SERIE B - 21/06/2018

Borussia, non è ancora detta l'ultima parola: l'Or.Sa ci fa un pensierino?

Il titolo 'tornato' a Policoro dopo l'annuale gestione targata Odissea 2000 potrebbe essere riutilizzato nel caso di una nuova sorta di unione con la compagine che fa capo a Domenico Siviglia. La dirigenza neroverde ci starebbe seriamente pensando

Ci eravamo lasciati con un’Or.Sa alle prese con innumerevoli dubbi e perplessità. Nello specifico la situazione legata al palazzetto non ancora pronto di Sant’Arcangelo (CLICCA QUI) stava costringendo i vertici del team, con in prima fila il presidente Domenico Siviglia, a mollare la presa e dare il doloroso addio ufficiale al futsal italiano, nonostante una salvezza strappata con i denti al primo storico appuntamento in una categoria nazionale.

Ritroviamo i neroverdi poche settimane più tardi e la situazione appare drasticamente migliore. Già perché, nel frattempo, l’Odissea 2000 ha deciso di ritirarsi causando un ritorno del titolo originario, federalmente legato al Borussia Policoro, ai vecchi proprietari (ne abbiamo parlato QUI) che in maniera volontaria o meno, rischia ora di riaprire una storia che sembrava sepolta. Com’è noto, nelle ultime stagioni l’Or.Sa ha disputato le gare casalinghe proprio a Policoro. La vicinanza, quindi, con la vecchia dirigenza del Borussia avrebbe innescato una serie di incontri. Potrebbe trattarsi di un semplice scambio di opinioni, è bene precisarlo, ma stando a quanto riferiscono fonti vicinissime ai due club l’idea di tenere ancora ’in vita’ il progetto rossoblu non sarebbe completamente da scartare.

Cosa succederebbe in quel caso? L’Or.Sa disputerebbe la Serie A2! Già, perché il titolo policorese comunque ha ancora diritto alla seconda categoria nazionale, anzi l’iscrizione sarebbe una pura formalità. In una sorta di ’scambio’, poi, quello attualmente in possesso dei neroverdi (aventi diritto in B) potrebbe essere girato al Policoro per poter iscrivere una formazione in C1, previa la richiesta da formulare nei tempi e modi previsti agli organi competenti. Tradotto: A2 targata Or.Sa con il titolo del Borussia, C1 targata Borussia con il titolo dell’Or.Sa.

Questa la clamorosa indiscrezione che ci giunge direttamente dalla Basilicata. Ad ogni modo, il termine ultimo per ratificare unioni, fusioni o passaggi di consegne è fissato al 30 giugno prossimo quindi qualunque decisione prendano i vertici di Borussia e Or.Sa dovrà essere comunicata non oltre dieci giorni da oggi. Ciò riduce drasticamente i tempi, vero, ma se il rumors in questione fosse veritiero nulla sarebbe impossibile. E conoscendo la passione che muove il presidente Siviglia, siamo certi che più di un pensiero lo farà sul serio...


altre notizie
23/05/2018
Or.Sa, la B di nuovo a rischio. Fabio Siviglia: "Al 90% non [>>]
11/04/2018
Pesaro, Cesaroni: "Play-off sognati, voluti, centrati. Non [>>]
10/04/2018
Or.Sa a un bivio, Siviglia: "O giochiamo a [>>]
31/03/2018
Orsa, Gianni Siviglia: "Con il Lausdomini la partita più [>>]
14/03/2018
Or.Sa, Scharnovski: "A Taranto vittoria importantissima, [>>]
01/03/2018
Or.Sa, il motto di Schirone: "Dobbiamo rimanere uniti più [>>]
26/02/2018
Orsa, pareggio in extremis col Caserta: i neroverdi possono [>>]
>> LEGGI TUTTE