COPPA ITALIA B - 29/03/2018

#FinalEightPortioli, è subito Real Cornaredo: il Giovinazzo piegato per 3-2

E' la squadra di Fracci ad aggiudicarsi la gara inaugurale della kermesse della Gozzano: i pugliesi costretti alla resa dalle reti di Azar Silveira, Fadda e Migliano Minazzoli, a segno per il quintetto di Chiereghin Rafinha e Depalma. Alle 16 Virtus Aniene-Bernalda

Si è aperta alle 14 la Final Eight della Coppa Italia di Serie B al PalaGozzano di Padova. E la ribalta è subito per il Real Cornaredo, che si impone per 3-2 sul Giovinazzo al termine di uan partita sempre viva, in cui la differenza l’ha fatta il maggior cinismo dei meneghini in zona-gol. Nel finale inutile assedio pugliese con l’impiego del quinto di movimento: saranno i ragazzi di Fracci a giocare domani sera (ore 18,30) la prima semifinale con la vincente di Virtus Aniene 3Z-Bernalda al via alle 16.

LA CRONACA - PRIMO TEMPO - Giovinazzo più intraprendente nella fase iniziale con Vavassori costretto a intervenire prima su Rafinha e poi su Piscitelli. Ma alla prima occasione passa il Real Cornaredo: su azione d’angolo la palla arriva ad Azar Silveira che beffa l’incerto Casati. Il Giovinazzo prova a riprendere il punteggio ma Mongelli tira alto sul taglio di Piscitelli. Sul fronte opposto, pochi attimi prima del 14’ arriva il raddoppio: ancora dal corner, palla a Migliano che trova lo smarcatissimo Fadda sul secondo palo per il 2-0. Una frustata per il Giovinazzo che insiste: Marolla si libera e spara sul portiere in uscita, Malta fa correre io brividi a Casati sfiorando il palo lontano, finchè i pugliesi dimezzano il ritardo con una conclusione di Rafinha a chiusura di una bella azione corale. Nel finale Casati salva la porta opponendosi prima ad Azar Silveira e sulla prosecuzione dell’azione per due volte in rapida successione a Migliano Minazzoli.

SECONDO TEMPO - Giovinazzo che, nonostante la defezione dell’infortunato Morgade, torna in campo deciso a rimettere in piedi il match ma è la formazione di Fracci a sfiorare il terzo gol: al 2’ Casagrande centra in pieno la traversa, al 6’ è il montante a dire di no a Fadda. I pugliesi pericolosi al 7’ con Mongelli che centra l’incrocio dei pali. Casati esce di piede su Fadda, il collega Vavassori si ripete alla stessa maniera qualche minuto più tardi su Piscitelli. Al 12’ terzo gol milanese: Villa appoggia per Migliano Minazzoli che di prima intenzione infila nell’angolo più lontano. Al 14’ timeout chiesto da Chiereghin che riparte con Marolla portiere di movimento, mossa che porta quasi subito alla rete di Raffaele Depalma che riapre il match. Il Giovinazzo insiste alla ricerca del pareggio ma è Vavassori a sfiorare il quarto gol direttamente dalla sua porta. Non succede più nulla: 3-2 per il Real Cornaredo che vola in semifinale, il Giovinazzo torna a casa.

GIOVINAZZO-REAL CORNAREDO 2-3 (pt 1-2)
GIOVINAZZO: Casati, Bonvino, Roselli, Morgade, Piscitelli, Depalma R., Rafinha, Marolla, Depalma V., Mongelli, Di Capua. All.: Chiereghin
REAL CORNAREDO: Meraviglia, Messineo, Scolari, Parmigiani, Casagrande, Fadda, Azar Silveira, Di Clemente, Migliano Minazzoli, Villa, Sassi, Vavassori. All.: Fracci
ARBITRI: Stelluti di Ancona e Aumenta di Sala Consilina. Crono: Tasca di Treviso

MARCATORI: pt 7’45” Azar Silveira (RC), 13’57” Fadda (RC),18’54” Rafinha (G), st 12’34” Migliano Minazzoli (RC), 15’27” Depalma R. (G)

