SERIE A - 08/04/2020

Petrarca Padova, per Giampaolo stagione finita: "In linea con gli obiettivi"

Per quanto farebbe piacere tornare a giocare, anche il tecnico dei patavini pensa che il campionato sia giunto al capolinea. "Mi metto nei panni delle società e invito tutti ad una riflessione intelligente, cercando di preservare la salute economica del nostro fustal"

”Siamo in linea con i nostri obiettivi”. Sintetizza così mister Luca Giampaolo riguardo il cammino del suo Petrarca Padova, analizzando la stagione nel massimo campionato. Una stagione incompleta, è vero, ma che secondo il tecnico ha evidenziato i reali valori delle squadre.

”Noi, come altre società, siamo partiti con l’ambizione di mantenere la categoria e direi che al momento dell’interruzione, punto più o punto meno, siamo in linea con le previsioni. Abbiamo affrontato squadre molto più attrezzate di noi, ed altre alla nostra portata; la classifica recita i valori veritieri, una lotta equilibrata tanto nella parte bassa quanto nella parte alta”.

Una stagione particolare per mister Giampolo che ha affrontato da avversario il figlio Roberto...
”La famiglia Giampaolo si è mantenuta in equilibrio (sorride ndr). Una vittoria mia all’andata, una vittoria sua al ritorno. È stato veramente emozionante giocare contro di lui, non solo perché è mio figlio ma anche perché ha un grande potenziale. È un 2001 che dal calcio ha deciso di passare al futsal e voglio ringraziare il Lido di Ostia per la grande possibilità e vetrina che gli ha dato”.

Ripensando al campionato, contro Arzignano e Latina si sono materializzate rimonte che hanno lasciato stati d’animo differenti a fine gara...

”Credo che la vittoria più bella ed emozionante sia stata contro il Real Arzignano, nel derby. Squadra storica, ostica e che ci ha messo in difficoltà. Perdevamo 3-0, siamo riusciti negli ultimi secondi a completare la rimonta e vincere per 4-3. Lascio immaginare i tanti stati d’animo che si sono susseguiti durante la partita, passando dalla depressione all’euforia. È stata senza dubbio una serata magica. Al contrario l’amaro in bocca ce lo ha lasciato sicuramente l’esordio contro il Latina, tutt’altra squadra all’inizio del torneo. Eravamo avanti sul 3-1 a tre minuti dalla fine, bravi loro ad attaccare col portiere di movimento, un po’ meno noi a difendere ed a perdere poi per 4-3. Un vero peccato”.

E parlando invece del prossimo futuro, cosa pensa mister Gianpaolo? Si tornerà a giocare secondo lei?

”A mio avviso no. Sarebbe utopistico. Certo, non spetta a me deciderlo ed anzi sarei contentissimo come allenatore, ma mi metto nei panni delle società, dei presidenti, e delle forti problematiche economiche che possono sorgere dopo questa situazione di emergenza; problematiche che non riguardano soltanto il mondo del futsal, ma l’Italia in generale sotto tutti i punti di vista. Invito tutti ad una riflessione intelligente, cercando di preservare la salute economica del nostro fustal e speriamo quanto prima si possa tornare a parlare di calcio giocato”.


altre notizie
06/04/2020
Morlino chiede chiarezza: "Questa situazione sta diventando [>>]
21/03/2020
Morlino a Padovasport: "Iniziamo a pensare alla Serie A [>>]
19/03/2020
Morlino lo dice a chiare note: "Estremamente improbabile [>>]
07/03/2020
Morlino e lo stop: "Ho il sospetto che l'annata possa [>>]
05/03/2020
Petrarca, la missione salvezza riparte da Catania: [>>]
28/02/2020
Italian Coffee, Moretti in Croazia con la nazionale USA: [>>]
22/02/2020
Italian Coffee Petrarca, il cuore non basta: alla Gozzano [>>]
>> LEGGI TUTTE