SERIE B - 15/12/2019

La Futura Matera si mangia le mani: harakiri nel derbyssimo, sorride il Real

I montoni chiudono con l'amaro in bocca il girone di andata. Avanti sul 3-0, grazie alle reti di Sandoval, Perrucci e Crapulli, la squadra di coach Saverio Mascolo viene rimontata nella ripresa e scivola al quarto posto in classifica superata dal Limatola

 

Capitombolo pazzesco della Futura Matera che esce con le ossa rotte dalla stracittadina contro il Real Team Matera, buttando letteralmente alle ortiche una gara praticamente dominata nel primo tempo, ma che nel secondo è stata caratterizzata da un atteggiamento rinunciatario che ha permesso al Real di rifarsi sotto e alla fine riuscire a ribaltare il risultato a proprio favore e portare a casa una vittoria meritata.

Mister Mascolo comincia il match con Capozzi tra i pali, Marcus Ferreira, Di Pietro, Joao Alonso e Da Costa; risponde dall’altra parte mister Rondinone con il portiere Paolicelli, Lecci, Giannace, l’ex Dileo e Panarella. Futura pericolosa dopo pochissimi secondi con Da Costa che non corregge in rete un servizio di Marcus Ferreira, poi lo stesso Da Costa serve ottimamente al centro per l’accorrente Joao Alonso che al volo colpisce in pieno la traversa. È il preludio al goal del vantaggio ospite che arriva al 5’ con una conclusione chirurgica di Marcus Ferreira che supera Paolicelli. La reazione di Panarella e compagni è sterile e sono ancora i montoni a essere pericolosi ma Paolicelli si mostra attento.

Il Real si procura l’occasionissima per pareggiare a metà tempo quando Giannace su punizione supera anche Capozzi ma sulla linea salva provvidenzialmente Perrucci. Il millennial della Futura fa ancora meglio due minuti dopo quando su una perfetta transizione deposita in rete a porta vuota un servizio di Da Costa, portando i suoi sul doppio vantaggio.

La squadra di Rondinone sembra accusare il colpo e sfiora la terza capitolazione in due circostanze dove però Di Pietro grazia Paolicelli da pochi passi e Fabiano in acrobazia mette ancora i brividi al portiere del Real. Il numero dieci della Futura si rifà al 18’ quando direttamente su calcio d’angolo, complice una deviazione, beffa ancora l’estremo difensore di mister Rondinone.

Con tre reti di vantaggio i montoni rientrano negli spogliatoi. Nella ripresa mister Mascolo manda in campo Capozzi, capitan Contini, Di Pietro, Joao Alonso e Fabiano mentre nel Real Team Matera davanti a Paolicelli agiscono, Lecci, Giannace, Lamacchia e Panarella. I primi istanti della ripresa fanno registrare un’occasione per parte tuttavia senza esito ma il Real si mostra più convinto e dopo poco più di un minuto accorcia le distanze grazie a Giannace che raccoglie un invito di Panarella. Il goal ridà vigore ai ragazzi di Rondinone che sfiorano il bis poco più tardi con Di Stefano che scalda le mani a Capozzi.

La Futura Matera non si scuote e lascia la totale iniziativa ai padroni di casa, accontentandosi di agire in ripartenza e in due occasioni con Da Costa va vicina al quarto goal. Il Real comunque non demorde e con un pressing asfissiante impedisce agli avversari di organizzare trame offensive. Gli sforzi trovano il giusto premio a metà tempo quando Di Stefano sugli sviluppi di un calcio di punizione contestato dagli ospiti manda la sfera alle spalle di Capozzi.

Neanche il secondo gol subito scuote la Futura che resta in balìa di un avversario più che mai convinto di arrivare al pareggio. Pareggio che potrebbe giungere intorno al 13’ con Giannace che impegna Capozzi e Perrucci completa il disimpegno. Più avanti è Panarella a impegnare l’estremo difensore dei montoni che si salva ancora. Rondinone si serve del quinto uomo e la mossa lo ripaga a ottantacinque secondi dalla fine quando Panarella supera in uscita Capozzi e pareggia i conti.

Non è tutto perché pochi secondi dopo Lecci recupera palla in fase difensiva, con la Futura tutta riversa nella metà campo avversaria e s’invola solo verso la porta di Capozzi infilandolo sotto la traversa. A questo punto è Mascolo a provarci con il quinto uomo ma la sua squadra ormai è tramortita e a seguito di una palla persa da Marcus Ferreira, Giannace fa ancora centro a porta sguarnita e fissa il punteggio sul 5-3 finale regalando la meritata vittoria al Real Team Matera.

REAL TEAM MATERA-FUTURA MATERA 5-3 (p.t. 0-3)
REAL TEAM MATERA: Paolicelli, Paladino, Giannace, Ambrosecchia, Dileo, Lamacchia, Lecci, Crapulli, Grieco, Panarella, De Luca. All. Rondinone.
FUTURA MATERA: Capozzi, Gammariello, Contini, Di Pietro, Sandoval, Ramos, Ragone, Ladisi, Da Costa, Fabiano, Perrucci, Carone. All. Mascolo.
MARCATORI: pt 5′ Sandoval (FM), 12’27” Perrucci (FM), 18’3” Crapulli (FM), st 1’41” Giannace (RT), 9’27” Di Stefano (RT), 18’36” Panarella (RT), 18’51” Lecci (RT), 19’23” Giannace (RT)


altre notizie
26/06/2020
Futura Matera, finalmente si può esultare: è [...]
16/03/2020
Che ne sarà della stagione? Lamacchia: "Le quote di [...]
03/03/2020
Futura Matera, Braia: "Prestazione pessima, così non va [...]
01/03/2020
L'Alma Salerno sbanca (6-2) Matera: adesso è crisi [...]
28/02/2020
Futura Matera per invertire il trend, Contini: "Alma [...]
27/02/2020
Futura Matera all'esame con l'Alma, Lamacchia: [...]
24/02/2020
Futura Matera, che prova di forza! Col Real finisce 11-0 [...]
>> LEGGI TUTTE