SERIE B - 26/02/2017

Napoli si porta a casa il pallone, la Edilferr tre punti pesanti per la salvezza

I ragazzi di Milano infliggono un ko decisivo al Cataforio, grazie soprattutto alle giocate dell'attaccante, che firma una tripletta contribuendo decisamente al 5-2 conclusivo. Apre Pire, a segno anche Monterosso

Come una grande squadra, che cade e si rialza. Che riesce a mettersi da parte un periodo negativo, a tirare fuori gli attributi e a conquistare due successi, uno dopo l’altro. La settimana scorsa, infatti, era toccato al Real Rogit cadere sotto i colpi di Nava e compagni, mentre ieri al palazzetto dello Sport ”Caduti sul Lavoro” di Polistena è stata la volta del Cataforio, squadra in lotta per la salvezza così come il team di mister Angelo Milano. Bisognava sfatare un vero e proprio tabù, perchè fino a ieri l’Edilferr in casa non aveva mai vinto. Ma principalmente bisognava vincere, per la classifica e per mantenere ancora vive le speranze della salvezza diretta senza passare dai playout. E l’Edilferr Cittanova lo ha fatto da grande squadra.
LA CRONACA - Nel primo tempo le squadre vanno al riposo sul punteggio di 1-1: nei primi minuti i padroni di casa riescono ad effettuare un buon giro palla e a colpire al 5′ con Valentin Pire. Il Cataforio, però, rimane in partita e all’8′ realizza il gol del pari. Da segnalare inoltre anche un palo per parte.
Nella ripresa, gli ospiti si rendono pericolosi con due-tre palle gol nitide non sfruttate a dovere. Gol mangiato, gol subito: al 7′, infatti, Francesco Napoli porta di nuovo i suoi sul 2-1. Poco dopo il Cataforio recrimina per un presunto fallo di mano in area di rigore dello stesso Napoli, ma l’arbitro lascia correre. La partita prosegue e quando il cronometro segna 7’33” alla fine John Sanchez ha tra i piedi l’occasione per portare a tre le marcature dell’Edilferr, ma la fortuna non sembra essere dalla parte dello spagnolo che già nel primo tempo aveva colpito il legno.
A 5’18” dalla sirena ci pensa Monterosso a siglare il gol del 3-1 e poco dopo Francesco Napoli fa esplodere il PalaCaduti con la rete del 4-1. A 2’20” dalla fine, il Cataforio prova a rimettere tutto in discussione (4-2), senza però riuscirci perchè quasi allo scadere il solito Ciccio Napoli batte per la terza volta personale il portiere ospite e chiude definitivamente i conti.
Ufficio Stampa A.S.D. Edilferr Cittanova Calcio a 5


altre notizie
24/02/2017
Edilferr in campo per sfatare un tabù: al "Caduti sul [>>]
13/02/2017
Anche il Bernalda espugna Polistena, per l'Edilferr [>>]
10/02/2017
L'Edilferr chiama a raccolta i tifosi di Cittanova: [>>]
26/01/2017
Sabato di grande futsal a Polistena: in casa Edilferr [>>]
23/01/2017
L'Edilferr Cittanova cade anche a Melilli e punta il [>>]
21/01/2017
Edilferr Cittanova, Guerrisi: "Restando uniti riusciremo a [>>]
13/01/2017
Edilferr Cittanova, Napoli: "Non siamo qui per fare le [>>]
>> LEGGI TUTTE