SERIE B - 05/12/2019

Futura, Joao Alonso punta il Parete: "In casa dobbiamo dettare noi il gioco"

Il brasiliano, tra i protagonisti del derby con la Svamoda, vuole vincere ancora: "Per sfoderare un'altra prestazione positiva conosco solo una ricetta ed è quella di lavorare sodo per tutta la settimana, con l'unico obiettivo di conquistare i tre punti"

Una Futura Matera coriacea fa suo l’importante derby con la Svamoda Potenza e conquista tre punti che la rilanciano in classifica, tornata oggi a sorridere. Per proseguire l’opera bisognerà confermarsi contro il Parete in visita sabato in Basilicata.

Tra i protagonisti del blitz di Potenza il brasiliano Joao Alonso, alla sua seconda stagione con la casacca dei montoni.

”A Potenza è stata dura – ammette -. Sapevamo che sarebbe stata una partita molto combattuta, sia perché si trattava di un derby, sia perché loro giocavano in casa e dovevano provare a vincere. Siamo andati lì consapevoli di quello che ci aspettava ma anche per fare il nostro gioco, cosa che nel primo tempo non siamo stati capace di proporre, però nella ripresa abbiamo trovato le giuste misure grazie ai consigli del mister e alla fine abbiamo ottenuto una bella vittoria”.

Col Parete per la continuità.

”Ci attende un’altra partita tosta, perché sia noi che loro punteremo a vincere per prolungare e non arrestare la serie positiva. Ma noi giochiamo in casa, e da noi dobbiamo sempre cercare di dettare il ritmo di gioco. Affronteremo una buonissima squadra che, come noi, finora ha disputato una prima parte di stagione molto positiva: per vincere dovremo nuovamente sudare le proverbiali sette camicie. Per sfoderare un’altra prestazione positiva conosco solo una ricetta ed è quella di lavorare sodo e con attenzione per tutta la settimana, con l’unico obiettivo di conquistare i tre punti sabato. Dobbiamo scendere in campo convinti del nostro potenziale e, allo stesso tempo, con il massimo rispetto per l’avversario. Contro il Parete mancherà il nostro portiere titolare Zamirton e sicuramente sarà un’assenza pesante, ma sono sicuro che Michele Capozzi non lo farà rimpiangere. D’altronde non è la prima volta che ci capita di giocare rinunciando a qualche nostro compagno, alla fine si gioca sempre cinque contro cinque e vince sempre chi si mostra più bravo. Noi, prima di essere una squadra, siamo un gruppo affiatato e coeso - conclude con un sorriso Joao - composto da persone eccezionali disposte a sostenersi l’una con l’altra”. 


altre notizie
03/12/2019
Futura Matera, Di Pietro e Mascolo in coro: "Ci tenevamo [>>]
03/12/2019
Sorride la Nuova Futsal Matera: Match Point battuto nel [>>]
01/12/2019
Di Pietro si porta il pallone a casa: la Futura Matera [>>]
29/11/2019
Futura Matera per riprendere il cammino. Mascolo avvisa: [>>]
29/11/2019
Esposito carica la sua Futura Matera: "I derby non si [>>]
25/11/2019
Super Futura Under 19 nel derby: la capolista se ne va [>>]
24/11/2019
La Futura Matera inciampa sul campo amico: sorride la [>>]
>> LEGGI TUTTE