SERIE B - 18/11/2018

La Futura sfiora il colpaccio nel recupero: Sandoval fissa il 3-3 per il Paola

Prestazione di carattere della squadra di Gasparetto, avanti subito con Joao Alonso, ma poi costretta a rimontare l'uno-due locale: pari di Fabiano, poi un'autorete vale il momentaneo 3-2 prima del definitivo pareggio dei cosentini

Finisce 3-3 l’incontro valido per il recupero della quarta giornata del campionato del girone G di serie B, che ha visto sfidarsi Farmacia Centrale Paola e Futura Matera in terra calabrese. Una partita in cui i montoni hanno retto bene la pressione dei padroni di casa e a tratti, specie nel primo tempo, hanno imposto loro la propria manovra, rischiando di portare a casa l’intera posta. Ci sarebbero riusciti se non fosse stato per il gol siglato a poco più di due minuti dalla sirena ad opera del brasiliano Sandoval che ha permesso alla squadra di mister De Giovanni di acciuffare il meritato pareggio.
Alle già note assenze di capitan Contini e Stigliano si è aggiunta all’ultimo momento anche quella del millennial Perrucci bloccato dall’influenza, cosicché mister Gasparetto ha iniziato il match con Belluzzo tra i pali, Grandinetti, Caione, Joao Alonso e Mancini, mentre il Paola ha schierato dall’inizio il portiere Marques, Cleber, Sandoval, Spinelli e Dos Santos.
LA CRONACA - La partenza dei montoni è letale perché dopo appena venticinque secondi Joao Alonso, imbeccato ottimamente da Caione, fa secco Marques in uscita, regalando il vantaggio ai suoi. La reazione del Paola però non si fa attendere dopo nemmeno due minuti arriva il pareggio grazie a Dos Santos, lesto a correggere in rete una respinta di Belluzzo, e poco dopo lo stesso gigante brasiliano sfiora il bis colpendo il palo a botta sicura. Il gol del vantaggio dei padroni di casa arriva poco più tardi, intorno al 8’ e lo sigla Spinelli.
La Futura Matera non si scompone e con la calma e la pazienza che la contraddistinguono ultimamente, costruisce diverse azioni che la portano ad affacciarsi più volte dalle parti di Marques. Il portiere brasiliano dice prima di no a un tentativo velleitario di Rochi e successivamente deve superarsi su Joao Alonso. I padroni di casa vanno ancora vicini al goal con il loro capitano Scarnà, il quale tutto solo davanti a Belluzzo spedisce a lato.
La Futura appare più convinta e a meno di due minuti sigla il goal del pareggio che nasce da un corner battuto da Grandinetti, che appoggia a Fabiano e questi con una conclusione centrale sorprende Marques, non proprio impeccabile in quel frangente. Prima del riposo è Mancini ad avere l’occasione del nuovo vantaggio ma il suo tiro finisce di poco alto sopra la traversa.
Nella ripresa le uniche varianti nei due schieramenti riguardano gli avvicendamenti Gasparetto-Grandinetti nella Futura e Scarnà-Dos Santos nel Paola. È un secondo tempo in cui i montoni pagano il dispendio di energie prodotto nella prima parte di gara e, complice l’innalzamento del baricentro e la pressione continua dei padroni di casa, non riescono a proporsi quasi mai in avanti. Comincia quindi il lavoro straordinario del portiere Belluzzo che deve disimpegnarsi in diverse occasioni su Cleber e compagni. Con interventi prodigiosi l’estremo difensore brasiliano dice di no nella stessa azione a Spinelli e Sandoval e subito dopo a Cleber.
Nel momento migliore dei padroni di casa la Futura al primo affondo della ripresa colpisce: Grandinetti recupera palla e parte in transizione sulla fascia destra, prova a servire un compagno al centro ma Spinelli nel tentativo di stopparlo, con una deviazione mette fuori causa il proprio portiere spedendo la palla in rete. La Futura prova a difendere il vantaggio in tutti i modi ma è salvata ancora una volta dal proprio portiere Belluzzo che chiude praticamente la porta in faccia in almeno quattro circostanze a Dos Santos.
A poco più di due minuti dal termine però l’ultimo baluardo biancazzurro deve arrendersi alla conclusione velenosa di Sandoval che ristabilisce la parità. Nei minuti finali la Futura ci prova con il quinto uomo ma non succede più nulla e finisce 3-3, sicuramente il risultato più giusto. Con il punto conquistato oggi i montoni salgono a dieci punti in classifica con una gara da recuperare.
GASPARETTO A FINE GARA - Il mister mastica un po’ amaro per il successo sfumato nei minuti finali ”Peccato per il goal subito a poco dalla fine, ma il Paola non meritava di perdere. La mia squadra ha fatto una buonissima partita, lottando finché ne ha avuto. Purtroppo le assenze importanti, specie verso la fine, si sono fatte sentire”.

FARMACIA CENTRALE PAOLA – FUTURA MATERA 3-3
FARMACIA CENTRALE PAOLA: Marques, Asraoui, Dos Santos, Bartella, Molinaro, Spinelli, Scarnà, Mauro, Sandoval, Chianello, Cleber. All.: Francesco De Giovanni
FUTURA MATERA: Belluzzo, Di Pede, Caione, Grandinetti, Mancini, Rochi,. Capozzi, Gasparetto, Joao Alonso, Fabiano. All.: Anderson Gasparetto
ARBITRI: Crocifoglio di Napoli e Salerno di Torre Annunziata. Cronometrista: Cozza di Cosenza
MARCATORI: p.t. 0’25 Joao Alonso (FM), 2’13 Dos Santos (FCP), 8’28 Spinelli (FCP), 18’12 Fabiano (FM); s.t. 11’18 autorete Spinelli (FM), 17’47 Sandoval (FCP).
NOTE: ammoniti Molinaro (FCP), Joao Alonso (FM)

Ricky Panariello
Ufficio Stampa Futura Matera


altre notizie
09/12/2018
L'acuto di Mancini spegne la New Taranto: la Futura [...]
06/12/2018
La Futura Matera riceve la visita del coriaceo Taranto: [...]
02/12/2018
Da una sponda all'altra: la Futura Matera riporta a [...]
29/11/2018
La Futura Matera inciampa ad Altamura: Di Pietro decide il [...]
26/11/2018
Cambio al timone della Futura Matera: Antonio Esposito è [...]
25/11/2018
Futura Matera, mani sul derby: Joao Alonso e Mancini [...]
22/11/2018
La Futura riceve l'Orsa, Gasparetto: "Dobbiamo puntare [...]
>> LEGGI TUTTE