cabianca ha dimostrato tutte le sue qualità tecnico e tattiche imponendosi come uno dei trascinatori della squadra nei momenti di gioco maggiormente complicati. Lo stop del campionato è servito a ricaricare le pile e a migliorare alcune situazioni. A tal proposito ecco il commento del classe ’96.

”La partita con il Cosmos è stata per larghi tratti condotta bene, almeno fino al 4-3 dove avevamo concesso ben poco agli avversari. Purtroppo un paio di disattenzioni hanno portato al pareggio ed addirittura al sorpasso. Secondo il mio parere è mancata una reazione e infatti abbiamo lavorato molto sulla mentalità, aspetto sul quale dobbiamo crescere in quanto contro certe squadre basta concedere mezza occasione per essere puniti. La pausa comunque ha aiutato anche a distendere i nervi, siamo pronti a ripartire”.

Passando a stasera invece a quali ”trappole” dovrà stare attento il Padova?

”L’incontro odierno presenta molte insidie, giochiamo fuori casa in un campo meno grande della Gozzano e contro giocatori che hanno calcato parquet di categoria superiore” – il pensiero a caldo di Cabianca che poi prosegue - dovremo cercare di mantenere la concentrazione elevata fino alla fine, a prescindere dall’andamento della gara. L’approccio non dovrà essere dunque superficiale e far sentire il fiato sul collo al Valli dal primo secondo sarà essenziale. Non per questo però andremo a fare delle barricate. Attenzione, grinta e sfruttare le nostre qualità saranno gli ingredienti che ci permetteranno di cogliere un buon risultato, loro sono forti ma dipenderà principalmente dalla nostra prestazione. Punti deboli dei vicentini? Difficile trovarne, forse potrebbero stancarsi più velocemente di noi in quanto solitamente fanno poche rotazioni”.

 

Ufficio Stampa Calcio Padova


altre notizie
06/07/2020
#futsalmercato, il capitano resta a Padova: Mary Pinto [...]
23/06/2020
#futsalmercato Calcio Padova, la panchina è ancora di [...]
02/04/2020
Calcio Padova, un esperimento da Special One: l'Under [...]
29/03/2020
Padova, un esempio da seguire: l'Under 17 dona le multe [...]
20/03/2020
Che ne sarà della stagione? Arisi: "Sarebbe meglio [...]
29/02/2020
Padova, Mezzasalma: "Infortuni e squalifiche ci hanno [...]
15/02/2020
Calcio Padova, salvezza a un passo! Ripresa da urlo e [...]
>> LEGGI TUTTE