SERIE B - 17/10/2019

La Futura mette nel mirino i Leoni, Dell'Acqua: "Determinante sarà l'approccio"

Il vicepresidente carica i suoi: "La vittoria di Castel Volturno ha riportato fiducia in tutto l'ambiente. I ragazzi devono lavorare sereni e credere nei propri mezzi senza mai mollare. Mi auguro che i tifosi ci facciano sentire più che mai il loro sostegno"

Dopo il successo esterno di sabato scorso ai danni dello Junior Domitia, la Futura Matera torna a giocare sul terreno amico e, nel match valido per la terza giornata di campionato dovrà vedersela con la formazione campana dei Leoni di Acerra. La squadra di mister Gerardo Lieto attualmente divide il primato in classifica a punteggio pieno con Bernalda e Taranto e si presenterà a Matera con l’intenzione di fare bottino pieno. A differenza delle altre due battistrada il team campano punta decisamente sul made in Italy. Nonostante si tratti di una matricola, finora ha dimostrato di non patire nessun timore reverenziale e di sapersela giocare con qualsiasi avversario. Ne sono testimonianze lampanti i successi ottenuti nelle prime due giornate rispettivamente in trasferta contro il Sipremix Limatola e sul proprio parquet contro l’Orsa Viggiano. Con giocatori di un certo calibro come il portiere Fuschino, bomber Brillante, Madonna, Della Ragione, Spasiano, Tufano, Fiorentino, D’Amico, Fergola, Nuzzo e Terracciano crederci è il minimo che si possa fare. Anche i montoni arrivano carichi e determinati al match di sabato, consci si,  di dover affrontare un avversario forte, ma altrettanto consapevoli di doversela giocare senza paura e soprattutto senza fare calcoli. L’unico dubbio che non ha ancora sciolto il tecnico materano Saverio Mascolo riguarda l’impiego in pianta stabile del brasiliano Carlos Alberto Da Costa, che sembra non aver ancora assorbito del tutto i problemi muscolari che finora lo hanno di fatto reso quasi inutilizzabile.

Il vicepresidente Francesco Dell’Acqua è comunque convinto che la squadra offrirà una grande prestazione ”La vittoria di Castel Volturno ha riportato fiducia in tutto l’ambiente. I ragazzi devono lavorare sereni e credere nei propri mezzi senza mai mollare. In ogni partita è importante soprattutto l’approccio e contro i temibili Leoni di Acerra non possiamo permetterci di partire timorosi perché rischieremmo di spianare la strada all’avversario com’è successo contro il Bernalda. Su questo però sono tranquillo perché i ragazzi oltre a lavorare bene sono in ottime mani”.

Infine lancia un appello ai tifosi ”Mi auguro che sabato i nostri tifosi ci facciano sentire più che mai il loro sostegno dal primo all’ultimo istante di gara e che la tensostruttura sia nuovamente colma”. Appuntamento quindi a sabato 19 ottobre 2019 alle ore 16.00 alla tensostruttura di viale dei Sanniti per l’incontro FUTURA MATERA – LEONI ACERRA.

 

Ricky Panariello
Ufficio Stampa 


altre notizie
12/11/2019
La Futura Matera sorride al debutto. È 3-2 contro il [...]
05/11/2019
Futura Matera, arrivano tre punti importanti: "Serviva [...]
03/11/2019
Vince e convince la Futura Matera: l'Or.Sa combatte ma [...]
31/10/2019
Futura al derby-salvezza con l'Or.Sa, De Noia: "Queste [...]
29/10/2019
Futura Matera, resta il rammarico. Mascolo: "La stanchezza [...]
27/10/2019
Campania amara per la Futura Matera: disco rosso in casa [...]
25/10/2019
Futura Matera, coach Mascolo punta sull'approccio: [...]
>> LEGGI TUTTE