SERIE B - 09/10/2019

ASKL, Cottilli non si scompone: "Abbiamo iniziato in ritardo, bisogna lavorare"

Il numero uno del club: "Serve tanto lavoro perché abbiamo un modo di giocare diverso e siamo una squadra completamente nuova che si deve conoscere. Ci sono molti giovani e per questo stiamo peccando di qualche errore di inesperienza"

Non è stato l’inizio di stagione che tutti si aspettavano in casa ASKL Futsal e la sconfitta di sabato, all’esordio in campionato, contro la Sangiovannese né è l’ulteriore conferma.

Queste le parole del presidente ascolano Cottilli: ”Nonostante i risultati negativi la squadra sta progressivamente migliorando. Abbiamo iniziato in ritardo e abbiamo bisogno di tanto lavoro avendo un modo di giocare diverso ma soprattutto perché siamo una squadra completamente nuova che si deve conoscere. Ci sono molti giovani – prosegue il massimo dirigente bianconero - e per questo stiamo peccando di qualche errore di inesperienza. Con la Sangiovannese abbiamo disputato una buona partita specialmente nel primo tempo dove abbiamo messo in difficoltà un’ ottima squadra abituata a questa categoria, finalista di playoff nella passata stagione. Ma abbiamo pagato i troppo errori nelle due fasi”.

La prossima gara vede l’ASKL di fronte alla CTS Grafica, neo promossa: ”Sabato andremo in trasferta e mi aspetto una grande reazione dai miei perché li vedo impegnarsi ogni giorno per crescere e migliorarsi. L’importante è dare il massimo ed essere determinati e grintosi. Sono certo – conclude Cottilli-che con il duro lavoro arriveranno anche i risultati.


altre notizie
08/10/2019
ASKL, Sapinho: "Prendiamo gol per ingenuità, possiamo [...]
04/10/2019
ASKL, Sapinho non si fida della Sangiovannese: "Sarà un [...]
30/09/2019
L'Askl torna sul #futsalmercato: annunciato [...]
25/09/2019
Sapinho non ha fretta: "Siamo tranquilli, le sconfitte [...]
22/09/2019
Askl, trasferta amara: L'Aquila colpisce con Fantauzzi [...]
04/09/2019
La serie A in scena ad Ascoli: sabato c'è il "Memorial [...]
29/08/2019
L'Askl attende Sapinho: ieri è iniziata ufficialmente [...]
>> LEGGI TUTTE