SERIE B - 21/11/2019

Futura Matera, sfida affascinante col Taranto: "Vincerà chi sbaglierà di meno"

Il dirigente Panariello: "I nostri ragazzi crescono di partita in partita acquisendo sempre più maturità e sabato mi auguro che si rendano protagonisti di un'altra grande prestazione. Conosciamo bene la caratura dell'avversario, servono lucidità e concentrazione"

Sicuramente si tratta dell’incontro di cartello dell’ottava giornata del girone F del campionato di serie B: Futura Matera e New Taranto si affronteranno sabato 23 novembre alle ore 16.00 presso la tensostruttura di viale dei Sanniti di Matera con lo scopo comune di conquistare tre punti importanti per la loro classifica. Due squadre che arrivano al match in uno strepitoso stato di forma reciproco, pronte a offrire uno spettacolo di altissimo livello a tutti coloro che avranno la fortuna di poter assistere all’incontro.

Il New Taranto C5 dopo anni di assestamento in cadetteria, quest’anno è, insieme al Bernalda Futsal, la principale accreditata alla vittoria del campionato e per questo la dirigenza rossoblù, con l’ambizioso presidente Salvatore Brittannico in prima linea, seguito dal ds Luca Bommino, in estate si è mossa molto attivamente sul mercato per allestire un roster di primissimo livello. La prima mossa è stata quella di affidare la guida tecnica al sergente di ferro Angelo Bommino, vero guru della categoria; a seguire sono giunti in riva allo Ionio giocatori del calibro di Cleber e l’ex Real Team Matera Paulinho che si sono andati a unire ai confermatissimi capitan Marco Masiello, Dao, De Risi, Lacatena, Lacarbonara, Bottiglione, L’Ingesso Bianco, Loconte, Pedone e non per ultimo Ventimiglia, tornato da qualche partita a completa disposizione del mister. I risultati fino a questo momento stanno premiando la compagine ionica sia in campionato, sia in coppa Divisione dove Dao e compagni sono stati capaci di eliminare due formazioni di categoria superiore quali Virtus Rutigliano e Futsal Fuorigrotta e adesso si sfideranno con la Feldi Eboli. La Futura Matera arriva al big match con il Taranto con il morale abbastanza alto, dopo due vittorie consecutive ottenute in ordine di tempo con l’Orsa in casa e, dopo la sosta, in trasferta a Salerno contro il fanalino di coda Alma.

Due successi che hanno proiettato i montoni al terzo posto in classifica, proprio alle spalle delle due battistrada Bernalda e Taranto. Futura che nella gara di sabato dovrà rinunciare a Claudio Fabiano, fermato dal Giudice Sportivo, a seguito dell’espulsione rimediata in Campania. In compenso mister Saverio Mascolo potrà contare sul rientro di Sasà Di Pietro che invece la squalifica l’ha scontata ed è pronto nuovamente a dar man forte ai compagni dato che l’atleta tarantino conosce molto bene gli avversari e non vede l’ora di affrontarli.

Tra i dirigenti biancazzurri chi vivrà la partita di sabato in maniera particolare è sicuramente il Responsabile dell’area Comunicazione e Addetto Stampa Ricky Panariello poiché è un tarantino di adozione e non nasconde l’emozione ’Conosco molto bene i componenti del New Taranto C5. Puntano al salto di categoria e vista la qualità del loro roster fanno bene a crederci. Anche noi perseguiamo un obiettivo importante perché vogliamo raggiungere quanto prima la salvezza, dopodiché sono d’accordo con mister Mascolo quando dice che una volta che l’avremo raggiunta  capiremo bene dove possiamo arrivare. I nostri ragazzi crescono di partita in partita acquisendo sempre più maturità e sabato mi auguro che si rendano protagonisti di un’altra grande prestazione. Conosciamo bene la caratura dell’avversario, al quale portiamo il massimo rispetto e sappiamo che finora ha fatto grandi cose in campionato e in coppa. Bisogna scendere in campo con la stessa lucidità e la stessa concentrazione che si sono viste nelle ultime gare e cercare di concedere loro poco o nulla. Sarà sicuramente una partita in cui vincerà chi sbaglierà di meno, quindi un fattore da evitare è quello di non lasciarsi catturare dalla frenesia. Al contrario servirà tantissima pazienza. Per me sarà una partita dal sapore particolare perché a Taranto praticamente ci vivo da undici anni, ma non ho mai dimenticato le origini. Matera è la mia città, la Futura è la squadra che mi è entrata nel cuore da diversi anni e mi auguro che sabato giochi da Futura’.

 


altre notizie
08/12/2019
Futura Matera, girandola di emozioni: la risolve Joao [...]
05/12/2019
Futura, Joao Alonso punta il Parete: "In casa dobbiamo [...]
03/12/2019
Futura Matera, Di Pietro e Mascolo in coro: "Ci tenevamo [...]
03/12/2019
Sorride la Nuova Futsal Matera: Match Point battuto nel [...]
01/12/2019
Di Pietro si porta il pallone a casa: la Futura Matera [...]
29/11/2019
Futura Matera per riprendere il cammino. Mascolo avvisa: [...]
29/11/2019
Esposito carica la sua Futura Matera: "I derby non si [...]
>> LEGGI TUTTE