SERIE - 18/06/2017

Il Luna in Serie B. Gulizia: "Resto a Thiene per dare continuità al mio lavoro"

Il player-manager dei Blues ha plasmato e dat5o un'identità a quella che da matricola si è trasformata in una grande realtà sportiva. "Ci ho creduto dall'inizio, provando ad ottenere sempre il massimo in tutto: rimango perchè credo nelle idee della società"

Nico Gulizia non è stata una scommessa del Luna Thiene. La sua chiamata, la scorsa estate, aveva fatto immediatamente capire quelle che potevano essere le intenzioni della dirigenza Blues. Il risultato? La promozione in Serie B al primo tentativo ha premiato l’intuizione del presidente Dalla Rovere e del direttore generale Fontana.
”La valutazione sulla stagione direi che è molto buona per vari motivi non solo per la promozione in Serie B - premette Gulizia - che sicuramente è stato il coronamento di un grande lavoro, ma principalmente per la crescita dei giovani che era uno degli obiettivi di questa stagione. Per riuscire ad avere una linea di lavoro e identità di gioco con una squadra completamente nuova. Per il modo che hanno avuto i ragazzi di assimilare delle idee completamente nuove. Per non aver mollato dopo un gran campionato avendo già raggiunto gli obiettivi e, anzi, continuare a crederci fino in fondo senza mai accontentarci. Insomma, per tutto questo direi che è stata una grande annata”.
Il lavoro di Gulizia è stato certificato dall’evidente crescita del gruppo: il risultato finale è stato l’epilogo più degno.
”Ci ho creduto in realtà fin dal inizio perchè fa parte del mio modo di ragionare nella vita, provando ad ottenere sempre il massimo in tutto. Anche nei momenti di difficoltà, che non mancano durante una stagione lunga, ho sempre cercato di trasmettere alla squadra grinta, forza e perseveranza per non mollare e continuare a provarci fino in fondo. Nello specifico, penso che finito il girone di ritorno la squadra abbia dimostrato di essere maturata molto, assimilando concetti che ci hanno portato ad avere più sicurezze e fluidità nel gioco. La finale del play-off contro l’Altamarca ne è stata la conferma”.
- Nella fase nazionale, però, c’è stato un momento in cui hai temuto che potesse andare tutto a rotoli?
”A Palmanova. Sì, devo dire che siamo arrivati a quella partita veramente in difficoltà per diverse assenze, ma la forza del gruppo ha fatto la differenza: pur soffrendo siamo riusciti a portarla a casa”.
- Il futuro di Nico Gulizia?
”Rimango a Thiene per dare continuità al lavoro svolto. Credo nelle idee della società e cercherò di impegnarmi al massimo per portare questa squadra a rendere al massimo delle possibilità. Colgo l’occasione per ringraziare squadra, dirigenza e staff: se siamo riusciti a salire di categoria il merito è stato di tutti”.


altre notizie
18/06/2017
Luna e Thienese, matrimonio fatto: presentato ufficialmente [>>]
18/06/2017
Luna, Fontana la mette sul "tecnico": "L'intenzione è [>>]
17/06/2017
Il Luna in Serie B. Moro: "Tutto ha funzionato alla grande: [>>]
16/06/2017
Luna e Thienese verso uno storico matrimonio: da lunedì [>>]
14/06/2017
Luna tra le "grandi", Dalla Rovere: “Entriamo in punta di [>>]
11/06/2017
Luna, promozione con dedica: il 3-2 di Genova è tutto per [>>]
09/06/2017
Luna Thiene, Gulizia: "A Genova senza pensare al risultato [>>]
>> LEGGI TUTTE