COPPA ITALIA B - 22/09/2019

Futura Matera, Ladisi si prende la scena: gol da tre punti contro l'Orsa

I montoni vedono da vicino la qualificazione. Nella ripresa la doppietta di Davì rimette tutto in parità, prima della deviazione vincente del laterale classe 1996. Mascolo, privo di Da Costa e Marcus Ferreira: "Vittoria bellissima, ottenuta con il cuore"

Va alla Futura Matera il primo match del girone a tre di Ccoppa Italia. I montoni riescono a spuntarla sui diretti avversari dell’Orsa e intravedono la qualificazione. Mister Mascolo, che deve fare a meno di Da Costa infortunato e Perrucci squalificato, manda in campo dal primo minuto Zamirton tra i pali, capitan Contini, Fabiano, Joao Alonso e Di Pietro. Risponde l’ex di turno Cesare Rispoli con il portiere De Brasi, Scardua, Miri, De Fina e Fabio Siviglia.

Nelle prime battute di gara i due quintetti si mostrano abbastanza guardinghi e non rischiano più di tanto. Con lo scorrere del tempo è l’Or.sa ad esercitare un pressing altissimo e la Futura Matera si limita a controllare: quando ciò non accade Zamirton fa buona guardia. Le occasioni più ghiotte che capitano alla squadra di Rispoli fanno registrare un tentativo su punizione di Davì, salvato provvidenzialmente sulla linea di porta da capitan Contini e un palo di Miri. Nei minuti finali del primo tempo accade di tutto. Al 14’ Fabiano raccoglie al volo un rinvio corto degli avversari e di sinistro manda la palla nel sette da posizione siderale regalando il vantaggio ai suoi. L’Orsa non ci sta e dopo appena tre minuti perviene al pareggio grazie a una sfortunata deviazione di Joao Alonso che inganna il proprio portiere, ma Siviglia e compagni non hanno il tempo di gioire perché i montoni tornano avanti con un gran gol del giovane Di Pietro, che con un bolide scagliato dall’out di sinistra, lascia impietrito De Brasi. La Futura insiste e un minuto dalla fine del primo tempo va ancora a segno grazie a Joao Alonso che a porta vuota insacca un ottimo assist di Ferruzzi.

Mister Mascolo nel secondo tempo conferma gli stessi elementi di inizio gara mentre mister Rispoli manda in campo il portiere De Brasi, Davì, Miri, Dipinto e Giordano. Parte subito forte l’Or.sa nel tentativo di recuperare la partita e comincia il lavoro straordinario per il portiere Zamirton chiamato alla parata in più di un’occasione. I materani dimostrano di saper soffrire e si affidano alle ripartenze veloci di Fabiano e Joao Alonso, andando vicini alla quarta marcatura con Ladisi che pecca di precisione. Tra il 6’ e l’8’ minuto si concretizza la rimonta dell’Or.sa grazie a una doppietta di Davì, abile a sfruttare un gentile regalo di Joao Alonso e una indecisione di Zamirton. A quel punto gli ospiti credono di poter conquistare l’intera posta e continuano a insistere verso la porta avversaria ma trovano sulla loro strada un grande Zamirton che stoppa tutti i loro tentativi. La Futura mantiene comunque i nervi saldi e piano piano riconquista terreno.

Ladisi fa le prove del gol costringendo De Brasi a salvarsi di piede, poi al 17’ Di Pietro scavalca con un pallonetto l’estremo difensore neroverde e sulla linea di porta Ladisi gonfia la rete di testa mandando in visibilio il pubblico di fede materana. Rispoli si gioca i minuti finali con il quinto uomo ma fino al suono della sirena non succede più nulla. La Futura Matera vince un incontro importante e guarda con più fiducia all’imminente inizio del campionato.

Nel post gara uno stremato capitan Lucio Contini sottolinea l’importanza del successo odierno.

”Abbiamo vinto una partita difficile, in cui abbiamo dimostrato di saper soffrire ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Si cominciano a vedere i progressi che scaturiscono dal lavoro atletico. Speriamo che per la prima di campionato sia pronto il nostro campo”.

Anche mister Mascolo si dice soddisfatto dell’esito della gara.

”È una vittoria bellissima ottenuta con il cuore. Sono felice per il risultato finale e per il fatto che nessuno dei miei ragazzi si sia fatto male, visto che oggi abbiamo dovuto fare a meno di Da Costa e di Marcus Ferreira che ho portato ugualmente in panchina, oltre a Perrucci che era squalificato. Questa vittoria è un buon viatico in vista dell’inizio del campionato”.

FUTURA MATERA – ORSA VIGGIANO 4-3 (3-1 pt)
FUTURA MATERA: Zamirton, Capozzi, Contini, Manicone, Di Pede, Joao Alonso, Di Pietro, Fabiano, Ladisi, Rondinone, Marcus Ferreira, Ferruzzi. Allenatore: Saverio Mascolo
ORsSA VIGGIANO: De Brasi, Brancale, Mastrogiulio, G. Siviglia, Miri, De Fina, Giordano, F. Siviglia, Dipinto, Scardua, Davì, Caporusso. Allenatore: Cesare Rispoli
ARBITRI: Romano di Salerno e Arminio di Nola. Cronometrista: Talaia di Policoro
MARCATORI: 13’30’’ pt Fabiano (M), 16’30’’ aut. di Joao Alonso (O), 17’10’’ Di Pietro (F), 19’00’’ Joao Alonso (F), 6’00’’ e 8’00’’st Davì (O), 17’00’’ Ladisi (F).
AMMONITI: Joao Alonso, Fabiano e Ferruzzi (Futura Matera), Giordano e F. Siviglia (Orsa Viggiano)

Ricky Panariello - Ufficio Stampa Futura Matera


altre notizie
11/12/2019
La Futura Matera vince e mantiene la vetta: è 5-3 al [...]
10/12/2019
Futura Matera, il ritorno di Grandinetti: "Sono legatissimo [...]
09/12/2019
#futsalmercato, il rinforzo per Mascolo: la Futura [...]
08/12/2019
Futura Matera, girandola di emozioni: la risolve Joao [...]
05/12/2019
Futura, Joao Alonso punta il Parete: "In casa dobbiamo [...]
03/12/2019
Futura Matera, Di Pietro e Mascolo in coro: "Ci tenevamo [...]
03/12/2019
Sorride la Nuova Futsal Matera: Match Point battuto nel [...]
>> LEGGI TUTTE