SERIE B - 15/11/2018

Sedico, adesso è crisi: contro il Vicenza la quarta sconfitta consecutiva

Decisivo un pessimo primo tempo disputato dai biancocelesti di Forato, mentre nella ripresa si è esaltato il portiere berico Alfonsini. Inutile la tripletta di El Johari e la rete di Storti nel finale, gli ospiti si impongono 5-4

Adesso è crisi. Quarta sconfitta sul campo consecutiva per il Kanguro Sedico, nell’infrasettimanale battuto pure dal Vicenza penultimo in classifica. Decisivo un pessimo primo tempo disputato dai biancocelesti, mentre nella ripresa si è esaltato il portiere berico Alfonsini. Inutile quindi la tripletta di El Johari e il gol quasi allo scadere di Storti, tra i migliori dei suoi. Finale 5-4 e, al di là delle comunque pesanti assenze di Dos Santos, Spagnol e Lazic, rimane la sensazione che probabilmente ad inizio stagione siano state sopravvalutate le difficoltà del salto di categoria. Adesso c’è un po’ di pausa, utilissima per rifiatare e riordinare le idee, in attesa del mercato di dicembre che qualcosa dovrà portare in dote. Appuntamento mercoledì 28 contro la Fenice nel secondo turno di Coppa Italia, ed in campionato se ne riparla sabato 1 contro l’Atesina.

Contro il Vicenza, mister Forato ritrova Bottega, mentre l’assente dell’ultim’ora è Lazic. Servirebbe una reazione dopo la sconfitta con il Vicinalis ma i venti minuti iniziali sono incubo. Apre Wendel, bravo a ribadire in rete un azione confusionaria in area bellunese. Poco dopo Zuccon pesca il jolly da metà campo, trovando De Longhi fuori dalla gabbia. Il tris lo firma Moscoso, invece dall’altra parte ha una grande chance Zanvettor, che però chiude addosso ad Alfonsini il triangolo con Crescenzo. El Johari pesca il primo dei suoi tre gol di serata, eppure dopo otto secondi Wendel in contropiede punisce ancora la disastrosa retroguardia sedicense.

Tutt’altra storia nella ripresa. Il Sedico prende in mano il pallino del gioco e prova in tutti i modi a bucare la porta del Vicenza. Tra imprecisione e grandi parate, però, occorre aspettare il tredicesimo minuto per i due gol in rapida successione firmati El Johari. Nel finale Forato azzarda tardi il portiere di movimento e la mossa non paga. Stavolta Zuccon, in una delle poche ripartenze vicentine, fa 5-3. Adesso entra El Johari con il buco e subito Storti da fuori pesca il 5-4. Però, ormai, è tardi. Vani gli ultimi assalti. E il momento duro, dunque, continua.

KANGURO SEDICO - VICENZA 4-5
KANGURO: De Longhi, Dal Pont, Storti, El Johari, Bottega, Crescenzo, Zanvettor, Andriolo, Rossetto, Mazzucco, Bonora, Viel. Allenatore Ermanno Forato
VICENZA: Alfonsini, Wendel, Mian, Moscoso, De Mello, Longobardo, Turiaco, Babic, Pizarro, Zuccon, Boateng, Borgo. Allenatore Vincenzo Cavallo
Arbitri: Tasca di Treviso, Voltarel di Treviso. Crono: Pozzobon di Treviso
Reti: PT 12.28 Wendel (V), 12.51 Zuccon (V), 14.43 Moscoso (V), 16.36 El Johari, 16.44 Wendel (V); ST 12.51, 13.18 El Johari, 17.55 Zuccon (V), 18.06 Storti
Note: falli 0-2 p.t., falli 3-4 s.t. Ammonito Pizarro (V)

 

Ufficio stampa


altre notizie
14/11/2018
Recupero #SerieBFutsal, girone B: ko interno per il Sedico, [>>]
13/11/2018
Sedico chiamato alla vittoria: domani sera il recupero con [>>]
09/11/2018
Sedico, il presidente Deon predica calma: "L'obiettivo [>>]
31/10/2018
Allerta meteo: Sedico-Vicenza a forte rischio, chiesto [>>]
23/10/2018
Il Sedico vuole rialzarsi, Lazic: "Proviamo a portare via [>>]
19/10/2018
Sedico, Dos Santos non teme la Fenice: "Squadra forte, ma [>>]
14/10/2018
Il Sedico vince il derby, guarda gli HIGHLIGHTS del 4-3 al [>>]
>> LEGGI TUTTE