SERIE A2 - 30/01/2020

Cataforio, Praticò: "La squadra c'è. Il derby? Che peccato uscire a mani vuote"

L'analisi del tecnico in vista del delicato scontro salvezza a Manfredonia: "Siamo consapevoli di affrontare una grandissima squadra e vogliamo cercare di proseguire il nostro trand positivo fuori casa. Sono certo che possiamo fare bene nonostante le assenze"

 

Il rammarico per essere usciti a mani vuote dal derby dopo avere messo sotto una big del torneo come il Real Rogit. I segnali da parte del Cataforio sono però incoraggianti, specie in vista del delicato scontro-salvezza con il Manfredonia, al quale però Scopelliti e compagni arrivano privi di tre squalificati. 

-A fare il punto della situazione è il tecnico Pasquale Praticò. Mister, la tua analisi della partita?
”Un vero peccato uscire dal derby senza nemmeno punto. I ragazzi avevano interpretato la partita nel modo giusto, avevamo deciso di giocarcela a viso aperto senza guardare la classifica, senza timore e senza paura, ma solo col massimo rispetto e con la consapevolezza nei nostri mezzi. Questo ci ha portato ad essere padroni del campo per i primi diciotto minuti, andando sul 3-0 e sfiorando a più riprese anche il quarto gol”.

-Cosa non ti è piaciuto invece?
”Dopo questi diciotto minuti di dominio nostro la partita è cambiata, la gara si è alzata di intensità e di agonismo e noi abbiamo reagito in maniera timida, finendo per subire il 3-2. Allo stesso modo la prima parte del secondo tempo, non siamo stati bravi a reagire e contro una squadra del genere composta da grandi campioni, ci può stare prendere gol. Sul 4-3 per loro però, nella seconda parte della ripresa, la mia squadra ha ripreso in mano le redini del gioco e non è da sottovalutare l’espulsione di Parisi che per forza di cose ha condizionato la gara. Anche sul 5-3 l’abbiamo riaperta e sfiorato più volte il pareggio. Sono comunque soddisfatto perché la squadra è in salute e sta bene”.

A Manfredonia ora uno scontro diretto in piena regola, ma senza tre pedine importanti come Atkinson e Parisi squalificati (rispettivamente due e una giornata ndr) e mancherà anche Martino che deve ancora scontare un’altra giornata...
”Si, è una partita dove dovremo andare consapevoli di affrontare una grandissima squadra e nella quale vogliamo proseguire il nostro trand positivo fuori casa. Ci giocheremo le nostre carte nonostante le assenze, ma sono sicuro che come al solito faremo una buona prestazione”.


altre notizie
16/03/2020
Che ne sarà della stagione? Sismo: "Bisogna cercare di [...]
05/03/2020
Cataforio, Zema: "Giusto fermare i campionati, forse si è [...]
05/03/2020
Scheleski crede nel Cataforio: "Contro il Melilli a viso [...]
02/03/2020
Il Cataforio tuona contro gli arbitri: "Basta con questa [...]
02/03/2020
Cataforio frenato nella rimonta: sconfitta di misura, la [...]
27/02/2020
Cataforio sempre nel segno di Atkinson: "Con il Barletta [...]
22/02/2020
Maldonado spaventa, poi il Cataforio dilaga: la salvezza è [...]
>> LEGGI TUTTE