SERIE A2 - 25/01/2020

Cataforio tutto cuore fermato solo da Soso: Silon al cubo fa felice il Rogit

Non basta un'ottima prestazione ai reggini che subiscono la rimonta con tre reti di vantaggio. Atkinson, Labate e Scopelliti vanno a segno, poi Scheleski la riapre e si vede murare dal portiere avversario, all'ultimo secondo, il pallone del possibile pareggio

Non riesce a sfatare il tabù derby il Cataforio che anche stavolta mastica amaro al termine della sfida calabrese. Nella terza giornata di ritorno è il Real Rogit che, con tantissima fatica, espugna il PalaBotteghelle, affidandosi ai gol del suo bomber, Silon, ed alle parate del suo portiere Soso. In mezzo i reggini vanno sul 3-0, sfiorano il poker, prima di subire la rimonta. Per quanto visto in campo il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto.

CRONACA. Reggini senza Martino squalificato e con Atkinson, Scopelliti e Labate che non si sono allenati in settimana. Real Rogit invece privo di Menini, Arcidiacone in panchina solo ad onor di firma e De Luca indisponibile dell’ultimo momento per la nascita del figlio.

Il Cataforio parte subito col piede sull’acceleratore e col passare dei minuti crea sempre pericoli dalle parti di Soso. Scheleski due volte impegna il connazionale, dall’altra parte è bravo pure Parisi su Silon. Alla prima palla utile Atkinson sblocca il parziale legittimando la supremazia territoriale degli uomini di Praticò. Ripartenza per vie centrali e destro che non lascia scampo al portiere avversario. Cataforio galvanizzato e Labate lavora un ottimo pallone spalle alla porta, si gira e raddoppia dopo settantacinque secondi. Cataforio sul velluto che sciorina ora un gran calcio, Atkinson trova sul secondo palo la deviazione sottomisura di Scopelliti per il tris, dopo una grandissima parata di Paisi su Silon. Poco dopo lo stesso Scopelliti va via con un gran tunnel, serve Cilione in situazione di tre contro uno, ma il capitano colpisce il palo.

Rogit graziato e Tuoto mette fuori dai pali Soso e il lampo di Silon riaccende le speranze dei bizantini con il 3-1. Il power-play consente agli ospiti di accorciare ulteriormente e a 25’’ dall’intervallo, Castrogiovanni si inserisce e timbra il 3-2 che manda le squadre all’intervallo.

Una rete che funge da stimolo per gli ospiti e che sposta l’inerzia del match. Parisi si supera ancora su Bassani, Labate risponde immediatamente ma non inquadra lo specchio. Bavaresco allora si mette in proprio e la fa passare tra una selva di gambe per il 3-3. Il tacco di Atkinson da solo l’illusione, del gol, Parisi e Durante salvano poi la propria porta. Al 5’ momenti di tensione sul parquet: vola qualche parola di troppo tra Durante e Bavaresco, anche le due panchine vengono al diverbio, a farne le spese è il solo Praticò, allontanato. Due minuti più tardi è Silon a completare la rimonta operando il sorpasso.

Cataforio che trova però ancora la forza per reagire, Quattrone inserisce il quinto di movimento, Soso e la difesa si salvano sui tentativi di Atkinson e Scheleski. Si arriva così al 15’26’’ con l’entrata di Parisi giudicata dall’arbitro come ultimo uomo: rosso diretto per l’estremo difensore e Rogit che immediatamente capitalizza quindici secondi dopo, ancora con Silon per il 5-3. La formazione bianconera getta il cuore oltre l’ostacolo nonostante il doppio svantaggio, fino al gol di Scheleski che riapre la disputa. Poi a 16’’ dalla sirena c’è l’entrata scomposta di Castrogiovanni su Atkinson, il brasiliano reagisce, rosso diretto per entrambi. Cataforio che si riversa in attacco sul calcio di punizione e sulla deviazione sottomisura di Scheleski è Soso a salvare il risultato.

Cataforio adesso che resta a sei punti di distacco dalla zona play-out e sabato prossimo a Manfredona, in un autentico scontro diretto, dovrà giocare senza Parisi, Atkinson e Martino, ancora fermi per squalifica. Il Rogit si rialza mantenendo il passo delle due battistrada del torneo.

CATAFORIO-REAL ROGIT 4-5 (pt 3-2)
CATAFORIO: Parisi, Cilione, Durante, Atkinson, Scheleski, D. Laganà, Caminero, Torino, Barbaro, Labate, Scopelliti, Giriolo. All. Praticò.
REAL ROGIT: Soso, Silon, Bavaresco, Bassani, Castrogiovanni, D. Campana, G. Campana, Arcidiacone, Bracci, Barbieri, Dalle Molle. All. Tuoto.
ARBITRI: D’Alessandro di Policoro e Marangi di Brindisi. Crono: Mancuso di Vibo Valentia.
MARCATORI: pt 7’13’’ Atkinson (C), 8’28’’ Labate (C), 14’24’’ Scopelliti (C), 17’16’’ Silon (R), 19’35’’ Castrogiovanni (R), st 3’40’’ Bavaresco (R), 5’14’’ Silon (R), 15’33’’ Silon (R), 16’49’’ Scheleski (C).
NOTE: ammoniti Durante (C), Barbieri (R), Silon (R), Scheleski (C), Bassani (R). Espulsi: st 15’26’’ Parisi (C), 19’44’’ Atkinson (C), 19’44’’ Castrogiovanni (R).

Fabrizio Cantarella – Addetto Stampa Cataforio –


altre notizie
24/01/2020
Cataforio, le certezze del capitano. Cilione: "Non siamo [>>]
22/01/2020
Il Cataforio si affida ad Atkinson: "Nelle difficoltà [>>]
18/01/2020
Il Cataforio fa tappa a Sammichele. Praticò: "Gara [>>]
17/01/2020
Scheleski sprona il Cataforio: "Sfida dura a Sammichele ma [>>]
13/01/2020
Cataforio, Praticò: "Ottimo primo tempo, meritavamo di [>>]
11/01/2020
Cataforio, secondo tempo da dimenticare: al Botteghelle fa [>>]
09/01/2020
Durante giura fedeltà al Cataforio: "Spero di chiudere qui [>>]
>> LEGGI TUTTE