SERIE B - 19/01/2020

Un Nervesa da non credere: dominato il Bubi, la capolista travolta ad Arcade

Prestazione extralusso della squadra di Brusaferri, che a metà primo tempo ha già chiuso il match con la doppietta di Leandrinho e le reti di Spatafora, Tenderini e Bellomo. Gli ex Milano e Fenice arrotondando prima dell'intervallo, l'8-3 finale lo marca Youness Gouddadi

L’Atletico Nervesa gioca un primo tempo stellare e batte la capolista Merano, riaprendo i discorsi per il campionato.

Una gara che parte subito con il piede giusto per i ragazzi di casa che nei primi dieci minuti si portano sul 5-0 dominando in un lungo e in largo il match, con Spatafora che, al rientro dopo l’infortunio, sblocca la gara con un gran destro a coronamento di uno schema su punizione eseguito da manuale dai ragazzi di mister Brusaferri. Passano pochi minuti e Tenderini, su assist del solito Spatafora, e Leandrinho, con una doppietta, mettono una seria ipoteca sulla vittoria.

I padroni di casa, anche dopo le rotazioni mantengono un ritmo altissimo e creano tantissime occasioni da rete con Leandrinho, Bellomo e Tenderini che dimostrano il loro valore e mettono alle corde il Merano. Bellomo dopo aver servito ottimi palloni, realizza il goal del 5-0. Il Bubi riesce a segnare solamente su tiro libero con Beregula abile a trafiggere l’ottimo Decrescenzo. Tenderini e Leandrinho segnano meritatamente i gol, dopo delle grandi azioni corali, che portano a sette le realizzazioni dei padroni di casa.

Un primo tempo perfetto, terminato sul 7-1 per l’Atletico Nervesa che ha giocato a livelli altissimi sembrando di categoria superiore rispetto alla capolista Merano, con Leandrinho e Tenderini sugli scudi.

Un secondo tempo che vede gli ospiti provare a riaprire il match e a trovare due reti con Beregula, la prima su calcio d’angolo e la seconda con un gran tiro da dentro l’area. L’Atletico Nervesa non sfrutta alcune occasioni e colpisce tre legni con Leandrinho, che però sono solo il preludio al gol di Youness che, al 15’, con un grande destro, in contropiede, mette a segno il punto che chiude il match.

La gara termina sul risultato di 8-3 con i padroni di casa, che hanno dimostrato di meritare ampiamente questi tre punti, dominando la gara per tutti i quaranta minuti di gioco; e complici i risultati degli altri campi (Pordenone ko nel derby di Udine, n.d.c.) vedono ridotte le distanze con le prime due del campionato.

Ufficio Stampa Atletico Nervesa


altre notizie
17/03/2020
Che ne sarà della stagione? Furlan: "Se ci sono i numeri [...]
08/03/2020
Parolin, si a metà: "Sarà una sosta molto lunga e [...]
04/03/2020
#SerieBFutsal, recupero #Day18: vittoria e sorpasso, [...]
04/03/2020
Il Nervesa torna in campo, oggi c'è l'Atesina: "Il [...]
26/02/2020
Il Nervesa vede la vetta, Tenderini: "Difficile ma [...]
21/02/2020
Atletico Nervesa, la scossa è arrivata. Parolin: "Serie [...]
17/02/2020
Atletico Nervesa, giochi riaperti. Brusaferri: "Da adesso [...]
>> LEGGI TUTTE