SERIE B - 12/10/2017

Regalbuto, Ceppi: "Se le premesse sono queste ci toglieremo tante soddisfazioni"

L'analisi del tecnico dopo lo stop casalingo contro il CMB: "E' stato un peccato non raccogliere almeno un punto, i ragazzi lo meritavamo. Sono soddisfatto della prova. Contro il Cataforio sarà una trasferta piena di insidie ma ci faremo trovare pronti"

La sconfitta contro il Signor Prestito CMB nel debutto casalingo in campionato non solo non demoralizza affatto l’ambiente Regalbuto, conscio del valore degli ospiti, ma dà un ulteriore iniezione di fiducia in vista del prosieguo. E’ questo il succo del discorso di David Ceppi che applaude i suoi: ”E’ stato un peccato non raccogliere almeno un punto perché è stata la miglior prestazione da quando sono qui. Per due motivi in particolare: intanto perché nelle uscite precedenti non eravamo riusciti a mantenere la concentrazione per tutta la partita. In questo caso siamo andati avanti 2-0, poi ci siamo fatti rimontare fino al 3-2 ma nonostante ciò la squadra ha continuato a giocare mantenendo calma e tranquillità. Col Real Parco, ad esempio, dal 5-1 ci siamo trovato sul 5-5, in quel caso avevamo perso di vista l’obiettivo, sabato non l’abbiamo fatto nonostante il risultato sfavorevole. Siamo stati bravi a pareggiare e creare occasioni importanti. Poi, il secondo motivo: quando ho inserito il portiere di movimento a due minuti dalla fine per provare a vincerla. L’ho fatto perché lo sentiva la squadra, era in fiducia. Certo l’ingenuità a 50’’ dalla sirena la paghiamo ma perché la squadra da un punto di vista della lettura del gioco e dell’esperienza ha ampi margini di miglioramento. Quindi si, sono soddisfatto e mi dispiace per i ragazzi non aver preso nemmeno un punto, lo avrebbero meritato. Mi auguro di continuare a lavorare così perché se queste sono le premesse potremo toglierci grandi soddisfazioni”.

Sabato si torna in campo, nel mirino il Cataforio: ”Li conosciamo bene – continua Ceppi – abbiamo perso 2-0 in casa in amichevole. E’ una squadra completa, costruita bene, è molto difficile fargli gol. Con Ricardo ha trovato il suo terminale offensivo che riesce a dare quella profondità di cui la squadra necessita. Dovremo essere molto bravi ad affrontare questa partita che è molto diversa rispetto all’ultima. Dobbiamo continuare a crescere e lavorare. E’ una trasferta con tante insidie ma sono fiducioso, possiamo farci trovare pronti anche per questo appuntamento”.


altre notizie
11/12/2017
Regalbuto, seconda vittoria in casa: 4-1 al Catania, subito [...]
07/12/2017
Regalbuto e il 'fattore C', Contino: "Non posso [...]
02/12/2017
Regalbuto, il primo innesto è Roberto Bernal. Ceppi: "Col [...]
22/11/2017
Leotta è sicuro: "Stiamo lavorando al massimo per portare [...]
20/11/2017
Il Regalbuto sfata il tabù casalingo e "respira": cinquina [...]
17/11/2017
Regalbuto in cerca del riscatto, Vitale: "Dobbiamo [...]
10/11/2017
Regalbuto, primo "capitolo" col Mascalucia: "Tre punti [...]
>> LEGGI TUTTE