GIOVANILI - 11/01/2018

Brillante Torrino, Rosci: "Priorità la crescita individuale"

Il responsabile del settore giovanile fa il punto a bocce ferme: "Risposte più che soddisfacenti"

Giochi fermi per tutte le categorie, tempo in più da sfruttare per lavorare ed avvicinarsi alle metodologie di allenamento più all’avanguardia. La Brillante non si ferma, dimostrando che il campo è solo una piccola parte del lavoro settimanale dei suoi istruttori. ”Quest’anno abbiamo deciso di preparare i ragazzi anche a livello individuale a partire dagli Esordienti – dice Roberto Rosci. - I ragazzi ci stanno dando risposte sul campo sempre più soddisfacenti dimostrando che la direzione del nostro lavoro muta, ma sempre con lo stesso valore di impegno e professionalità trasmessa in questi anni”.

Soddisfazioni come la convocazione in nazionale di Bellucci e Giorgi (quest’ultimo in gol contro la Mirafin, in B). ”Per il nuovo anno mi aspetto più che i risultati sul campo, una crescita individuale da parte dei ragazzi già dalle prime categorie competitive, spero capiscano sempre più che solo in questa chiave potranno ottenere risultati di squadra e la soddisfazione di una chiamata in azzurro”.

Unica categoria ad aver giocato è stata l’Under 19 che ha ceduto al Ferentino, soffrendo inizialmente la presenza dell’Under 18. ”E’ logico che con l’introduzione della nuova categoria e l’abbassamento dell’età una o più squadre potessero soffrire. Faccio comunque un plauso ai ragazzi che stanno facendo un grande lavoro per trovare la quadra”.


altre notizie
12/01/2018
Brillante Torrino, col Cagliari vietato sbagliare: "Non ci [...]
11/01/2018
Ceccarelli in cerca del riscatto: "Favoriti solo se [...]
05/01/2018
Brillante Torrino, Zito: "Mirafin? Siamo affamati, vogliamo [...]
04/01/2018
Brillante Torrino, il piano partita non cambia: "Siamo una [...]
24/12/2017
Brillante Torrino di nome e di fatto, Venditti: "Teniamo [...]
22/12/2017
Brillante, gara da dentro o fuori con il Ferentino: [...]
22/12/2017
La Brillante paga la poca concretezza, Savi: "Creiamo ma la [...]
>> LEGGI TUTTE