COPPA ITALIA C - 18/02/2020

Il Giorgione vuol rispettare i pronostici, Marani: "Sfruttiamo il fattore campo"

Con il Palaextra il tecnico senza Milani, Cesari e Moretti: "Nell'ultimo periodo, a causa delle tante assenze, non abbiamo giocato per come fatto a Bassano del Grappa. Venerdì abbiamo dato un segnale di ripresa che ci ha consentito di ritrovarci sul piano del gruppo"

I favori del pronostico per il passaggio del turno nel triangolare, sono tutti per il Giorgione di Robson Marani. Un pronostico che però deve essere rispettato e non sarà di certo facile contro la voglia di rivalsa del Palaextra e l’intento di confermarsi della Gennarini, specie sul proprio campo. Andando con ordine, i vincitori della coccarda tricolore del Veneto affrontano sul campo amico il primo appuntamento di questa fase nazionale, poi dopo ci sarà tempo e modo di pensare alla gara sul parquet dei reggiani.

È un Giorgione in ripresa dal punto di vista fisico, come conferma mister Marani: ”Dopo la vittoria della Coppa Italia regionale ci sono state tante indisponibilità. Sto parlando sia di infortuni di natura muscolare ma soprattutto legati all’influenza, che ha colpito anche noi dello staff tecnico. Un periodo difficile dal quale piano piano ne stiamo uscendo, recuperando tutti gli elementi in rosa. Sicuramente per la partita col Palaextra mancheranno ancora Milani, Cesari e Moretti. Nell’ultimo periodo non abbiamo giocato per come fatto a Bassano del Grappa, venerdì scorso però siamo riusciti a dare un segnale forte e di ripresa che ci ha consentito di ritrovarci sul piano del gruppo”.

Riguardo il prossimo avversario: ”Una squadra che vince una fase regionale di un torneo vuol dire che di certo ha qualità. Dobbiamo fare attenzione ai loro punti di forza e sono dell’avviso che non sarà una partita facile. Certo, giocando in casa dovremo mettercela tutta per imporre il nostro gioco. Esordire nella nostra palestra è un qualcosa di positivo. Facciamo un calcio a 5 di intensità e rapidità ed a questi livelli può fare la differenza. In ogni caso dobbiamo pensare partita dopo partita. Prima di tutto dobbiamo vincere, poi proveremo anche a farlo dando uno sguardo alla differenza reti, in modo da poterci giocare la partita col Gennarini con due risultati a disposizione su tre”.


altre notizie
29/06/2020
Veneto, la situazione: il Giorgione verso la Serie B, la [...]
20/03/2020
Che ne sarà della stagione? Marani: "Non vedo a breve la [...]
18/02/2020
Brunelli ne fa cinque ed il Giorgione vola! Il Palaextra [...]
13/02/2020
Giorgione, niente panico. Dudù Vecchiato: "Da adesso tutto [...]
06/02/2020
Giorgione, Marani avvisa i suoi: "Padova in un buon [...]
30/01/2020
Giorgione, Cerantola: "La strada è quella giusta, [...]
24/01/2020
#Day16: cinquina Giorgione, l'Hellas risorge, il Calcio [...]
>> LEGGI TUTTE