SERIE B - 16/11/2018

Carobbi si stropiccica gli occhi: "Questi ragazzi hanno un futuro garantito"

Voti altissimi da parte del tecnico dell'Imolese Kaos dopo il figurone con il Real Rieti. "Abbiamo costretto una squadra di due categorie superiori a giocare e sudare per qualificarsi: le qualità di questo gruppo non si discutono, ha un potenziale davvero importante"

Alla prima delle due soste di novembre si presenta un’Imolese Kaos che nonostante l’eliminazione è uscita rafforzata nelle ambizioni e, soprattutto, nelle convinzioni. L’1-3 con il Real Rieti può essere considerata una dolce sconfitta, alla luce della prestazione offerta che se da un lato ha fatto emozionare il main-sponsor Calzolari, dall’alto ha fornito ulteriori certezze a mister Alberto Carobbi.
”Di sicuro abbiamo ottenuto lo scopo che ci eravamo prefissati - dice il tecnico - volevamo costringere il Rieti a giocare una partita seria e ci siamo riusciti. A questi ragazzi vanno fatti tantissimi complimenti perchè abbiamo fatto giocare e sudare una squadra di due categorie superiori, costringendola a spingere come doveva fare. Abbiamo visto che c’ ancora tanto da fare per arrivare a quei livelli: si è vista la scioltezza e la facilità con cui quelli del Rieti facevano certe cose, ma noi possiamo permetterci anche di recriminare perché abbiamo giocato con meno sfrontatezza di quanto facciamo il sabato, anche se poi tutto, chiaramente, dipende dal’avversario. Qui ci sono tempi minori per ragionare, ci sono varie componenti legate a giocatori più esperti, ma ce la siamo goduta lo stesso e ci siamo divertiti”.
Carobbi non nasconde ottimismo intriso a fiducia.
”E’ stata una sconfitta ma ho avuto risposte importanti. Dico ai ragazzi che il futuro è dalla loro parte, sicuramente saranno protagonisti del loro campionato e vista la giovane età arriveranno a calcare i grandi palcoscenici. Ma raccomandando di continuare a lavorare, a tenere questo atteggiamento e questa concentrazione. E’ una grandissima squadra, con un potenziale importante, però ogni partita ha le sue insidie, i ragazzi sono giovani e non ci sarà sempre da giocare contro il Rieti, partite che si preparano da sole. L’unica cosa che può succedere non essere sempre al top come attenzione e concentrazione, ma le qualità della squadra non si discutono”.


altre notizie
15/11/2018
L'Imolese Kaos ha emozionato Calzolari: "A questi [>>]
14/11/2018
Vittoria e qualificazione al Rieti ma l'Imolese Kaos [>>]
12/11/2018
Verso Imolese Kaos-Rieti, Vignoli: "Saremo cinque come [>>]
11/11/2018
L'Imolese Kaos concede il bis: secondo successo di fila [>>]
09/11/2018
Imolese Kaos per continuare la scalata. Juninho: "Puntiamo [>>]
08/11/2018
Imolese Kaos, il monito di Francesco Liberti: "Mai [>>]
07/11/2018
Doppietta rossoblu in Coppa, l'Imolese Kaos batte anche [>>]
>> LEGGI TUTTE