NOTE: ammoniti Rafinha (G), Fadda (RC)

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE B

QUARTI DI FINALE – GIOVEDÌ 29 MARZO (diretta tv su Canale 155, diretta streaming sulla pagina Facebook della Divisione)
1) GIOVINAZZO-REAL CORNAREDO 2-3
2) VIRTUS ANIENE 3Z-RASULO EDILIZIA BERNALDA ore 16
ARBITRI: Enrico Barracano (Treviso), Carmine Genoni (Busto Arsizio) CRONO: Emanuele Dalla Valle (Verona)
4) FUTSAL COBÀ-REAL ROGIT ore 18
ARBITRI: Domenico Di Micco (Sesto San Giovanni), Antonio Dimundo (Molfetta) CRONO: Daniel Fior (Castelfranco Veneto)
3) CDM FUTSAL GENOVA-PETRARCA PADOVA ore 20.30
ARBITRI: Michele Iannone (Nocera Inferiore), Davide Plutino (Foggia) CRONO: Gianmarco Laggia (Mestre)

SEMIFINALI – VENERDÌ 30 MARZO (diretta tv su Canale 155, diretta streaming sulla pagina Facebook della Divisione)
X) VINCENTE 1-VINCENTE 2 ore 18
Y) VINCENTE 3-VINCENTE 4 ore 20

FINALE – SABATO 31 MARZO (diretta tv su Sportitalia)
VINCENTE X-VINCENTE Y ore 18.30

ALBO D’ORO
1998-99 Arzignano, 1999-00 Perugia, 2000-01 Luparense, 2001-02 Matera, 2002-03 Giemme Reggio Emilia, 2003-04 Bisceglie, 2004-05 Pro Scicli, 2005-06 Canottieri Belluno, 2006-07 Città di Gragnano, 2007-08 Salumi Reca Polignano, 2008-09 BiTecnology Reggiana, 2009-10 Cogianco Genzano, 2010-11 Canottierilazio Futsal, 2011-12 Lc Poker X Martina 2012-13 Paolo Agus, 2013-14 Città di Montesilvano, 2014-15 Block Stem Cisternino, 2015-2016 Odissea 2000, 2016-17 Maritime Futsal Augusta, 2017-18


  COPPA ITALIA B - 30/03/2018
Final8. Petrarca e la finale nelle parole di Giampaolo, Chinchio, Cleber e Maina

Il tecnico, il portierone, il capitano e il bomber si tengono stretto il successo ai rigori conquistato contro un grandissimo Futsal Cobà

[...]
  COPPA ITALIA B - 30/03/2018
Final8. Gozzano amuleto. Baldelli, Milani e Vinci in coro: "Cambiamo il finale"

Grande felicità nell'ambiente laziale per la conquista della seconda finale di fila al Pala Gozzano; le parole del presidente, del tecnico e del match winner

[...]
area rosa
  SERIE A - 26/11/2020
Real Statte a caccia della continuità. Boutimah: "Aspetto fondamentale"

"Domenica abbiamo dimostrato che solo con lo spirito di sacrificio si vincono le partite - ha detto l'Azzurra - ora ci aspetta una neo promossa come il Città di Capena, che sta dimostrando carattere e buon gioco"

  COPPA ITALIA B - 31/03/2018
Final8. Orgoglio Cobà. Campifioriti e Lamedica: "Siamo tra le migliori"

Il tecnico e il giocatore marchigiano analizzano con rammarico l'eliminazione dalla Coppa Italia ai rigori col Petrarca delle stelle: "Se ci fosse stata una giustizia divina sarebbero dovute passare tutte e due. Ma il gioco è questo"

[...]
  COPPA ITALIA B - 31/03/2018
Onore all'Aniene di Baldelli e Taloni: "Rammarico; ora testa al campionato"

Il tecnico ed il capitano della truppa laziale analizzano un ko che brucia perché la squadra se l'è giocata alla pari del Petrarca nonostante tanti giocatori non al top

[...]
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni